Ucraina: nuovi raid russi su Kharkiv, colpito l'aeroporto

(Rizvanov Ruslan/Shutterstock)

KIEV - Il Cremlino ha lanciato un nuovo attacco contro la città nell'Est del Paese: colpito anche l'aeroporto. Intanto, Mosca fa sapere che sono 46 le persone che hanno lasciato l'acciaieria Azovstal di Mariupol.

"I media e i testimoni ucraini riferiscono di molteplici esplosioni nella città meridionale di Odessa in Ucraina subito dopo le 18 ora locale". A riferirlo la Cnn citando un testimone che ha visto almeno un aereo da combattimento sopra la città.

Il comando operativo dell'esercito ucraino nel sud del Paese ha dichiarato su Telegram che la pista dell'aeroporto di Odessa è stata danneggiata. Le esplosioni sono state udite subito dopo che le sirene dei raid aerei hanno suonato in tutta la città. L'aeroporto è stato colpito oggi da un missile russo che ha distrutto la pista, senza causare vittime. Ad annunciarlo il governatore regionale Maxim Marchenko.

"Oggi il nemico ha colpito dalla Crimea con un attacco missilistico. La pista dell'aeroporto di Odessa è stata distrutta. Grazie a Dio non ci sono state vittime", ha detto il governatore in un video sul suo account Telegram.

Arriva il monito di Papa Francesco: "Corridoi umanitari per i civili".

Posta un commento

0 Commenti