Header Ads

Libri: sabato 10 marzo alla Libreria Quintiliano di Bari presentazione de 'L'allenatrice' di Montanaro

BARI - Prima vera presentazione in libreria a Bari per "L'allenatrice", il nuovo romanzo dell'avvocato e scrittore Christian Montanaro. L'opera, già presentata al Rotary Club e alle Officine Culturali Bollenti Spiriti di Bitonto, approderà sabato 10 marzo alle ore 18,30 alla Libreria Quintiliano di Bari, in via Arcidiacono Giovanni 9.

Non è un caso che tanto avvenga a ridosso della festa della donna, visto che proprio di donne nel libro si parla. E di una in particolare, Addolorata Pallone, la protagonista, che però sembra valerne cento.

A impersonarla la sempreverde Lia Cellamare, attrice ben nota al pubblico pugliese, che le presta il volto e che si "addolorerà" in diretta, raccontando la sua personale opinione sulla situazione attuale del calcio nostrano.

Calcio che, come ben si spiega nell'opera, non è più solo "maschile", come un tempo si pensava, ma ormai del tutto "anche femminile", vista l'ascesa del movimento calcistico femminile italiano e la percentuale sempre maggiore di donne che vi si cimentano, come peraltro attestano le prefazioni di Vito Tisci (Presidente Lega Nazionale Dilettanti Puglia) e del noto giornalista sportivo Enzo Tamborra.

Non a caso l'opera vanta collaborazioni importanti, avendo partecipato, oltre a Lia Cellamare e allo stesso Enzo Tamborra, anche i famosi giornalisti sportivi Alessandro Bonan e Gianluca Di Marzio di Sky Sport, conduttori del seguitissimo programma "Calciomercato - l'originale".

"In realtà "L'allenatrice" (arrivato 5° per la sezione sport alla 2° edizione del concorso letterario nazionale "Bari Città Aperta") - spiega l'autore (già autore di "Campioni a chi?" e di "Bestseller - l'incubo riNcorrente", opere molto apprezzate da pubblico e critica) - dietro la sua chiara vena comica nasconde un messaggio sociale importante sulla parità tra i sessi, facendo largamente intendere come una donna possa riuscire come e a volte anche meglio di un uomo in tutto. Persino in uno sport come il calcio, che è sempre stato di appannaggio prevalentemente maschile. E per questo motivo sono a disposizione non solo delle librerie che ci stanno ospitando, ma anche degli istituti scolastici e sportivi che vogliano approfondire l'interessante argomento".

Modererà la serata Chiara Dell'Acqua. Ingresso libero.