Header Ads

Associazione crocerossine d'Italia Onlus: gemellaggio 'In nome di Federico II'


VINCENZO NICOLA CASULLI -
All’Associazione Crocerossine d’Italia onlus, della quale è Presidente nazionale Mila Brachetti Peretti, e Vicepresidente nazionale la psicologa psicoterapeuta, artista, poetessa e scrittrice barese Santa Fizzarotti Selvaggi, va ascritto il merito di profondere un generoso e costante impegno in favore della costruzione del dialogo nella pace. 

In particolare, la Sezione di Bari, con la responsabile Grazia Andidero, prosegue brillantemente la propria missione, nutrendo la texture umana del territorio con iniziative socio-culturali di incisiva valenza. In tale ottica, programma costantemente, con una frequenza mensile, manifestazioni tese a consolidare la pregnanza dei risultati del generoso impegno dei soci, qualificati professionisti. 

La Sezione di Bari ha recentemente ideato e progettato un gemellaggio con la Sezione di Palermo, della quale è responsabile Anna di Marzo, sul tema “In nome di Federico II per il dialogo e la pace fra Oriente e Occidente”, con la finalità di avviare un percorso culturale in sinergia. Il gemellaggio si svolge online, e viene trasmesso sabato 29 maggio, alle ore 17.00, sui canali Facebook dell’Associazione Crocerossine d’Italia Onlus e dell’Associazione Culturale Incontri. Le foto e il progetto grafico della locandina sono di Francis jr. Sono previsti saluti introduttivi di Mila Brachetti Peretti, Grazia Andidero, Anna di Marzo, Antonio Decaro, Sindaco della Città Metropolitana di Bari. La Vice Presidente Santa Fizzarotti Selvaggi tratta “Le ragioni del gemellaggio”. 

Svolgono relazioni: Angela Campanella (Ass. Crocerossine d’Italia onlus, Bari), storica, che effettua anche il coordinamento e la regia dell’evento; Cosimo Damiano Fonseca (Accademico dei Lincei); Donato Forenza (Presidente Accademia Scientifica Oikart; International Association Landscape Ecology; docente Uniba, Bari); Giuseppe Mandalà (professore associato Università di Milano); Patrizia Spallino, (professore associato Università di Palermo). 

Le “Motivazioni del Premio Mediterraneo Federico II” vengono illustrate da Giancarlo Liuzzi (Presidente Associazione Culturale Incontri). Le relazioni sono intervallate da letture poetiche di testi medioevali, con la voce recitante di Gianni Lenti, e da esecuzioni musicali, con il coordinamento artistico-musicale di Adriana De Serio (professore ordinario nel Conservatorio di Musica ”N. Piccinni” di Bari e musicoterapeuta). L’evento, che ha riscosso numerosi consensi e adesioni, si avvale del Patrocinio morale concesso da Regione Puglia, Regione Sicilia, Comune di Bari, vari Enti e Associazioni.