Header Ads

Sindaco Sala nel caos per caroselli nerazzurri

(credits: ilgiornale.it)

PIERO CHIMENTI -
Il sindaco di Milano è sotto attacco per i festeggiamenti dei circa 30 mila tifosi dell'Inter, in molti senza mascherina, che hanno occupato Piazza Duomo e le altre vie del centro di Milano. A nulla è valso l'appello del club nerazzurro alla prudenza. Le critiche più aspre per non aver saputo prevenire e gestire la situazione provengono dai social, con molti utenti che ne chiedono le dimissioni: "E' scandaloso che non sia riuscito a prevedere e arginare una cosa del genere. Si dimetta". 

Critiche arrivano anche dal fronte politico con Licia Ronzulli di Forza Italia: "Si tratta di un evento annunciato e prevedibile da giorni, eppure l'unico a essere colto di sorpresa è il sindaco Sala che non ha previsto misure per contrastare gli assembramenti". 

Anche il segretario di Confcommercio Milano è entrato nella questione analizzando l'attuale situazione della Lombardia: "La gioia dei tifosi interisti è più che comprensibile, lo dico da tifoso (seppur di un'altra squadra). Mi chiedo però perché a Milano, in Darsena o in Brera, sia necessario transennare le vie per evitare assembramenti e veicolare i flussi di persone e in piazza del Duomo possano riversarsi in migliaia in modo incontrollato".