Header Ads

Papa Francesco a Budapest, incontro con Orban poi messa in Piazza degli Eroi

(via Governo ungherese)
BUDAPEST - Il volo Alitalia di Papa Francesco è atterrato all'aeroporto di Budapest, dove ad accoglierlo è il vice primo ministro Zsolt Semjen. Si tratta della prima tappa del viaggio che lo porterà anche in Slovacchia.

Francesco nel Museo delle Belle Arti di Budapest, ha incontrato il primo ministro Viktor Orban e il presidente della Repubblica d'Ungheria, Janos Ader. A quanto si è appreso, l'incontro è durato circa 15 minuti.

"Ogni volta che c'è stata la tentazione di assorbire l'altro non si è costruito, ma si è distrutto; così pure quando si è voluto ghettizzarlo, anziché integrarlo. Quante volte nella storia è accaduto! Dobbiamo vigilare e pregare perché non accada più. E impegnarci a promuovere insieme una educazione alla fraternità, così che i rigurgiti di odio che vogliono distruggerla non prevalgano. Penso alla minaccia dell'antisemitismo, che ancora serpeggia in Europa e altrove. È una miccia che va spenta", ha detto il Papa, incontrando il Consiglio ecumenico delle Chiese e alcune Comunità ebraiche dell'Ungheria.

Il Pontefice incontrerà poi i vescovi d'Ungheria, quindi il Consiglio ecumenico delle Chiese con le comunità ebraiche.

Infine, in Piazza degli Eroi, celebrerà la messa conclusiva del 52/o Congresso eucaristico internazionale e reciterà l'Angelus.