Header Ads

Incontri sulla medicina di genere 'Meet the professor': il 23 luglio il quinto appuntamento


BARI - GISeG (Gruppo Italiano Salute e Genere), nell’ambito del protocollo di intesa sottoscritto con Il Consiglio Regionale della Puglia, ha organizzato il corso ‘Meet the Professor’ che si articola in 5 incontri con la partecipazione di esperti sugli argomenti trattati.

Aprirà i lavori del quinto incontro, programmato in data 23 luglio 2020, ed accreditato ai fini ECM per tutte le Categorie Mediche e Sanitarie, Filippo Anelli, Presidente Nazionale FNOMCeO-Presidente OMCeO Bari e provincia,  seguiranno due interventi a tema: Anna Maria Moretti, Presidente Nazionale GISeG-Pneumologo ospedale Santa Maria Bari , terrà la prima relazione “Indicatori di genere”, cui seguirà la relazione su “Economia di Genere: pregiudizi e realtà” a cura di Nicola Costantino, Professore Ordinario di Ingegneria Economico-Gestionale, Politecnico di Bari.

L’iniziativa sarà trasmessa attraverso la piattaforma digitale del Consiglio regionale della Puglia.  Per iscriversi al Webinar cliccare sul seguente link: https://weon.consiglio.puglia.it 
Il progetto ‘Meet the Professor’ ha come obiettivo quello di fornire al personale Medico e Sanitario l’opportunità di migliorare le proprie conoscenze e sensibilizzare la popolazione in ambito di medicina di Genere, in ottemperanza all’attuale normativa italiana.

Il GISeG, nella persona del Presidente Nazionale Dr.ssa Anna Maria Moretti, è da tempo impegnato nella definizione di numerosi programmi orientati alla formazione del personale Medico e Sanitario e alla comunicazione nei confronti del cittadino. In tale ottica ha fondato con il Consiglio Regionale, attraverso la collaborazione con Teca del Mediterraneo, la prima Biblioteca Multimediale su Salute e Medicina di Genere in Italia per la promozione di documenti scientifici e divulgativi specifici.

La Biblioteca del Consiglio Regionale della Puglia “Teca del Mediterraneo”, in linea con quanto indicato dal "Manifesto UNESCO sulle biblioteche pubbliche”, realizza attività e progetti destinati ai cittadini, alle scuole e al territorio per la promozione culturale e per la crescita individuale, in collaborazione con enti, associazioni e altre biblioteche, nonchè per la conoscenza dell'istituzione consiliare, collaborando alle iniziative di comunicazione istituzionale.