Header Ads

La Roma espugna l'Allianz Stadium


(Getty)
PIERO CHIMENTI - La Juventus, per la prima volta in campionato, cade in casa per mano della Roma che vince per 1-3. A passare in vantaggio sono i padroni di casa che, con Ronaldo lasciato in tribuna, trovano la rete con Higuain che su calcio d'angolo di Rabiot a due passi batte Fuzaro per lo 1-0. La Roma si riorganizza e trova il pareggio già al 23' con Kalinic che, servito da Perotti, spedisce il pallone lì dove Szczesny non può arrivare.

Sul finire del primo tempo il giovane Calafiori viene abbattuto in area da Danilo: per l'arbitro Rocchi è calcio di rigore che Perotti trasforma per lo 1-2. Cala il sipario sulla partita al 52' quando è ancora Perotti a punire i bianconeri d'esterno, dopo un'azione travolgente di Zaniolo che si era fatto tutto il campo palla a piede.

A fine partita, prima che la Juventus venisse portata in trionfo per festeggiare il suo nono scudetto di fila, i ventidue in campo hanno voluto rendere omaggio a Rocchi, costretto ad interrompere la sua carriera arbitrale per limiti d'età, dopo aver diretto 263 partite.