Foggia: venerdì 2 dicembre al Teatro Giordano il concerto "Le fantasie di Beethoven" con il Coro Lirico Pugliese e l'Ico Suoni del Sud


FOGGIA
- Ancora un appuntamento con la grande classica al Teatro Giordano di Foggia con il dodicesimo concerto della Prima stagione dell’Orchestra Ico Suoni del Sud.

"Le fantasie di Beethoven" è il titolo dell’evento fissato per venerdì 2 dicembre alle 20.30. Sul palco ci saranno l’orchestra stabile foggiana diretta da Benedetto Montebello e il Coro Lirico Pugliese diretto da Agostino Ruscillo.
In programma ci sono l’Ouverture "Le creature di Prometeo" op 43, la Sinfonia nº 7 in A Maggiore op 92 e la Fantasia corale per pianoforte, coro, soli e orchestra op 80.
Ricco è anche il cast di cantanti solisti con i soprano Monica Paciolla e Ilaria Bellomo, i tenori Costantino Minchillo e Pantaleo Metta, il contralto Tina D'Alessandro e il basso Carlo Monaco. Solista al pianoforte sarà Pietro Rotolo.
"Siamo veramente lieti di proporre un altro evento di altissimo livello musicale e artistico – dichiarano la presidente di Suoni del Sud, Libera Granatiero, e il responsabile dell’associazione, Gianni Cuciniello – con un concerto sinfonico interamente firmato Ludwig van Beethoven che, siamo sicuri, conquisterà il pubblico. Questa volta con l’Ico ci saranno il pianista Pietro Rotolo e le meravigliose voci dei solisti e di una compagine corale formata da circa cinquanta artisti professionisti, prevalentemente giovani cantanti, un’eccellenza del territorio diretta dal maestro Ruscillo".
La Prima stagione concertistica è organizzata dalla Ico Suoni del Sud in collaborazione con il Teatro "Umberto Giordano" e il Conservatorio Giordano, con il contributo del Ministero della Cultura, della Regione Puglia e del Comune di Foggia.
L’ingresso è alle ore 20 e si accede con abbonamento o biglietto, acquistabile al botteghino del Teatro Giordano a partire da un’ora prima del concerto oppure su www.vivaticket.com. Per informazioni, si può telefonare al numero 3245912249 o scrivere all’indirizzo email orchestrasuonidelsud@gmail.com.


Posta un commento

0 Commenti