A Brindisi lo spettacolo 'Hanà e Momò' per la rassegna 'Tutte le storie del mondo'


BRINDISI
- Domenica 4 febbraio (ore 17:30 - ingresso 6 euro) primo appuntamento nello Spazio culturale Yeahjasi dell'ex convento Santa Chiara con "Hanà e Momò" di Principio Attivo Teatro, spettacolo tout public (dai 3 anni) scritto e interpretato da Cristina Mileti e Francesca Randazzo che gira in Italia e all'estero con importanti successi e riconoscimenti.

La storia è quella di due bambine che sedute l'una di fronte all’altra all’esterno di un grande cerchio fatto di sabbia, si ritrovano a giocare escogitando fantasiose invenzioni. Una progressiva e coinvolgente sfida tra bambini che mette in evidenza le differenze caratteriali delle due in un susseguirsi di quadri dove prevaricazione e dispetti daranno spazio all’evolversi di giochi, resi possibili solo grazie alla loro reciproca e incalzante immaginazione. Attraverso l’invenzione di micro storie si snoda un racconto ritmato da continue azioni e reazioni dove, farfalle di carta, rebus da risolvere, tesori da scoprire coinvolgeranno le due protagoniste contagiando anche il pubblico.
La rassegna proseguirà poi con altri quattro appuntamenti al Teatro Impero (ore 17:30 - ingresso 6 euro). Domenica 18 febbraio la Bottega degli Apocrifi porterà in scena "Nel bosco addormentato", visionaria rilettura raccontata dalle fate della fiaba "La bella addormentata nel bosco" (dai 5 anni). Domenica 3 marzo, in collaborazione con Gli amici di Snoopy, con "Zanna Bianca - Della natura selvaggia" torna nella sua città l'attore Luigi D'Elia. Scritto da Francesco Niccolini, il monologo (dagli 8 anni) è liberamente ispirato ai romanzi e alla vita avventurosa di Jack London. Domenica 24 marzo il Crest proporrà "Biancaneve, la vera storia" di Michelangelo Campanale (dai 5 anni). Domenica 7 aprile la rassegna si concluderà con "Paloma. Ballata controtempo", spettacolo tout public (dai 5 anni) di e con Michela Marrazzi con musiche di Rocco Nigro, drammaturgia e regia di Tonio De Nitto.
"Tutte le storie del mondo" coltiva il sogno che Brindisi, porta d'Oriente, città del sole e dell'Imperatore Federico, terra da sempre di approdi e scambi con l'Est, possa vantarsi con orgoglio di essere un "porto delle storie". Sviluppo, piani strategici, progetti integrati devono essere affiancati da poesia, vento, narrazione perché nulla è più rivoluzionario di una buona storia. La rassegna intreccia dunque storie, alcune vicinissime, altre molto lontane, che nella città adriatica vogliono portare lo stupore, l'incanto, la sospensione magica del racconto, tra terra e mare, tra sogno della notte e luce del giorno. Come la conformazione del suo porto: un po' sole che nasce dal mare, un po' cervo che viene da chissà quali foreste.

INFORMAZIONI:
Ingresso adulti e bambini 6 euro
Info e prenotazioni 3494490606 o 3387733796

Daniele Martini

Sono un giornalista pubblicista, docente di comunicazione e sostegno. Sono un operatore della comunicazione.

Posta un commento

Nuova Vecchia

Modulo di contatto