Quel rivoluzionario di Oliver Twist

di FRANCESCO GRECO - “Che cosa hanno a che fare i poveri con l’anima e lo spirito? E’ già tanto che gli permettiamo di avere un corpo…” (il messo comunale). Ecco una bellissima idea per una strenna di Natale, un regalo da far trovare sotto l’albero alle persone che amiamo. Fuori dall’orrido consumismo dei regali riciclati, per riscoprire la magia della parola, l’incanto della fiaba.
 
L’immortale “Oliver Twist” (il nome glielo diede il messo comunale seguendo l’ordine alfabetico, dopo la zeta ricominciava: era la prassi con gli orfanelli) di Charles Dickens (1812-1870), che EMONS Italia srl propone in versione audio (anche per non vedenti e ipovedenti), due Cd mp3 di oltre 20 ore, letto magnificamente dall’attore Tommaso Ragno, progetto grafico Leonardo Magrelli (collana classici), regia di Valeria Gentili, montaggio Andrea Giuseppini, tecnico del suono Giovanni Montefusco e Alice Salvagni, studio di registrazione 24 gradi (Roma), traduzione dall’inglese di Bruno Amato, copertina di Harriet Hobday©.
 
“Oliver Twist” è un classico di un maestro della narrativa dell’Ottocento, che andrebbe letto e riletto da chi oggi vuol fare lo scrittore. E’ la storia dell’orfanello che nasce in un ospizio e la giovane madre – aiutata da un’infermiera alcolizzata e si scoprirà poi disonesta - fa appena in tempo a vederlo (non si sa “da dove veniva e dove andava…”).
 
Svezzato a sbobba d’avena e maltrattamenti, evita di fare lo spazzacamino, lavora per un po’ come assistente del becchino, poi dalla campagna va a Londra e finisce in una banda di ladri e borsaioli al servizio di un vecchio ebreo che ricetta orologi d’oro, fazzoletti di seta e ogni sorta di refurtiva.

Un giorno Oliver è accusato di furto, ma innocente è salvato in tribunale da un ricco gentiluomo di campagna che lo porta a casa sua (voce c’è un quadro), ma quando questi gli dà dei libri da riportare al venditore in città e 5 sterline per pagarli, i succitati malfattori lo intercettano e lo riportano dall’ebreo.

Le avventure di Oliver continuano, incontrerà altri gentiluomini (fra cui la signorina Rose) che si prenderanno cura di lui. Per poi scoprire che ha un fratellastro che va in giro sotto mentite spoglie, che sua madre si chiamava Agnes Fleming, che lo concepì con un uomo già sposato, dotato di un buon patrimonio e che…
 
Non diremo il resto per non togliere al lettore il gusto di scoprire da solo la continuazione delle avventure di Oliver (“Aveva freddo e fame e si sentiva più solo di quanto non fosse mai stato”), evocate dai mille chiaroscuri della voce di Ragno.
 
Sottotraccia, molta ironia british e – costante dell’opera di Dickens – una critica feroce e corrosiva ai guasti prodotti dalla rivoluzione industriale, dal “progresso”, milioni di poveri assistiti dalla municipalità.
 
Il ritratto della società inglese è perfetto dal punto di vista socio-antropologico: il cuore dei vecchi gentiluomini di campagna riesce ad attutire l’impatto del progresso sulle classi meno abbienti. Dickens possiamo dire è un socialista ante litteram.
 
Volendo trovare delle affinità con l’oggi, corsi e ricorsi, le nostre società sono piene di “orfanelli” creati dalla globalizzazione e dal liberismo selvaggio, senza etica.

Solo che oggi non c’è né municipalità né l’aristocrazia di campagna a impietosirsi cristianamente. E nemmeno la politica. Prevale il darwinismo sociale più volgare, smorzato dalla tv spazzatura e da un consumismo straccione. O tempora, o mores!   

0 commenti:

Posta un commento

Gdp Tv

150° Unità d'Italia AGRICOLTURA AGROALIMENTARE AMBIENTE Animali Annunci Approfondimento Arredamento Arte Attualità Auto e motori Avviso Pubblico Aziende Bari Bari 2014 Bari 2019 Bat Bifest 2011 Bifest 2014 Bifest 2015 Bifest 2016 Bifest 2017 Bifest 2018 Brasile2014 Brindisi Calcio Casinò Chiesa cinema Columbus Day COMMENTO Comunicati Stampa Concerti Concorsi Corsi CROCIERE CRONACA CRONACA LOCALE CULTURA DOVE SEI? Cultura e Spettacoli Design Diari da Kinshasa Dimmi come scrivi Discoteche Donna del Giorno Economia Elezioni 2011 Enogastronomia Estate Esteri Eventi Expo 2015 Festival del cinema di Roma 2010 Festival del cinema di Roma 2011 Festival del cinema di Roma 2012 Festival del cinema di Roma 2013 Festival del cinema di Roma 2014 Festival del cinema di Roma 2015 Festival del cinema di Roma 2016 Festival di Venezia '13 Festival di Venezia '14 Festival di Venezia '15 Festival di Venezia '16 Fiera del Levante Filastrocca film Flash Foggia Foto Frodi Fumetti Gallery Gastronomia Gdp Junior Ghost Hunters Puglia Giochi Giubileo Gossip Grafico Hot IL MIO AVVOCATO Il Principe Azzurro Inchiesta Intervista Intrattenimento Islam isola dei famosi 5 L'Angolo della Poesia LA CURIOSITA' LA RECENSIONE Latitudeslife LAVORO Lecce Lettera al direttore Libri Link LIVE Lotterie Matera METEO milano Miss Italia MODA Mostre Motociclismo musica Necrologi NOTIZIE DAL MONDO novità musicali Oroscopo Paranormale Perle di storia pugliese photogallery PLAY: MUSICAEDINTORNI Politica Politica locale Potenza PRIMO PIANO Protezione civile Psicologia Pubblica Amministrazione Puglia Punto e a Capo Regionali 2015 Reportage ricerca Ricette Rio 2016 Roma Russia 2018 Salute e benessere Sanità Sanremo 2015 Sanremo 2016 Sanremo 2017 Sanremo 2018 Scheda Scienza e tecnologie Scuola Sentenze europee Sessualità Silent Key Spazio Spazio Emergenti Speciale Speciale 21 dicembre Speciale amministrative 2012 Speciale Amministrative 2014 Speciale Euro 2012 Speciale Fiera Speciale Politiche '13 Spetteguless Sport Storia Taranto Tennis Territorio TICKER Top Tra scienza e fede Trasporti Turismo Tv UE Università e formazione Us version Vacanze Viabilità Viaggi Video Videogiochi Vignetta Vino diVino Voli Web Zootecnia