Renzi: dopo parole Conte minacce morte su miei social

via Matteo Renzi fb
ROMA - "Non può un ex presidente del consiglio minacciare un altro ex presidente del consiglio, come ha fatto come me Giuseppe Conte invitandomi ad andare 'senza scorta' a Palermo. Che vuole dire? Mi vuole picchiare a Palermo? Palermo è una città civile". Lo ha detto ad Agora' il leader di Italia viva, Matteo Renzi, torna sulla polemica con il presidente M5s. "Il mio canale social è pieno di messaggi di morte dopo quel che ha detto. Ha una scorta che è il doppio della mia - aggiunge - Racconti piuttosto perché ha chiuso l'unità di missione sul dissesto idrogeologico e perché ha tolto i soldi sul fiume Misa", conclude.

Posta un commento

0 Commenti