“Una corsia preferenziale per l’Oncologico di Bari”

BARI - Dare seguito in maniera tempestiva a quanto deciso dal Consiglio regionale nella scorsa seduta, e approfondire in III commissione la problematica dell’Oncologico di Bari con la presenza dei componenti del Comitato di indirizzo e verifica (CIV) oltre che del management dello stesso istituto, e di ogni altro soggetto interessato alla vicenda. Questo l’impegno del presidente della III commissione (Sanità) Pino Romano, che intende dare una corsia preferenziale alla mozione approvata dall’Aula.

Il documento, è stato assegnato stamane alla Commissione di merito dopo essere stato approvato dal Consiglio nella seduta di martedì 29 settembre. Il dispositivo, emendato dopo un confronto serrato tra le forze politiche, impegna la Giunta regionale a chiedere ai componenti del CIV e al direttore generale dell’istituto di rassegnare le dimissioni, e ad approfondire la discussione in Commissione sanità per le valutazioni di merito.

“Data la situazione in cui versa l’Ircss e l’urgenza di affrontare i problemi della governance dell’istituto - annuncia Romano -  proporrò all’ufficio di presidenza della commissione da me presieduta, di discutere già nella seduta di mercoledì 14 la mozione sull’Oncologico e di sospendere per il tempo strettamente necessario il prosieguo dell’esame della proposta di legge per l’istituzione del Consiglio regionale delle professioni, all'ordine del giorno della seduta di mercoledì 7”.

“Ritengo opportuno - conclude - privilegiare l’approfondimento della questione dell’Ircss rispetto ad un provvedimento del quale sono tra l’altro proponente, e che seguirà l’iter procedurale previsto”.

Posta un commento

0 Commenti