VINO DiVINO. Scopriamo il Verdicchio dei Castelli di Jesi

di AUGUSTO MARINO SANFELICE DI BAGNOLI — Durante uno dei miei viaggi, precisamente al santuario di Loreto, non ho potuto fare a meno di notare nei pressi del santuario un piccolo spaccio aziendale di vini. I vini venduti sono tipici del territorio marchigiano e tra le tante bottiglie ho scelto di acquistare uno dei vini pi rappresentativi della zona, il Verdicchio dei Castelli di Jesi.

Oggi in un caldo fine settimana d'Agosto vorrei condividere con voi questa piacevole esperienza.

NOME:Delegazione Pontificia per il Santuario della Santa Casa Loreto
  Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico dop
AZIENDA PRODUTTRICE: Delegazione Pontificia per il Santuario della Santa Casa Loreto
VITIGNO: Verdicchio  100%
GRADAZIONE ALCOLICA: 13%
ANNATA: Vendemmia 2015
CATEGORIA DI PREZZO:5-7€

VISTA:  Giallo paglierino con riflessi verdognoli

NOTE OLFATTIVE:  Fruttato con toni di pesca, erba appena falciata, toni di rosmarino e alloro, fantastici toni minerali preparano il palato e la salivazione all'assaggio.
GUSTO: Ottima acidità, sapido, fresco nei toni balsamici, la frutta in bocca si fa più matura la corrispondenza aromatica è buona, la lunghezza si evolve lasciando in bocca toni di pesca   succosa.

ABBINAMENTI:
Spaghetto aglio e olio su crema di vongole

Ingredienti per 4 persone:
 300g di spaghetti
1 spicchio d'aglio
1 peperoncino
olio evo e prezzemolo tritato e sale grosso qb

Per la crema di vongole:
400 g di vongole
1 patata di medie dimensioni
½ cipolla bianca
olio evo e pepe qb

Iniziamo a preparare la crema di vongole, aprite le vongole a fuoco lento in una padella con il coperchio. Una volta aperte lasciatele raffreddare e separate il frutto dal guscio, filtrate il sughetto che si sarà formato e mettete il frutto delle vongole in ammollo nesso stesso. Prendete una casseruola, metteteci dentro olio evo, cipolla tritata finemente e patata tagliata a cubetti, fate rosolare bene la patata aggiustate di pepe e sale, versateci le vongole con il loro sughetto portate a bollore e passate tutto con un frullatore ad immersione.

A parte preparate un trito con peperoncino e aglio aggiungete l'olio evo e scaldate leggermente la padella senza mai far soffriggere l'aglio, cucinate al dente gli spaghetti, versateli nella padella e fateli saltare aggiungendo prezzemolo tritato. Disponete la crema di vongole su un piatto e aggiungete lo spaghetto aglio olio e peperoncino in modo tale da far decidere ai commensali se mangiarli amalgamati alla crema di vongole o no.

Per informazioni e se volete far recensire un vostro vino, contattatemi su facebook alla pagina @vinodivinoo @chefsanfelice

Nessun commento

Posta un commento

© tutti i diritti sono riservati
made with by templateszoo