Cadavere anziana in congelatore, autopsia: nessun segno di violenza

BRINDISI - Eseguita l’autopsia sul corpo di Maria Prudenza Bellanova, la 82enne ritrovata morta nel congelatore della villetta a Ceglie Messapica dove viveva con il figlio 55enne, Angelo Bellanova, denunciato a piede libero per occultamento di cadavere.

Nessun segno di violenza sul corpo dell'anziana, ma sarà necessario attendere l’esito degli esami biologici e tossicologici per capire se la vittima possa aver ingerito qualcosa che l’abbia portata alla morte.

Non è infatti possibile stabilire, a causa del congelamento, quando sia avvenuto il decesso. La salma è stata trasferita nell’obitorio di Ceglie Messapica, la data dei funerali non è stata ancora stabilita anche perché si attende il nulla osta del pm.

La salma è stata trasferita all'obitorio di Ceglie Messapica, non è ancora stata stabilita la data dei funerali anche perché si attende il nulla osta della Procura.

Posta un commento

0 Commenti