Header Ads

Ospedale e medici cinesi ad Ancona

(ANSA)
ANCONA - Pechino ancora in prima linea nel contrasto alla diffusione del Covid-19 in Italia. Entro tre giorni sarà realizzato dalla Cina un ospedale da campo nelle Marche nel quale lavoreranno 50 medici, 80 infermieri e 30 tecnici tutti provenienti dal paese asiatico. Ad annunciarlo il capo delle emergenze della Protezione Civile Luigi D'Angelo sottolineando che si tratta di tutti sanitari ed esperti che "hanno lavorato a Wuhan e che potranno portare un'esperienza importante".

La struttura, ha detto all'ANSA il presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli sarà posizionato nell'area dell'ospedale regionale di Torrette ad Ancona. Ospiterà una sessantina di posti letto di terapia sub intensiva e intensiva.