Torna a Bari la Fiera Internazionale 'Smart Building Levante'


BARI - Telecomunicazioni e domotica, energia e sicurezza, smart city, mobilità e contrasto del global warning. Saranno questi i temi al centro di “Smart Building Levante”, seconda edizione della fiera biennale internazionale dedicata all’innovazione tecnologica nel Mezzogiorno, che si svolgerà a Bari nei giorni dal 12 al 14 maggio prossimi presso la Fiera del Levante. Questo evento ha lo scopo di facilitare l’introduzione delle nuove tecnologie legate agli ambiti home, building e city nelle regioni del Meridione d’Italia e del bacino del Mediterraneo, sfruttando la vocazione di Bari ad essere un naturale polo di attrazione per un’area vasta che abbraccia l’area balcanica e tutto il Mediterraneo orientale. A poco più di un mese dall’evento, l’ampia area espositiva conta attualmente la presenza di oltre 120 aziende italiane ed estere.

In occasione di “Smart Building Levante” è prevista la “ Bari Smart City Conference", un evento di alto profilo scientifico organizzato in collaborazione con il Politecnico di Bari sul tema “Sostenibilità e resilienza dei centri urbani del Mediterraneo”, che si svolgerà nei giorni 11 e 12 maggio presso il Politecnico di Bari e la Fiera del Levante e sarà dedicato ad un confronto tra esperti, ricercatori e manager nel solco del “new green deal”. In programma anche altri eventi collaterali: “Spazio Start-Up”, l’area dedicata alle start-up innovative che presenteranno nuove soluzioni ed applicazioni in un contesto commerciale b2b; “UnMob - Unmanned & Mobility”, l’evento su droni e veicoli senza equipaggio e sulla mobilità autonoma e elettrica, organizzato da Mediarkè; “AV Playground”, il ciclo di incontri dedicati al settore dell’audio-video e del controllo degli ambienti con un focus sul mondo dell’hospitality e della ristorazione, organizzata da Connessioni. A questi eventi si aggiungeranno numerosi appuntamenti di formazione e informazione di settore.

“L’edizione 2022 di Smart Building Levante si annuncia come cruciale, cadendo nel bel mezzo dell’attuazione delle politiche attuative del PNRR, che impattano fortemente sul settore dell’edilizia in chiave green”, ha dichiarato l’event manager Luca Baldin. “Digitalizzazione, efficientamento energetico e adattamento ai cambiamenti climatici rappresentano esattamente il focus della manifestazione barese, in linea con quegli obiettivi strategici che l’Unione Europea ha indicato come priorità per i prossimi decenni. La fiera punta all’internazionalizzazione coinvolgendo i Paesi che si affacciano sul bacino del Mediterraneo e proponendo alle aziende partecipanti l’approccio a mercati diversi e promettenti che condividono il problema del global warning”.

“Smart Building Levante” è organizzata da Smart Building Italia, la piattaforma italiana della building automation, in collaborazione con ACMEI, uno dei principali distributori di materiale elettrico ed elettronico del Sud Italia. Partner della manifestazione sono il Politecnico di Bari, l’Associazione Energy Manager e Smart Faber. La fiera ha ricevuto numerosi patrocini, tra cui AGID, ENEA, Anitec-Assinform, ANCI Puglia, ANCE Puglia, Confcommercio Bari, Confartigianato Bari-Brindisi, Camera di Commercio di Bari, CNA Bari, Collegio provinciale dei Geometri di Bari, Collegio dei Periti Industriali delle province di Bari-BAT, Collegio dei Periti Industriali della provincia di Potenza, Ordine degli Ingegneri della provincia di Bari, Ordine degli Architetti della provincia di Bari e Smart Building Alliance. Ulteriori informazioni su www.smartbuildinglevante.it

Nessun commento

Posta un commento

© tutti i diritti sono riservati
made with by templateszoo