Vaccini anti Covid: somministrate in Puglia 6.062.731 dosi


BARI - Secondo il dato aggiornato alle ore 06.00 dal Report del Governo nazionale sono 6.062.731 le dosi somministrate sino ad oggi in Puglia. Le dosi sono l’ 88,3% di quelle consegnate dal Commissario nazionale per l’emergenza, 6.874.702).

I pugliesi completamente vaccinati sono 3.049.703

ASL BARI

Sono 17.791 le somministrazioni di vaccino anti Covid eseguite nella provincia di Bari nell’ultima settimana.

Di queste 2967 sono state prime dosi, 6077 seconde e 8747 terze dosi.

Ad oggi risulta coperto con almeno una dose il 90 per cento della popolazione over 12, mentre l’87 per cento ha completato l’intero ciclo vaccinale.

La campagna vaccinale sta procedendo spedita per assicurare la somministrazione delle dosi aggiuntive con l’obiettivo di rafforzare la risposta immunitaria delle categorie individuate dalla struttura commissariale, ossia operatori sanitari, ospiti e personale dei presidi residenziali per anziani e over 60 che hanno concluso il ciclo almeno 6 mesi fa.

Finora sono 5612 gli operatori sanitari in tutta la provincia ad aver fatto la dose aggiuntiva, mentre sono in corso le dosi addizionali nelle strutture residenziali per anziani: negli ultimi sette giorni, solo in area metropolitana, sono state effettuate 2316 iniezioni a cui si aggiungono le oltre 4mila già concluse nelle strutture dell’area sud.

La campagna di protezione dal Covid a cura della ASL sta continuando anche per gli ospiti del Cara di Bari, centro di accoglienza per i richiedenti asilo dove gli operatori del Dipartimento di prevenzione hanno effettato ulteriori 72 somministrazioni, nell’ambito del piano di immunizzazione contro l’infezione da Covid riservato alle comunità difficili da raggiungere che finora ha coinvolto circa 400 migranti.

In base alle indicazioni operative del piano strategico regionale, il Noa ha provveduto inoltre a predisporre un programma vaccinale per i malati rari, organizzando due giornate, 15 e 22 novembre, all’interno dell’hub di Catino, con percorsi dedicati ai quali i pazienti in carico alla rete territoriale malattie rare, possono accedere a sportello oppure attraverso la prenotazione sul portale la Puglia ti vaccina.

L’hub nelle due giornate sarà attivo dalle 8.30 alle 14. Per ulteriori informazioni ci si può rivolgere al Centro Territoriale Malattie Rare della ASL all’ indirizzo mail ctmr@asl.bari.it.

Infine a partire da lunedì scorso è stata avviata anche la campagna antiinfluenzale: sono 314.910 le dosi a disposizione della ASL , sia per consentire la co- somministrazione dei due vaccini per influenza e infezione da Sars Cov 2 in ogni hub del territorio provinciale sia per la distribuzione ai medici di Medicina generale.

POLICLINICO DI BARI

Sono già 2.981gli operatori sanitari in servizio al Policlinico di Bari ad aver ricevuto la terza dose di richiamo vaccinale contro il Covid19 e 2.610 quelli che hanno aderito anche alla vaccinazione antinfluenzale. La campagna di immunizzazione con la dose booster, necessaria per rafforzare la risposta immunitaria, è partita da poco più di due settimane e ha consentito di somministrare quasi 300 vaccinazioni al giorno a medici, infermieri e operatori sanitari con priorità per coloro che sono impegnati nei reparti Covid. Contestualmente è stata offerta la possibilità di ricevere in co-somministrazione anche il vaccino antinfluenzale.

Vanno avanti contestualmente le somministrazioni delle dosi aggiuntive destinate ai pazienti fragili per completare il ciclo vaccinale: sono in tutto 3675 i soggetti a rischio per condizione sanitaria che hanno ricevuto la terza dose contro il Covid.

IRCCS ONCOLOGICO GIOVANNI PAOLO II BARI

Prosegue la campagna vaccinale anche per i pazienti dell'istituto tumori 'Giovanni Paolo II' di Bari dove, la scorsa settimana, sono state somministrate 219 dosi, fra prime dosi, richiami e dosi aggiuntive. Terze dosi sono state somministrate anche al personale sanitario in servizio - medici, infermieri e operatori sociosanitari. In questa settimana sono previste più di 250 somministrazioni.

ASL BRINDISI

Sono circa 1.300 gli operatori sanitari della Asl di Brindisi vaccinati con la terza dose contro il Covid e di questi il 40 per cento ha ricevuto anche la vaccinazione antinfluenzale.

Per quanto riguarda i soggetti fragili e gli over 60 sono in tutto 3.700 le terze dosi somministrate finora. Ieri sono state circa 1.200 le somministrazioni complessive, tra cui 426 a Brindisi (ospedale Perrino, Bozzano e PalaVinci), 195 a Fasano, 81 a San Donaci, 206 a Oria e 205 nelle residenze sociosanitarie assistenziali.

ASL BT

Dall'avvio della campagna di vaccinazione a oggi nella Asl Bt sono state somministrate 562.072 dosi di vaccino di cui 296.713 sono prime dosi, 261.365 sono seconde dosi e 3994 sono terze dosi. La copertura vaccinale è all'88 per cento per quanto riguarda tutti coloro che hanno ricevuto almeno una dose e al 77 per cento per coloro che hanno ricevuto anche la seconda dose. La terza dose, come da programma nazionale e regionale, è in fase di somministrazione ai fragili, agli operatori sanitari e agli over 60: fino a oggi la terza dose è stata somministrata a 1168 soggetti vulnerabili, 163 ospiti delle strutture sanitarie residenziali e 1147 operatori sanitari. Intanto dalla prossima settimana la vaccinazione a Trani si sposterà dal Palazzetto dello Sport all'Ufficio di Igiene.

ASL FOGGIA

Salgono a 878.760 le somministrazioni effettuate in provincia di Foggia dall'avvio della campagna vaccinale anti COVID.

Ha ricevuto almeno una dose di vaccino l'87,1% delle persone di età superiore a 12 anni; ha ricevuto la seconda dose il 75,5% degli over 12.

Attualmente sono state somministrate 6.424 terze dosi di cui 5.116 a persone di età superiore a 60 anni.

In tutto, ad oggi, hanno ricevuto la terza dose 1.106 operatori sanitari.

I medici di medicina generale hanno somministrato in tutto 158.847 dosi di cui 19.391 a domicilio.

POLICLINICO RIUNITI FOGGIA

Da lunedì 18 a venerdì 22 ottobre, presso gli ambulatori della UOC Igiene universitaria del Policlinico Riuniti di Foggia, sono state vaccinate 2.078 persone: 116 con condizioni di vulnerabilità, di cui 99 con la dose di richiamo; 777 adulti di 60 anni di età e più, di cui 645 con la dose di richiamo; 265 operatori sanitari, di cui 253 con la dose di richiamo; 920 soggetti con meno di 60 anni.

ASL LECCE

L'85.42% della popolazione dai 12 anni in su residente in provincia di Lecce ha ricevuto una dose di vaccino e l'80.63% ha completato la vaccinazione (popolazione dati Istat 1.1.21). Ha completato la vaccinazione il 71.72% della fascia 12-19, il 69.32% della fascia 20-29, il 68.44% della fascia 30-39, il 75.76% della fascia 40-49, l'83.15% della fascia 50-59, l'88.86% della fascia 60-69, il 93.54% della fascia 70-79 e il 94.45% degli over 80.

A quota 10.869 le terze dosi complessivamente somministrate finora.

Sono qui consultabili gli orari di apertura dei Punti vaccinali:

https://www.sanita.puglia.it/web/asl-lecce/news-in-primo-piano_det/-/journal_content/56/25176/orari-punti-vaccinali-dal-25-ottobre

Nel Distretto di Nardò, oltre ai consueti orari di apertura, sono previste nel Pvp per tutto il mese di novembre due sedute straordinarie per la terza dose ai cittadini over 60: il martedì e il giovedì dalle 15 alle 17.30.

A Maglie, da lunedì 25 ottobre e per tutto il mese di novembre i cittadini over 60 potranno ricevere, senza prenotazione, la terza dose di vaccino antiCovid nel Presidio territoriale di assistenza (ex Ospedale) in via Ferramosca. Sedute dedicate: il lunedì e il mercoledì dalle 15 alle 17.15.

Continuano gli Open day nell'ambulatorio medico mobile: sabato 30 ottobre dalle 9 alle 13.30 e dalle 15 alle 18 a Tricase presso il Centro Lama Coop (via Pertini 1) accesso libero alla vaccinazione per le persone dai 12 anni compiuti in su con possibilità, per gli over 60, di ricevere la terza dose.

ASL TARANTO

La campagna vaccinale anti-covid in Asl Taranto, nel corso dell’ultima settimana, ha raggiunto la quota totale di 8.456 dosi somministrate negli hub vaccinali di Taranto e provincia. Rispetto al totale, sono state somministrate 3.854 dosi addizionali e booster a pazienti fragili e utenti over 60 che si sono regolarmente prenotati o presentati nei centri vaccinali, essendo trascorsi sei mesi dall’ultima somministrazione.

In particolare, le dosi somministrate negli hub jonici sono state così distribuite: a Taranto, 2.094 dosi presso il centro vaccinale Arsenale Marina Militare e 1.589 dosi presso l’hub della Scuola Volontari Aeronautica Militare; 884 dosi a Ginosa, 785 dosi a Grottaglie; 1.239 dosi a Manduria e 808 dosi a Martina Franca, 1057 dosi a Massafra.

Nessun commento

Posta un commento

© tutti i diritti sono riservati
made with by templateszoo