F1, Ferrari ora è ufficiale: Arrivabene saluta, Binotto nuovo team principal

(Formula 1)

di PIERO LADISA -
Dopo le indiscrezioni lanciate nell'edizione odierna de La Gazzetta dello Sport, nel tardo pomeriggio è arrivata l'ufficialità: Maurizio Arrivabene saluta la Ferrari, con Mattia Binotto promosso Team Principal. Quest'ultimo inoltre continuerà ad occuparsi degli aspetti tecnici, dopo aver ricoperto il ruolo di direttore tecnico fino alla scorsa stagione. 

Questo il comunicato Ferrari: "Dopo quattro anni di impegno e instancabile dedizione Maurizio Arrivabene lascia la Scuderia. La decisione è stata presa di comune accordo con i vertici dell’azienda dopo una profonda riflessione in relazione alle esigenze personali di Maurizio e a quelle della Scuderia. A Maurizio vanno i ringraziamenti da parte di tutta la Ferrari per il lavoro svolto e per aver contributo a riportare la squadra a livelli estremamente competitivi. A lui vanno migliori auguri per il suo futuro e le prossime sfide professionali. A far data da oggi Mattia Binotto assume il ruolo di Team Principal della Scuderia Ferrari. A Mattia continueranno a rispondere tutte le funzioni tecniche".

Sotto la gestione Arrivabene, durata quattro stagioni, la Ferrari ha conquistato 14 vittorie (13 con Sebastian Vettel e 1 con Kimi Raikkonen, ndr) non riuscendo però a riportare quel titolo che a Maranello manca oramai da oltre un decennio. 

Posta un commento

0 Commenti