Header Ads

Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, ad Alberobello un faro rosso su Casa d’amore


ALBEROBELLO (BA) - Nella piazza tante scarpette rosse ai piedi di Casa D’Amore illuminata di rosso. Per puntare un faro contro ogni forma di violenza in uno dei luoghi simbolo di Alberobello, patrimonio dell’Unesco dove è installata la panchina simbolo di questa giornata. Affinché il 25 novembre non sia solo oggi, ma ogni giorno.

Alberobello ricorda la Giornata internazionale per l’eliminazione contro la violenza sulle donne con una iniziativa silenziosa e discreta, realizzata in collaborazione con Unique Eventi, per invitare alla riflessione sul senso di questa ricorrenza e non abbassare mai la guardia.

«La nostra amministrazione è da sempre impegnata contro ogni forma di violenza in ogni momento dell’anno nella ferma convinzione che questa tematica va ricordata non solo il 25 novembre – sottolinea l’assessore alle Politiche Sociali Anna Piepoli – tante sono le iniziative portate avanti in questi anni grazie alla collaborazione continua con il centro Antiviolenza Andromeda dell’Ambito di Putignano e con le realtà del territorio, in particolare l’associazione 1797 2.0 con la quale abbiamo installato la panchina rossa nel cuore di Alberobello e in Coreggia. Diciamo no alla violenza ogni giorno perché tante sono le forme di violenza fisica, verbale, morale e psicologica che ogni donna subisce ogni giorno nella quotidianità della propria vita in ogni parte del mondo. Attraverso questo faro rosso vogliamo che non si spenga mai la luce su questa emergenza e sono vittime e soprattutto soffermarci sul valore della donna, dell’amore e dei diritti nella ferma condanna di qualsiasi forma di violenza, non solo fisica, ma anche verbale e morale».