Lecce, il 5 dicembre l'evento 'Letìziati di passione: il volontariato incontra i giovani'


LECCE
- Un urban game, laboratori di lettura e creatività per i più piccoli, incontri tematici, un concorso video fotografico e un concerto finale di sole voci femminili. Sono questi gli ingredienti della giornata conclusiva della quinta edizione di "Strade Volontarie", il programma di promozione del volontariato che coinvolge 50 enti del terzo settore tra le province di Lecce e Brindisi in tanti eventi itineranti, promosso dal CSV Brindisi – Lecce Volontariato nel Salento, con il sostegno di Coop Alleanza 3.0, e con il patrocinio di Regione Puglia, Provincia di Lecce, Provincia di Brindisi CSVNet e Città di Lecce.

L'appuntamento è martedì 5 dicembre, giorno scelto simbolicamente perché ricorre la Giornata internazionale del Volontariato, con un ricco cartellone di eventi itineranti nella città di Lecce, pensato per avvicinare le comunità al mondo del volontariato.
Con Strade Volontarie si vuole raccontare un Paese che si muove sotto spinte solidali spesso silenti ma potenti, mosse da competenza e passione.
"Anche quest’anno abbiamo voluto esserci - dichiara Luigi Conte Presidente CSV Brindisi Lecce – Spesso il tema del dono e la sua stessa comunicazione sono relegati a uno spazio e a un pensiero marginale, quando invece la sua azione porta benefici a tutti nel quotidiano. Il dono si dà per scontato, invece è frutto di una conquista sociale e di una cultura di civismo. Essere presenti con la gente e tra le comunità è un piccolo passo che ogni anno cresce e restituisce la giusta luce a un grande mondo, quello del volontariato, fatto di passione e di competenza, che diversamente emergerebbe solo nei momenti di crisi. Inoltre con Strade Volontarie rendiamo visibili le molteplici sfaccettature che esso assume: dalla cultura, al sociale, dalla cura dell’infanzia alla maturità, dall’ambiente all’arte sino alla legalità e molto altro".

Programma del 5 dicembre 2023

La Mappa del Volontariato animerà il centro storico di Lecce dalle ore 09.00 alle 13.00. Si tratta di un urban game ispirato all’orienteering costruito come un percorso a tappe per squadre composte da studenti e studentesse degli Istituti Superiori Secondari.
Le tappe sono gestite dai volontari di associazioni del territorio che, attraverso un gioco a quiz su temi sociali, si faranno conoscere dai giovani, li aiuteranno a ragionare su temi diversi e a scoprire anche angoli insoliti e bellezze inaspettate della città.
La Biblioteca Ognibene a Lecce in collaborazione con l’ETS Frementi Lattici, sarà l’altro epicentro di animazione dalle 9.00 alle 13.00 che vedrà protagoniste le seconde classi della scuola primaria dell’Istituto Armando Diaz.Mentre dalle 16.00 alle 18.00 sarà aperta a tutti i bambini e bambine della città di età compresa dai 6 ai 10 anni con il laboratorio La mia mano – Avere il mondo in mano e aprirla: una breve visita agli spazi e al loro patrimonio, con particolare attenzione alla vocazione di accessibilità e inclusione proprie della Biblioteca di Comunità Ognibene. Si procederà con alcune letture sul tema del dono, a seguito delle quali ci sarà un momento di riflessione collettiva e una restituzione grafica personale sui temi emersi.
OgniBene è una biblioteca di comunità, un luogo di incontro accessibile a tutti.
Alle ore 17.30 sempre presso la Biblioteca Ognibene, ASTSM-Associazione Salentina per la Tutela della Salute Mentale Lecce terrà l’incontro sul tema "Quello che avrei voluto chiedere e non ho mai chiesto. Il disagio mentale tra persona e famiglia".
La Giornata internazionale del Volontariato dalle 19.30 alle 21.00 farà poi tappa presso l’ex Convento degli Agostiniani per la premiazione del Concorso Video Fotografico "Le Competenze del Dono": uno spazio artistico per far risaltare le competenze e i talenti dell’associazionismo attraverso un "fermo immagine" del volontariato visto dai cittadini e dalle cittadine di ogni età.
Seguirà l’esibizione di Coro a Coro Aps laboratorio di canto polifonico in continua evoluzione per donne che amano cantare, diretto da Rachele Andrioli. Attraverso musiche popolari e d'autore dal mondo, si scoprirà la forza terapeutica del canto e della musica, in un'epoca caratterizzata da timore, incertezza e apatia.
Avviato all'inizio di ottobre, Strade Volontarie si è sviluppato fino ad oggi attraverso 19 camminamenti civico culturali, con al centro le comunità, in cui sono stati affrontati vari temi: la rinascita di beni comuni, l'agricoltura biologica e sostenibile, territorio e legalità, scuola, arte e cultura, cinema, storia e leggende, teatro e musica. "Letìziati di passione" è il claim scelto per questa edizione 2023, che ha come logo un pettirosso, simbolo di resilienza, rinascita e rinnovamento, portatore di buoni auspici. Entrambi sono stati ideati dalle studentesse e dagli studenti dell'Istituto "Ciardo Pellegrino" di Lecce, vincitori del concorso indetto dal CSV per coinvolgere le giovani generazioni.

Daniele Martini

Sono un giornalista pubblicista, docente di comunicazione e sostegno. Sono un operatore della comunicazione.

Posta un commento

Nuova Vecchia

Modulo di contatto