Header Ads

Andrea Bocelli, addio Sugar: annunciato un accordo esclusivo con Universal Music Group

MILANO - Andrea Bocelli, uno dei cantanti più famosi al mondo, ha annunciato oggi un accordo discografico esclusivo ed esteso con Universal Music Group (UMG), leader mondiale nel settore discografico. La partnership vede Bocelli firmare direttamente con UMG per la prima volta dopo oltre 25 anni di collaborazione nella distribuzione, e segna l'inizio di un ampio contratto a lungo termine che consoliderà ulteriormente la sua posizione internazionale di artista classico di maggior successo di oggi.

Icona della musica globale e ambasciatore di lunga data della cultura italiana nel mondo, Andrea Bocelli ha venduto fino ad oggi oltre 90 milioni di album e cinque miliardi di streaming. Questo nuovo accordo includerà produzioni musicali e progetti audiovisivi, oltre a servizi di branding, sincronizzazione e merchandising. La firma segna l'inizio di una nuova collaborazione con UMG e le sue diverse etichette di tutto il mondo, ampliando il lungo e duraturo rapporto con il team del Decca Records Group di Londra e Los Angeles.

Lavorando a stretto contatto con Bocelli e il suo staff manageriale, Almud e Maverick / Quest Management, UMG sfrutterà la sua forza internazionale che combina trasversalmente esperienza creativa e commerciale, struttura promozionale e di marketing, per garantire che, sia le future pubblicazioni del tenore che il suo eccezionale catalogo, continuino a raggiungere nuove generazioni di fan in tutto il mondo.

Nel dare l'annuncio, Andrea Bocelli ha dichiarato: “Si tratta di una novità entusiasmante ma è anche la conferma di un rapporto di collaborazione solido e rodato negli anni. Entrare a pieno titolo nella scuderia della più grande casa discografica del mondo è il sogno di tutti gli artisti, ma io qui ho trovato anche una dimensione genuina e intima che è l’ideale, anche in campo artistico, per dare il meglio di sé... È un onore per me, per Veronica, e forse anche un po' per tutta l'Italia che continuerò a elogiare nel mondo attraverso le mie canzoni. Con gratitudine celebro questa nuova avventura, piena di idee, di nuovi progetti e ovviamente di musica”.

Sir Lucian Grainge, Presidente e CEO di Universal Music Group, ha dichiarato: "Per oltre due decenni ho avuto il privilegio di lavorare a stretto contatto con Andrea. E’ emozionante per me e per tutto il team, distribuito nel mondo, poter ampliare la nostra partnership con lui, artista nel vero senso della parola e vera e propria icona culturale. Non vediamo l'ora di mettere tutta la nostra organizzazione al suo servizio, per far sì che la sua nuova musica e il suo brillante catalogo siano apprezzati dai suoi milioni di fan, e scoperto da altri milioni di persone”.

Scott Rodger e Francesco Pasquero di Maverick / Quest Management, management del tenore da numerosi anni, hanno dichiarato: “Insieme a Veronica Berti Bocelli, il team Maverick e Almud, siamo orgogliosi di iniziare questo capitolo fondamentale per il Maestro Andrea Bocelli, la voce classica più importante della nostra generazione. Questa partnership senza precedenti nel mondo classico nasce da un rapporto già radicato con UMG, che ha portato a molti dei successi sia discografici che live della carriera di Andrea Bocelli. Attendiamo con impazienza questo nuovo capitolo e i momenti iconici che il Maestro senza dubbio creerà”.

Michele Anthony, EVP, Universal Music Group ha dichiarato: “Andrea Bocelli è un artista raro che, grazie alla sua la sua voce e il suo spirito inimitabili, riesce a trascendere le barriere della lingua, della geografia e del genere musicale, per arrivare a milioni di persone in tutto il mondo. È stato un onore per noi lavorare con Andrea e il suo team. Con loro vogliamo continuare a raggiungere e ispirare un nuovo pubblico a livello globale e ridefinire costantemente i confini della musica classica, come ha dimostrato recentemente con la sua storica esibizione dal Duomo di Milano durante il lockdown».

Dickon Stainer, Presidente e CEO di Global Classics & Jazz, Universal Music Group ha aggiunto: “In ogni angolo del mondo l'unicità artistica di Andrea Bocelli è profondamente amata. Non vediamo l'ora di lavorare ancora più a stretto contatto con Andrea nel prossimo capitolo del suo straordinario e stimolante viaggio musicale".

I Codirector di Decca Records UK, Laura Monks e Tom Lewis, hanno dichiarato: "È un tale onore rafforzare il nostro rapporto con Andrea Bocelli, un artista la cui risonanza globale è unica e senza pari in questo settore".

Nell'aprile 2020, Bocelli ha unito milioni di persone in tutto il mondo con la sua commovente performance Music for Hope dallo storico Duomo di Milano. La sua performance indimenticabile si colloca tra i più grandi live streaming musicali di tutti i tempi e, con un picco di oltre 2,8 milioni di spettatori simultanei, ha raggiunto la più ampia platea mai raggiunta in un live streaming classico in tutta la storia storia di YouTube. Il video ha ricevuto più di 28 milioni di visualizzazioni da tutto il mondo nelle sue prime 24 ore e oltre 42 milioni di visualizzazioni fino ad oggi.

L'ultimo album in studio di Bocelli, Believe, del 2020, è stato anche accompagnato da un altro importante live streaming, Believe in Christmas, che è diventato il live streaming di musica classica di maggior successo fino ad oggi, vendendo oltre 70.000 biglietti ai fan in 120 paesi del mondo. Nel 2018, il tenore ha ottenuto ulteriori record su entrambe le sponde dell'Atlantico, conquistando simultaneamente le posizioni numero 1 per il suo album Sì nelle classifiche ufficiali del Regno Unito e degli Stati Uniti. La sua uscita più recente, Concerto: One Night In Central Park, ha segnato il decimo anniversario del suo leggendario concerto a New York, uno spettacolo costellato di star e un momento fondamentale nella sua carriera. Quest'anno ricorre anche il decimo anniversario della Fondazione Andrea Bocelli (ABF), costituita nel 2011 per responsabilizzare le persone e le comunità in situazioni di vulnerabilità.

Andrea Bocelli è uno dei cantanti classici più famosi della storia moderna. Si è esibito in importanti eventi internazionali tra cui i Giochi Olimpici, la Coppa del Mondo, il Campionato Europeo UEFA e le Esposizioni Mondiali, così come i suoi spettacoli nelle arene più importanti del mondo hanno segnato il tutto esaurito in ogni data. Bocelli ha conquistato una stella sulla Hollywood Walk of Fame, un Golden Globe, sette Classical BRIT e sette World Music Awards, oltre a sei nomination ai Grammy Award e sei nomination ai Latin Grammy Award. Si è esibito per quattro presidenti degli Stati Uniti, tre Papi e le famiglie reali del globo. Ha anche collaborato con una serie di star internazionali amatissime, tra cui Luciano Pavarotti, Ariana Grande, Jennifer Lopez, Christina Aguilera, Ed Sheeran, Dua Lipa, Céline Dion, Tony Bennett e molti altri.