Kiev: missili su Zaporizhzhia, situazione in centrale rimane tesa

KIEV - "Il nemico ha attaccato Zaporizhzhia. I razzi erano mirati alle infrastrutture, che sono state colpite. Informazioni su eventuali vittime e sui danni sono in corso di chiarimento". A scriverlo su Telegram il capo dell'amministrazione militare regionale di Zaporizhzhia, Oleksandr Starukh. L'allarme per attacco aereo è scattato verso le 5 ora locale (le 4 in Italia) e subito dopo - come riportato sui social - in città si sono sentite numerose esplosioni.

"La situazione nella centrale nucleare di Zaporizhzhya è tesa. I dipendenti non vogliono collaborare con i russi e cercano di lasciare i territori temporaneamente occupati dalle forze armate di Mosca. La parte occupata della regione di Kherson è completamente chiusa in ingresso e in uscita". Lo si apprende in un post pubblicato su Facebook dallo Stato Maggiore Generale delle Forze Armate dell'Ucraina nel consueto messaggio delle 6 sulla situazione militare.

Posta un commento

0 Commenti