Header Ads

Coronavirus, Iss: "Evitare la crescita al sud"

ROMA - "Il nostro grande sforzo è evitare che le curve" di crescita del virus viste nelle regioni del nord, "non si ripetano al sud. La scommessa di queste misure e del nostro paese è evitare che si riproducano le curve al sud". Lo ha detto il presidente dell'Iss Silvio Brusaferro in conferenza stampa alla protezione civile.

Ieri sera anche il premier Conte, che ha incontrato le opposizioni a Palzzo Chigi, ha loro evidenziato - secondo quanto viene spiegato - che le ultime misure più restrittive prese nel Dpcm sono state frutto di "una decisione ritenuta necessaria per l’area più critica del Nord, ma sicuramente anche utile in funzione preventiva per il Centro e il Sud".

Il trend infatti sembra rallentare nelle zone più colpite del Nord Italia. "Oggi (ieri, ndr) si conferma il trend in calo - dice anche l'assessore al Welfare della Lombardia Giulio Gallera - possiamo dire che è il primo giorno positivo, non è il momento per cantar vittoria ma finalmente vediamo una luce in fondo al tunnel".