Header Ads

La Via Francigena si incontra a Bari

BARI - Domani 18 ottobre 2019 si svolge in Puglia, terra della Via Francigena del Sud, l'Assemblea Generale dell'Associazione Europea delle Vie Francigene.

L'importante appuntamento associativo si svolgerà a Bari, a partire dalle ore 15, presso il Padiglione 152 – Regione Puglia, Fiera del Levante, e riunirà i rappresentati dei quattro Paesi attraversati dall'itinerario europeo: Inghilterra, Francia, Svizzera, Italia. All'incontro prenderà parte anche il sindaco di Canterbury, Robert Thomas, città km zero della Francigena.

L'Associazione Europea delle Vie Francigene (AEVF) sta lavorando all'estensione della certificazione di "Itinerario culturale del Consiglio d'Europa" della Via Francigena, da Roma alla Puglia (verso Gerusalemme), il cui dossier ha ricevuto l'approvazione preliminare del Governing Board dell'Accordo Parziale Allargato sugli Itinerari Culturali del Consiglio d'Europa nel marzo 2016.

Il procedimento è ora in fase conclusiva, grazie al lavoro congiunto di AEVF e delle Regioni italiane attraversate (Lazio, Campania, Basilicata, Molise, Puglia) volto alla strutturazione e alla completa praticabilità del tracciato.

Si tratta di un obiettivo considerato giustamente strategico da autorità e comunità del Sud Italia, territori che possono così ridiventare baricentrici nella rete di itinerari e di relazioni nell'area mediterranea, e che rafforza la potenzialità dell'intera Via Francigena e del "sistema dei cammini", in particolare in Italia.

Tra i punti che verranno discussi all'ordine del giorno: la valutazione triennale del Consiglio d'Europa sulla Via Francigena e l’operato dell’AEVF, l'aggiornamento sullo studio di fattibilità - framework - per la candidatura dell'itinerario a patrimonio UNESCO, le progettualità e l’animazione sul percorso europeo, la presentazione dell’itinerario della Via Francigena nel Sud.

L’assemblea, che si svolge la settimana successiva alla conferenza internazionale “Via Francigena: via per Roma, via per Santiago, via per Gerusalemme”, organizzata sempre in Puglia in collaborazione con Regione e Università di Bari, rappresenta un momento storico e simbolico molto significativo per l’associazione e per la Via Francigena, anche perché potrà discutere e ratificare il percorso da Roma a Brindisi e Santa Maria di Leuca in ottica di estensione della certificazione della Via Francigena nel Sud ad Itinerario Culturale del Consiglio d’Europa.

L'evento, sarà preceduto in mattinata da una visita guidata nel centro storico di Bari.

Invece, sabato 19 ottobre alle ore 9.30 presso il Comune di Bari, all’indomani dell’Assemblea Generale dell’Associazione Europea delle Vie Francigene, il Sindaco di Canterbury sarà ricevuto dalla Municipalità di Bari. Le due città simbolo dei pellegrinaggi medievali si incontrano nel nome del dialogo interculturale per sancire la certificazione europea della Via Francigena del Sud e cercare sinergie per la valorizzazione dell’itinerario del Consiglio d’Europa.

A seguire spazio alle bellezze del territorio francigeno con una passeggiata di 5 km da Polignano a Cala Incina.