Header Ads

L'ematologo Attilio Guarini premiato dal Comune di Bari


BARI - Sabato 23 novembre, alle ore 12, a Palazzo di Città, su iniziativa del presidente della commissione politiche culturali e città universitaria Giuseppe Cascella, il sindaco Antonio Decaro ha consegnato ad Attilio Guarini, medico ematologo, vincitore del premio nazionale WInE, una targa riconoscimento per le sue doti professionali, umane e sociali.

Alla cerimonia di consegna della targa sono intervenuti Angelo Vacca, professore ordinario di Medicina Interna e consigliere area della Sanità dell’Università degli Studi di Bari, e Antonio Delvino, direttore generale dell’Istituto Tumori Giovanni Paolo II IRCCS di Bari.

Attilio Guarini

63 anni, Laurea in Medicina e Chirurgia  (Università degli Studi di Bari)

Specializzazione in “Ematologia generale clinica e di laboratorio” e in Oncologia  (Università degli Studi di Bari)

“Master in management sanitario applicato alla ematologia” presso l'Istituto Superiore di Studi Direzionali di Stresa

Referente regione Puglia della Società italiana di ematologia (SIE)

Membro del Comitato Direttivo Nazionale e  Presidente della Commissione Lungosopravviventi, QofLy e Comorbidità della Fondazione Italiano Linfomi (FIL)

Dal 1986 dirigente medico di Ematologia a tempo indeterminato presso la U.O. di Ematologia del AOU Policlinico di Bari diretta dal prof. Vincenzo Liso

Dal 2008 direttore struttura complessa di Ematologia dell’“Istituto Tumori Giovanni Paolo II” IRCCS – Bari, dove ha ricoperto nel 2015-2016 l’incarico di Direttore Scientifico e dal 2017 a tutt’oggi di Direttore Dipartimento Area Medica.

Riconoscimenti

·        1° classificato al 2nd International Medical Olympiad,Medical Olimpicus Association,Thessaloniki, Greece,19 Oct.13
·        Premio nazionale Gilead Foundation “Digital Health Program 2016” per il progetto “Sviluppo di un prototipo di telemedicina digitale per il monitoraggio dei pazienti oncoematologici” - Milano 31.10.2016 (finanziamento  40.000 €);
·        Premio nazionale Fellowship Program 2017 per il progetto  “Attivazione dell’enzima AID... nei pazienti affetti da Leucemia Linfatica Cronica”  Milano 20.10.2017 (finanziamento  50.000 €);
·        Premio del Digital Health Summit - Milano 10 ottobre 2019  “Winning and Ispiring e-leader”

Progetti di ricerca finanziati

·        “Smart Health 2.0 – MIUR 2015 - PON04a2_C” (finanziamento pari a 800.000 €.)
·        Progetto Ministero della Salute CCM2014” “Sviluppo di un nuovo modello di prevenzione delle patologie correlate ai trattamenti anti-tumorali nei pazienti lungosopravviventi affetti da linfoma” (finanziamento pari a 425.000 €)
·        “SocialBond” di UBI BANCA CARIME: “Sviluppo di un prototipo di prevenzione e monitoraggio osteo-muscolare e bio-metabolico nei pazienti affetti da linfoma” (finanziato per 50.000€)

Linee di interesse

Ricerca traslazionale sulla biologia dei linfomi ed in particolare sul microambiente (Annals of Oncology, la più prestigiosa rivista di oncologia in Europa, ha dedicato nel dicembre 2018 la copertina e l’editoriale al lavoro sul microambiente nei linfomi)

Ricerca clinica sulle principali emolinfopatie. Principal Investigator di numerosi trials clinici nazionali ed internazionali

Telemedicina

Definizione di un progetto di assistenza domiciliare “avanzata” definito “Ospedale diffuso” che rende possibile la “deospedalizzazione” effettuando direttamente dal domicilio del paziente tutta una serie di controlli clinici e di laboratorio con trasmissione dei dati alla control room in ospedale realizzando la cd “visita virtuale”.

Il progetto è in fase di implementazione grazie alla tecnologia 5G, in collaborazione con Fastweb.

Terapia Cellulare - Progetto NANOTEC (Regione Puglia, IRCCS Oncologico, CNR Lecce, UNIBA)

Sviluppo della tecnologia per la produzione di cellule CAR-T con nanotecnologie e definizione di nuovi target oncologici.

Programma di umanizzazione

Progetto “angolo del tempo” : realizzazione di sale d’attesa dotate di poltrone Cassina di colori vivaci organizzate come salottini per favorire la comunicazione, dotate di pianoforte.

Corsi di scrittura autobiografica .

Corsi di cucina oncologica

Corsi di comunicazione medico-paziente

Nell’ambito delle attività di umanizzazione è stata supportata la realizzazione del docu-film “Alla Salute” sulla storia vera di un paziente, realizzato grazie ad Apulia Film Commission. Il film, vincitore del BiograFilm Festival (Bologna, giugno 2018) è stato presentato, ricevendo numerosi  riconoscimenti, a Montreal, Berlino, Pechino, Salonicco e Parigi).