VINO DiVINO. Parliamo del Curtefranca, un rosso prodotto in Franciacorta che vi sorprenderà per eleganza e persistenza

di AUGUSTO MARINO SANFELICE DI BAGNOLI - Torniamo in Lombardia nella bellissima provincia di Brescia e sorvoliamo idealmente le colline della Franciacorta, per scoprire un vino non molto noto al grande pubblico, offuscato dalla produzione degli ottimi spumanti metodo classico, Franciacorta. Il vino in questione appartiene alla doc Curtefranca che comprende vini bianchi e rossi, nello specifico andiamo ad analizzare un rosso prodotto da una piccola e premiata casa vinicola, Bredasole. Come sempre lasciamo parlare il vino e le emozioni da esso suscitate durante una degustazione ufficiale.

NOME: Curtefranca Bredasole doc
AZIENDA PRODUTTRICE: Bredasole Franciacorta
VITIGNO:  Cabernet Franc e Sauvignon, Merlot, Nebbiolo e Barbera.
GRADAZIONE ALCOLICA: 13%
ANNATA: Vendemmia 2013
CATEGORIA DI PREZZO:8-15€
VISTA: Rosso intenso con riflessi granati.
NOTE OLFATTIVE: Corposi ed intensi sentori vegetali ci ricordano il peperone Crusco, la paprica, sentori di grafite, tabacco, confettura di more ed in chiusura sfumature dolci di cioccolata fondente al peperoncino.
GUSTO: Sorprende l'ottima acidità che denota la longevità di questo fantastico vino, i frutti in bocca sono intensi e rimandano alle more ed alle ciliegie mature, di ottimo peso, il tannino è morbido elegante e avvolgente. Stupendi aromi retro nasali esatta corrispondenza aromatica con l'esame olfattivo persistenza squisitamente lunga.

ABBINAMENTI: Ho deciso di abbinare quest'ottimo vino ad un piatto che vi sorprenderà per non contenere neanche un ingrediente di origine animale.

Crema veg di patate dolci e menta con sale di Maldon affumicato con pepe di Timut, liquirizia e semi di finocchio ideato dalla bravissima Veronica Scarpa un'esperta di moda prestata al mondo della cucina, avremo modo di intervistarla e parlare a quattrocchi con lei dei suoi preziosi sali aromatizzati che non sono soltanto un condimento ma diventano un vero e proprio ingrediente di grande aiuto in cucina rivolto non solo all'alta ristorazione ma anche a quelle persone che amano sorprendere i propri commensali a cena.

Ingredienti per 4 persone:

500 ml di latte di soia
500 ml di brodo vegetale
350 g di patate dolci pelate
60 g di olio evo
1 cipolla rossa
Un mazzetto aromatico composto da: erba cipollina, menta, origano fresco, rosmarino.
Sale di Maldon della nostra Veronica q.b.

Preparazione:
La ricetta, molto semplice è ideale nelle fredde sere autunnali quando c'è bisogno di scaldarsi senza assumere troppe calorie. Pelate le patate, tagliatele a cubetti di circa 1 cm lavatele con cura successivamente, poneteli in una casseruola antiaderente con coperchio, tritate finemente la cipolla rossa unitela alle patate e rosolate a fuoco lento con olio evo per circa 8 minuti. Aggiungete il sale aromatizzato di Maldon e il mazzetto aromatico, continuate a rosolare il tutto per due minuti, aggiungete il brodo vegetale ancora caldo, il latte di soia e lasciate cuocere, eventualmente schiumando, per circa 40 minuti, quando le patate saranno cotte, frullate con un frullatore ad immersione e lasciate cuocere per altri 10 minuti, quando la crema sarà densa, servite aggiungendo a piacere foglie di menta e Sale di Maldon per rendere squisitamente fresca la vostra crema. Buon appetito!

Per informazioni e se volete far recensire un vostro vino, contattatemi su Facebook sulle pagine @vinodivinoo @chefsanfelice

Nessun commento

Posta un commento

© tutti i diritti sono riservati
made with by templateszoo