Header Ads

Antonio Laforgia, 10 anni senza il sindaco degli artigiani


NICOLA ZUCCARO -
Il 29 marzo 2011 muore a Bari Antonio Laforgia. Nato nel capoluogo pugliese il 10 novembre 1927, Laforgia fu sindaco della stessa città dal 1970 al 1971, in un periodo politicamente delicato per la Democrazia Cristiana (formazione politica per la quale fu deputato dal 1963 al 1983) e di profonde trasformazioni urbanistiche del territorio comunale barese. Intensa fu la sua attività politico-sociale che lo vide promotore di diverse iniziative a favore dell'artigianato. 

Prima su tutte fu la costituzione nel 1958 della Cooperativa Artigiana di Garanzia di Bari, antesignana di organismi similari sorti negli anni successivi nel resto della Puglia. Fra questi l'Artigiancassa S.P.A, di cui fu presidente, e la Banca di Credito Cooperativo fondata a Bari nel 1994. Antonio Laforgia fu particolarmente vicino alle famiglie degli artigiani con l'istituzione della Befana dell'Artigianato, manifestazione dedicata ai loro figli che si svolse fino ai primi anni presso il palazzo del Mezzogiorno, alla Fiera del Levante e della quale fu anche componente del rispettivo Consiglio di Amministrazione.

Bari a tutt'oggi lo ricorda - 10 anni dopo la sua scomparsa - con un giardino a lui intitolato dal 27 marzo 2015 e ubicato all'interno di Largo Giordano Bruno, presso il rione Madonnella.