Header Ads

Medici cattolici: Filippo Boscia a Roma per il XXVll Congresso Nazionale AMCI

BARI - Il professore Filippo Maria Boscia, presidente dell’Associazione Medici Cattolici Italiani, ha organizzato a Roma per il XXVll Congresso Nazionale, che si terrà nell’Auditorium Nazionale (Via Manzoni, 1) il 7-8-9 ottobre 2021, un programma vasto, impegnativo, gravoso ed attuabile di immacolato interesse per tutti i cittadini del pianeta.

“LA VITA: EMERGENZA CULTURALE, ETICA, EDUCATIVA E SOCIALE” questo il tema che verrà esaminato e sviscerato da eminenti studiosi riuniti per l’occasione. Molta attesa la Lettura Magistrale di Boscia su un argomento “Scienze della natura e scienze umane nel tempo della complessità” che avrebbe fatto dire al grande Leonardo “Chi non stima la vita, non la merita”. Da segnalare gli attesi interventi del Ministro della Salute Roberto Speranza, del Presidente ANVUR Felice Antonio Uricchio, del Presidente CNR Maria Chiara Carrozza e del direttore AVVENIRE Marco Tarquinio.

Non certo per faziosità citiamo due pugliesi che stimiamo da sempre: Mons. Francesco Cacucci che tratterà un argomento a lui congeniale e di cui è massimo esperto “ Il cinema e il suo impegno per la dignità umana” e il professore ordinario di Filosofia morale Francesco Bellino che si cimenterà con una questione coinvolgente “Homo complexus et vitae mysterium”. Del filosofo Bellino da segnalare la sua ultima fatica editoriale per Giuffrè editore, la cui lettura raccomandiamo come ‘crescita’ naturale “Critica della ragione economica. La ragionevolezza dell’etica”.

Questo enorme sforzo di persone riunite a Congresso ci ricorda una frase di Cornelio Nepote: «Magnos homines virtute metimur, non fortuna» pronunciata con tutto il rispetto che si deve alla…fortuna di vivere.