Header Ads

Vaccini anti Covid: somministrate in Puglia 2.740.736 dosi

BARI - Sono 2.740.736 le dosi di vaccino anticovid somministrate sino ad oggi in Puglia (dato aggiornato alle ore 17 dal report del Governo nazionale), pari al 89.9% di quelle consegnate dal Commissario nazionale che sono 3.048.185.

Domani venerdì 11 giugno alle 14.00 partirà sui vari canali (www.lapugliativaccina.regione.puglia.it, n. verde 800.713931 e farmacie del sistema FarmaCup) la prenotazione del vaccino per le fasce d’età tra il 2002 e il 2005.

ASL BARI

Record di somministrazioni nella giornata di mercoledì con 12.267 dosi di vaccino, in coincidenza con il superamento della soglia di 900mila vaccinazioni complessive dall’inizio della campagna. Nella stessa giornata la copertura vaccinale della popolazione generale, almeno con una dose, ha oltrepassato il tetto del 50 per cento: un valore che sale al 56 per cento rispetto alla popolazione vaccinabile (esclusi gli under 12). In dettaglio, mercoledì i centri vaccinali della ASL Bari hanno inoculato 10.049 prime dosi e 2.218 seconde, tra cui 1.633 dosi riservate a soggetti vulnerabili per patologia. Continua l’attività vaccinale da parte dei medici di medicina generale, con oltre 2.300 dosi somministrate (305 prime, 1.999 seconde). Ottimi risultati, inoltre, sta riscuotendo l’iniziativa “Pomeriggi con Janssen”, con 2.298 somministrazioni di vaccino monodose eseguite nel pomeriggio di mercoledì. Va avanti anche la campagna vaccinale in azienda: domani sono in programma due diverse sedute in strutture attrezzate di Modugno e Altamura.

ASL BAT

Più di 5500 vaccinazioni in due giorni nella Asl Bt: continua senza sosta la campagna di vaccinazione. Venerdì 11 giugno nuova giornata di anticipi con vaccino Astrazeneca a Bisceglie: dalle 9 alle 13,30 saranno vaccinati i soggetti che hanno ricevuto la prima dose il 15 aprile. Sabato 12 invece a Trani sarà somministrata la. Seconda dose ai caregiver che hanno ricevuto la prima dose il 4 e il 5 aprile.

ASL BRINDISI

Nella Asl di Brindisi ieri sono state circa 3.400 le somministrazioni, in gran parte per fasce di età. Oggi in programma circa 1.000 vaccinazioni a cura dei medici di famiglia impegnati nelle seconde dosi che verranno completate il 18 giugno. Per quanto riguarda l'arrivo dei vaccini, il 15 giugno è in programma la consegna di 2.300 dosi di Moderna e il giorno successivo di 21.060 dosi di Pfizer.

ASL FOGGIA

In provincia di Foggia sono state effettuate dall'avvio della campagna vaccinale 424.474 somministrazioni. Hanno ricevuto la prima dose 280.612 persone, pari al 46,2% della popolazione vaccinabile. Hanno concluso il ciclo vaccinale 143.862 persone, pari al 23,7% della popolazione vaccinabile. Procede, intanto, senza sosta la campagna vaccinale negli hub, nei punti vaccinali e ad opera dei medici di medicina generale per le somministrazioni di prime e seconde dosi. Durante la giornata di ieri sono state somministrate oltre 5.800 dosi di vaccino. In programma, oggi, presso l'IRCCS Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo, la vaccinazione di 39 adolescenti fragili, di età compresa tra 12 e 15 anni. Nel dettaglio, a questa mattina, in provincia di Foggia, hanno ricevuto la prima dose: 47.709 persone estremamente vulnerabili e, di queste, 35.761 hanno ricevuto anche la seconda; 15.648 caregivers di cui 9.513 hanno ricevuto anche la seconda dose; 37.980 persone ultraottantenni di cui 34.409 hanno ricevuto la seconda dose; 50.652 persone di età compresa tra 79 e 70 anni e, di queste, 24.506 anche la seconda; 61.273 persone di età compresa tra 69 e 60 anni di cui 29.219 hanno ricevuto la seconda dose; 59.297 persone di età compresa tra 59 e 50 anni di cui 23.589 hanno ricevuto la seconda dose; 33.450 persone di età compresa tra 49 e 40 anni di cui 15.386 hanno ricevuto la seconda dose; 20.262 persone di età compresa tra 39 e 30 anni di cui 9.873 hanno ricevuto la seconda dose; 17.525 persone di età compresa tra 17 e 29 anni di cui 6.837 hanno ricevuto anche la seconda dose. Ad oggi i medici di medicina generale hanno somministrato in tutto 122.145 dosi, di cui 16.581 a domicilio.

ASL LECCE

Sono 529.358 le dosi complessivamente somministrate in ASL Lecce finora. Procede la campagna di vaccinazione antiCovid nei 12 Punti vaccinali di popolazione, nei centri sanitari e a cura dei Medici di medicina generale: circa 6000 le vaccinazioni effettuate nella giornata di ieri. In programma per domani, venerdì 11 giugno, l'avvio della vaccinazione dei pazienti “fragili” più piccoli, con un'età compresa tra i 12 e 15 anni. Si parte con 25 pazienti oncoematologici in cura nel reparto di Oncoematologia pediatrica del Vito Fazzi di Lecce che riceveranno la prima dose di vaccino nel Punto vaccinale DEA. Il 16 giugno sarà la volta dei pazienti in cura presso la Reumatologia e Immunologia pediatrica del Vito Fazzi. I genitori o i tutori legali dei piccoli pazienti vengono contattati direttamente dal personale delle Unità Operative in cui sono in cura.

ASL TARANTO

Nella Asl di Taranto ieri sono state circa 7.000 le vaccinazioni eseguite (di cui quasi 5.000 prime dosi e oltre 2.000 richiami), per un totale complessivo, dall’inizio della campagna vaccinale, di oltre 392.000 somministrazioni. Circa 135.000 cittadini, ad oggi, hanno completato il ciclo vaccinale. Nella giornata di ieri sono state eseguite 314 vaccinazioni negli ambulatori dei medici di medicina generale, mentre 25 cittadini impossibilitati a recarsi presso i centri vaccinali hanno ricevuto il vaccino a domicilio. Negli hub vaccinali, nel pomeriggio di ieri sono state somministrate 3.105 dosi, così distribuite: a Taranto, 179 dosi presso lo SVAM, 189 dosi all’Arsenale, 86 presso il PalaRicciardi, 1.488 al centro commerciale Porte dello Jonio; 227 dosi a Martina Franca, 232 a Grottaglie, 280 a Manduria, 165 a Massafra e 259 dosi a Ginosa. Nella mattinata odierna, negli hub, sono state somministrate 3.751 dosi di vaccino, così distribuite: a Taranto 577 dosi presso lo SVAM, 517 presso l’Arsenale e 465 al PalaRicciardi; 420 dosi a Martina Franca, 369 a Grottaglie, 397 a Manduria, 513 a Massafra, 493 a Ginosa.