Header Ads

Caso positivo di Coronavirus a Taranto

TARANTO - Primo caso di Coronavirus in Puglia. Il Presidente della Regione, Michele Emiliano, dichiara: “Come avevamo previsto, abbiamo il primo soggetto influenzato residente nella provincia di Taranto, sembra proveniente da Codogno in Lombardia, ove si era recato in visita, positivo al test Coronavirus.

Il test verrà domani trasmesso all’Istituto Superiore di Sanità per la conferma di seconda istanza. Il paziente - spiega Emiliano - è isolato sin da ieri al reparto infettivi dell’Ospedale Moscati in stanza a pressione negativa: è stato prelevato dal domicilio, nel quale viveva a suo dire da solo, in ambulanza del 118 dedicata, da personale dotato dei necessari Dispositivi di Protezione Individuali.

Il decorso dell’influenza è regolare e allo stato senza complicazioni. Tutte le persone con le quali il soggetto è stato in contatto dopo il soggiorno a Codogno verranno sottoposte a tampone e poste in quarentena  nelle prossime ore secondo i protocolli previsti”, conclude Emiliano.

Intanto monta la paura Coronavirus anche nella regione. Ha celebrato udienza con una mascherina bianca sul volto una delle giudici del Tribunale di Bari, come misura precauzionale contro l'eventuale diffusione del Coronavirus. In aula la giudice Angelica Passarella, che aveva in calendario 26 udienze monocratiche nell'aula 'M' al secondo piano del Palagiustizia di via Dioguardi, ha tenuto per tutto il tempo la mascherina, chiedendo agli avvocati di entrare uno per volta in aula e di tenere una distanza minima di due metri.

Le uniche misure formali sono state adottate dall'ufficio gip-gup, che ha disposto udienze a porte chiuse, mentre la Procura per il momento non adotterà provvedimenti.