Header Ads

Aumenta il divario pensionistico tra donne e uomini


ROMA - Nell'ultimo report Inps si evince che il gap di genere tra i pensionati italiani è in crescita. Lo scarto registrato nei primi mesi del 2021 è cresciuto di 33 euro rispetto al 2020. Anche quota 100 ha influito sull'aumento, riporta l'Inps.

Secondo quanto comunicato dall’Inps, nel primo semestre di quest'anno sono state pagate 389.924 pensioni, con oltre 125mila uscite anticipate. A influire sulle somme degli assegni pubblici c’è anche Quota 100.

Il report sottolinea come l'importo medio dei trattamenti liquidati dall'Inps tra gennaio e giugno di quest'anno sia stato di 1.155 euro. Inoltre, in base a quanto riportato, gli assegni mediamente più pesanti continuano ad essere quelli dei dipendenti pubblici con 1.979 euro (in tutto 52.139 nuovi trattamenti).