Angioedema day: visite gratuite al Policlinico il 21 maggio

Il centro di riferimento regionale segue 60 pazienti affetti dalla patologia

BARI - Porte aperte al Policlinico di Bari per la giornata dell’angioedema ereditario con visite e controlli gratuiti. L’Unità operativa di Nefrologia, Dialisi e Trapianto ha aderito alla prima edizione italiana dell’angioedema day: una giornata di sensibilizzazione contro la patologia che si celebra il 21 maggio. Nell’occasione sarà possibile accedere senza prenotazione agli ambulatori del Policlinico (al terzo piano della palazzina di Nefrologia) muniti di mascherina Ffp2 e di green pass. Il centro di riferimento sarà a disposizione dei pazienti dalle ore 9 alle ore 12. Per info: tel. 080.5592496, e-mail ambulatorio.nefrologia@policlinico.ba.it

L’unità operativa di Nefrologia è centro di riferimento in Puglia per la diagnosi e la cura dell’angioedema ereditario. Si tratta di una patologia rara, con una prevalenza nel mondo di 1/65.000 abitanti, caratterizzata dalla comparsa di gonfiori improvvisi nella cute, nelle mucose e negli organi interni. Una malattia determinata dalla carenza di una proteina plasmatica o dal non funzionamento di un enzima. Una patologia molto sottostimata e sotto diagnosticata, diffusa in modo uniforme tra uomini e donne, che compare in genere entro i primi venti anni di vita. Circa 1000 pazienti in Italia soffrono di angioedema ereditario.

Presso l’ambulatorio delle malattie rare dell’unità di Nefrologia del Policlinico di Bari attualmente vengono seguiti circa 60 pazienti affetti da tale patologia.

“I due anni di pandemia di Covid-19 hanno complicato gli spostamenti di questi pazienti, residenti in diverse aree della Puglia, e ridotto il numero di accessi per le visite specialistiche presso i centri di riferimento – spiega la dott.ssa Giliberti Marica, dirigente medico e responsabile dell’ambulatorio di malattie rare dell’unità operativa di Nefrologia, Dialisi e Trapianto del Policlinico di Bari - Nonostante i medici esperti della patologia in questi anni abbiano comunque sempre garantito il supporto clinico a distanza e la prosecuzione delle prescrizioni dei farmaci specifici per la patologia, il momento della visita medica in presenza resta fondamentale per il medico e per i pazienti”.

Per l’angioedema day del 21 maggio, promosso in Italia dal network dei centri di riferimento ITACA, l’ambulatorio di Nefrologia del Policlinico di Bari sarà a disposizione di tutti i pazienti affetti da angioedema ereditario e di tutti coloro che vogliano parlare con gli esperti di questa patologia, per ridurre le distanze e finalmente ripartire insieme.

I medici responsabili sono il prof. Loreto Gesualdo, direttore dell’unità operativa complessa di Nefrologia, Dialisi e Trapianto del Policlinico di Bari; il dottor Vincenzo Montinaro, direttore dell’unità operativa di Nefrologia e dialisi dell’Ente Ecclesiastico - Ospedale Generale Regionale "F. Miulli" – Acquaviva delle Fonti; la dott.ssa Giliberti Marica, dirigente medico e responsabile dell’ambulatorio di malattie rare dell’unità operativa complessa. di Nefrologia del Policlinico di Bari.

Nessun commento

Posta un commento

© tutti i diritti sono riservati
made with by templateszoo