In attesa del closing, Berlusconi regala Gomez al suo Milan


di PIERO CHIMENTI - Ore calde per la cessione del Milan, che dopo 30 anni sta per passare in mani cinesi. Ieri è stato firmato il contratto preliminare che prevede il passaggio di consegne da Finivest, titolare del 99,3% alla cordata Sino-Europe Sports Investment Management Changxing Co.Ltd, a cui fa capo Yanghong Li. L'intesa siglata da Danilo Pellegrino e Han Li, in rappresentanza delle due compagini, è stata trovata su una base di 740 milioni di euro, comprendendo il risanamento dei debiti meneghini, stimati intorno a 220 milioni di euro. A confermare il buon esito delle trattative è il comunicato ufficiale di Fininvest. La novità di questa trattativa sta nel fatto che gli interlocutori con cui la holding di Berlusconi ha trattato non è quella guidata da Nicholas Gancikoff e Sal Galatioto, che da mesi affiancano Galliani nelle manovre di mercato, ma da una cordata nata da "una costola" della prima, dopo una rottura tra le parti. Il presidente Berlusconi ha preteso che per il buon esito della trattativa, fossero inserite delle clausole. Tra queste quella che prevedono ingenti investimenti per riportare i colori rossoneri protagonisti in Europa. Il presidente Berlusconi si troverebbe a Villa Certosa ad attendere i rappresentanti della cordata cinese, per porre fine alla sua presidenza vincente, che ha visto la società di Via Aldo Rossi, alzare 28 trofei negli ultimi 30 anni.

Nel frattempo è sbarcato a Milano in mattinata, l'ultimo "regalo" di Berlusconi alla società. Adriano Galliani ha potuto chiudere con una trattativa lampo Gustavo Gomez, paraguaiano classe '93, a titolo definitivo per 8 milioni di euro al Lanus, mentre per il centrale andranno 800 mila euro per 5 anni. L'operazione ha avuto buon esito grazie all'autorizzazione dell'ex cavaliere che ha finanziato l'operazione. Gomez si va ad aggiungere così ai neo acquisti Lapadula e Vangioni, in attesa di risolvere il rebus Bacca e sbloccare definitivamente il mercato del Diavolo, in attesa della nuova liquidità cinese.

Posta un commento

0 Commenti