'Politiche di Salute e Welfare a confronto', tavola rotonda sul tema domani 21 settembre


BARI – Le politiche del Welfare e della Salute a confronto per individuare soluzioni e ripensare i servizi con l’obiettivo di garantire la qualità dell’assistenza socio-sanitaria.

Attorno a questo tema ruoterà la tavola rotonda «Politiche di Salute e Welfare a confronto» organizzato dall’Ordine degli Assistenti Sociali della Puglia. L’appuntamento è per domani, mercoledì 21 settembre, alle 15.00, alla Casa delle Culture del Centro Polifunzionale di Bari (traversa di via G.Pugliese, via Barisano de Trani, 15).

Il dibattito sarà occasione trovare la strada per una rimodulazione strutturale dei servizi che garantisca una assistenza socio-sanitaria di livello in cui viene valorizzato e rafforzato il ruolo dell’assistente sociale nel comparto sanità, per evitare che una legislazione di urgenza possa incidere negativamente sul diritto alla salute e possa invece tradursi in tempi brevi per garantire la tutela e la protezione dei cittadini tutti.

All'evento, moderato dalla giornalista de «La Gazzetta del Mezzogiorno» Rita Schena, interverranno: Rocco Palese, assessore alla Salute della Regione Puglia; Valentina Romano, direttore dipartimento Welfare Regione Puglia; Gianmario Gazzi, presidente Cnoas (Consiglio nazionale ordine degli assistenti sociali); Milena Matera, presidente Croas Puglia (Consiglio regionale ordine degli assistenti sociali).

All'evento sono state invitate le segreterie regionali delle sigle sindacali e delle associazioni di categoria maggiormente rappresentative nel comparto sanità, gli Ambiti Territoriali, i distretti socio sanitari, il terzo settore, il volontariato e la comunità professionale tutta.

Inoltre, al fine facilitare il dialogo tra il Croas, gli altri attori coinvolti e i candidati del territorio alle ormai prossime elezioni politiche, sono state invitate anche le segreterie politiche regionali dei partiti, così come da atto di indirizzo del Cnoas.

L'evento è in fase di accreditamento all’ordine degli assistenti sociali e consentirà il riconoscimento di crediti formativi.

Poiché vi è una capienza massima di n. 100 persone, è necessario inviare la propria adesione alla mail: segretariato@croaspuglia.it

In tale occasione sarà possibile per gli assistenti sociali ritirare il tesserino professionale.

Posta un commento

0 Commenti