Amministrative Taranto, Borraccino: "Più CentroSinistra a sostegno del Sindaco Melucci con due consiglieri eletti"


TARANTO - "Entusiasmo e compattezza stanno caratterizzando il nostro gruppo di candidati, della lista “Più CentroSinistra- Emiliano con Melucci Sindaco”, riunitisi ieri, all'indomani dei risultati elettorali delle Amministrative di Taranto". Così Mino Borraccino, consigliere del Presidente della Regione Puglia Per l’attuazione del Piano Taranto.

"Una lista - prosegue Borraccino - che partendo da Articolo Uno si è aperta ai vari segmenti della società, ispirata ai valori del Centrosinistra, attenta alle problematiche sociali del territorio agli aspetti ambientali, culturali, formativi, allo sviluppo economico.

PIÙCENTROSINISTRA ha riportato un consenso importante, frutto di un percorso solido intrapreso in questi anni da molti suoi componenti e guidati dall’azione che il sottoscritto ha portato avanti, grazie anche all’azione sinergica intrapresa dall’Amministrazione Melucci con Regione Puglia e Governo nazionale.

I 4.221 voti di lista, la percentuale di consensi raggiunta, il 5,3%, l'elezione di ben due candidati alla carica di consiglieri comunali ci soddisfa e ci appaga.

Siamo pronti quindi ad assumerci responsabilità di governo nel Comune di Taranto a fronte del buon lavoro fatto negli anni per Taranto.

Eleggiamo due consiglieri, Elena Pittaccio e Goffredo Lo Muzio, professionisti impegnati nel sociale rispettivamente in un'innovativa startup ed in una cooperativa sociale: persone competenti ed ultra-motivate, disponibili a spendersi per il bene della città.

Per volontà comune, il gruppo continuerà a lavorare al fianco di consiglieri eletti, giovandosi, oltre che della mia guida, anche delle esperienze personali e professionali dei tanti componenti al fine di riportare le istanze del territorio, col supporto che arriverà dai più giovani e naturalmente dal partito politico di Articolo Uno Taranto.

La nuova sfida comincia adesso, dopo aver scongiurato tentativi maldestri di guidare la città, che hanno prodotto, purtroppo, la perdita di ingenti fondi, a causa dell’impossibilità aderire ad alcuni bandi del PNRR.

Il nostro impegno - conclude Borraccino - sarà massimo per ripristinare la buona lena interrotta: avanti con la promozione del nostro territorio, con i progetti di sviluppo economico, di transizione ecologica, di miglioramento infrastrutturale, per il benessere della comunità tarantina".

Posta un commento

0 Commenti