Header Ads

Covid, Zullo: “La conferma dell'inadeguatezza di Emiliano e Lopalco”

BARI - "Ieri la denuncia dei medici di base, oggi la notizia che 'ora in Puglia i positivi sono più che in Lombardia': è sempre più evidente che i 26 punti della nostra mozione presentata in Consiglio regionale non erano frutto di un’opposizione che strumentalizzava la sofferenza dei pugliesi, ma al contrario erano un grido di aiuto che volevamo far arrivare anche al Governo nazionale, perché inviasse in Puglia un commissario straordinario ad hoc a organizzare e gestire questa seconda ondata Covid, in attesa della probabile terza". Così in una nota il capogruppo regionale di Fratelli d’Italia, Ignazio Zullo.

"È fin troppo evidente, purtroppo, che chi gestisce la sanità in Puglia è totalmente inadeguato e non in grado di dare risposte efficienti. Servono persone in grado non solo di leggere i numeri, ma poi anche interpretarli per mettere in campo strumenti di contenimento e di prevenzione del Covid. Tutto questo il Governo Emiliano non è in grado di farlo, e ora non lo diciamo solo noi", conclude Zullo.