Header Ads

Sogno Azzurro: la strada per Wembley. La fantastica cavalcata degli azzurri nella docuserie Rai


VINCENZO NICOLA CASULLI
- Dopo il successo di "Sogno Azzurro", andato in onda su Rai1 nella settimana della vigilia dell'inizio di Euro2020, e sull'onda dello straordinario trionfo della nostra nazionale nella manifestazione continentale, l'emittente nazionale ha mandato in onda il "secondo tempo" della docuserie, incentrato sul racconto della vera e propria manifestazione sportiva che ha condotto gli azzurri alla vittoria.

Infatti, il progetto della Direzione Sviluppo Nuovi Formati, realizzato con Rai Documentari e con il supporto della FIGC, ha visto nelle prime quattro puntate un racconto sulla marcia di avvicinamento della Nazionale di Mancini all’Europeo; un racconto che si è fermato alla vigilia del debutto e che ha visto Stefano Accorsi voce narrante ed incentrata più su una radiocronaca che sulla vera e propria azione. Ed è così che il nuovo progetto Rai è nato, sulla scia del "turning point" della vittoria di Euro 2020. "Sogno Azzurro – La strada per Wembley" ripercorre l’avventura degli Azzurri di Mancini a Euro 2020, dal match inaugurale a Roma contro la Turchia fino alla finale contro l’Inghilterra giocata a Londra.

Così come negli 11 mesi precedenti una troupe ha vissuto insieme alla squadra, portando gli spettatori nella vita dei calciatori e di tutto lo staff, tra allenamenti, partite, viaggi e festeggiamenti. Un’avventura raccontata attraverso le voci dei protagonisti, che hanno confidato alle telecamere sogni, gioie, dolori e speranze. Tale tecnica narrativa esprime una carica visiva ed emotiva senza pari, in grado di trasportare il telespettatore ad ogni istante vissuto nel tifo più sincero, patriottico e meravigliosamente capace di unire un popolo sotto la sua bandiera tricolore. Da non perdere!