Header Ads

In pensione con Quota 102: come fare domanda all'Inps

ROMA - Sono state pubblicate sul sito dell'Istituto di previdenza spciale le istruzioni per accedere alla pensione anticipata in presenza di specifici requisiti. Quota 102 è una misura ponte valida solo quest'anno in attesa del nuovo regime pensionistico.

La pensione anticipata con quota 102 consentirà nel 2022 di uscire dal mondo del lavoro con 64 anni di età e almeno 38 di anzianità contributiva. Il meccanismo, quindi, sarebbe lo stesso di quota 100 seppur con requisiti leggermente diversi.

Per quanto riguarda il calcolo della pensione con quota 102, ed eventuali penalizzazioni, in attesa di ulteriori chiarimenti tutto lascia immaginare che il meccanismo sarà lo stesso di quota 100 per stabilire l’assegno pensionistico.

L'Inps ha pubblicato recentemente un messaggio nel quale spiega come richiedere la pensione anticipata. Si può infatti fare domanda per accedere a quota 102 già dal 7 gennaio. Possono farne richiesta i cittadini in possesso delle credenziali di accesso con identità digitale (SPID, Carta nazionale dei servizi, Carta di identità elettronica 3.0).

E' possibile fare la domanda online per quota 102 tramite i servizi telematici del sito dell’Inps, direttamente nella sezione "Domanda Pensione, Ricostituzione, Ratei, ECOCERT, Ape Sociale e Beneficio precoci". Dopo l’accesso bisogna cliccare sull'opzione "nuova prestazione pensionistica", per poi selezionare, nell’ordine:

"Anzianità/Anticipata/Vecchiaia"; "Pensione di anzianità/anticipata", "Requisito quota 102". Per completare il processo, inoltre, va selezionato anche il Fondo e la Gestione di liquidazione.

Possono fare la domanda online di quota 102 sul sito Inps i lavoratori iscritti alle Gestioni private, alla Gestione pubblica e alla Gestione spettacolo e sport, anche al fine di chiedere il cumulo dei periodi assicurativi per il conseguimento del diritto alla pensione "quota 102".

L’Inps, inoltre, ricorda che la domanda per la pensione quota 102 può essere presentata anche tramite gli Istituti di Patronato e degli altri soggetti abilitati alla intermediazione delle istanze di servizio. In alternativa, può essere presentata utilizzando i servizi del Contact center Inps.