Header Ads

Amici '19, Nyv: ''L'incontro con Caterina Caselli e l'esperienza ad Amici''

(ph: Flavio Frank)
MILANO - Abbiamo avuto modo di apprezzare il suo talento e le sue grandi doti canore nella diciannovesima edizione del talent show di Canale 5 - “Amici di Maria de Filippi”. Lei è Nyv, nome d’arte di Mirella Nyvinne Pinternagel, cantautrice poliedrica e polistrumentista autodidatta. Suona diversi strumenti come il pianoforte, chitarra, ukulele e la beat box e parla tre lingue, italiano, inglese e francese. Il suo disco d’esordio 'Low profile', pubblicato per Sugar Music, contiene 10 tracce tra cui il brano Io ti penso, che l’artista presentò alla finale di Sanremo Giovani 2018.

Abbiamo raggiunto al telefono Nyv che ci ha raccontato dell'esperienza all'interno della scuola di Amici e dell'incontro con una delle più importanti produttrici discografiche del nostro paese.


Partiamo dall'esperienza nella scuola. Cosa porti con te di questa avventura? 
Sicuramente con me porterò sempre la fortuna di aver incontrato i miei compagni di viaggio che sono persone ed artisti splendidi, con la quale spero di condividere tanta musica e magari qualche feat.

Cosa ti rende più orgogliosa di questo percorso? 
Se devo entrare nel profondo, sicuramente il coraggio di mostrare le mie fragilità. Essendo una persona parecchio introversa, tendo a tenere riservate molte delle mie emozioni. Grazie a questo percorso sono orgogliosa di essermi aperta un po’ di più.

Come sono nate le canzoni del nuovo disco 'Low profile' e raccontaci del perchè di questo titolo...
Sono testi nati dalla esperienze che ho vissuto in prima persona e descrivono vari momenti della mia vita. Sono felice di aver scelto questa trackList per il mio primo disco.

Prima del percorso ad Amici, avevi già sperimentato il panorama della musica. Com'è stato il primo approccio?
A basso profilo, perché è così che ho sempre immaginato di fare musica, focalizzandomi sulle parole che voglio comunicare mettendo in secondo piano la mia persona. Per me sono proprio le canzoni a dover essere protagoniste. Io vengo dopo.

Poi è arrivato il primo contratto con la tua attuale casa discografica (Sugar Music)...
Sono felicissima ed orgogliosa di far parte della splendida etichetta discografica “Sugar”. Non dimenticherò mai il primo incontro con la Signora Caselli. E’ una persona meravigliosa che emana un’energia ed una sensibilità artistica pazzesca. Per me è un’onore avere la fortuna di lavorare nella sua etichetta discografica.

Quali erano gli artisti che ascoltavi da piccola? 
Da bambina ho sempre ascoltato molta musica diversa, dal rap al rock, dalla dance anni '90 alle colonne sonore per poi arrivare al pop francese.

Cosa dobbiamo aspettarci da Nyv? 
Non vedo l’ora di fare tanta musica e nella speranza che questa situazione passi il prima possibile, scrivo nuove canzoni.

Vi ringrazio per questa intervista e mando un grande saluto ai lettori del Giornale di Puglia.