Header Ads

Puglia in rete: ecco come passano il tempo su internet i pugliesi


Cosa fanno i pugliesi quando navigano in rete? C’è da dire che le attività in internet sono davvero moltissime e ciò è legato al fatto che grazie alla rete e alla digitalizzazione si possono realizzare tantissime attività di ogni tipo. Dalla spesa, passando alla prenotazione di qualsivoglia servizio.

Come in ogni territorio, però, in Puglia ci sono delle attività che vengono “preferite” dagli utenti della rete. O meglio, ci sono alcune attività maggiormente utilizzate dai pugliesi. Ricordiamo, d’altronde, che la Regione sta investendo molto per curare la digitalizzazione sul territorio, a prescindere dai settori: in particolar modo, quelli turistici e sanitari. Insomma, l’offerta di servizi più facilmente fruibili, riducendo la burocrazia.

Nuove possibilità

La Regione ha deciso di rendere disponibili dei fondi che possano essere fruiti dalle imprese, le quali hanno necessità e voglia di orientarsi verso le soluzioni “smart”. Ecco allora il palesarsi di aziende che investono finanziando progetti di digitalizzazione e flessibilità di servizi e strumenti. Un esempio lampante è la rivoluzione del lavoro, e dello smart working, con facilitazioni per le imprese per il triennio in corso.

Molte città hanno cominciato a valorizzare l’aspetto digitale per legarlo alle bellezze del territorio: per esempio, a Brindisi, il progetto Sea Working ha riscosso molto successo. L’idea generale di molte aziende è quella di orientarsi verso un lavoro agile stabilmente.

Il gioco in rete

Ma nelle attività in rete che più attirano l’attenzione dei pugliesi troviamo il gioco online. Sì, i casino online e i siti scommesse stranieri stanno diventando particolarmente apprezzati in tutta Italia, ma la Puglia è una delle Ragioni che più si dedica a questa attività: solo nel 2019, si parla di un investimento totale di oltre 1 miliardo di euro, con una crescita della spesa di quasi il 2% rispetto all’anno precedente.

Il dato dell’anno successivo, però, è ancora più sorprendente. Basti pensare al fatto che Polignano e Trani sono diventati i comuni più attivi nel gioco in tutta Italia. Nel 2021, considerando la sola BAT sono state registrate cifre vicine ai 512 milioni di euro. Sicuramente è il digitale che ha influito in maniera significativa su questa espansione.

Shopping

E poi arriviamo ad un’altra attività che ai pugliesi piace particolarmente. Parliamo dello shopping online, ovvero dell’attività che forse ha subito una maggiore espansione dopo la pandemia. Acquistare online consente di ottenere diversi vantaggi: in primis quello di vedersi recapitare a casa, direttamente, un prodotto, senza dover per forza di cose recarsi in un negozio fisicamente.

Ma non è soltanto per questo che molte persone oggi come oggi decidono di acquistare prodotti in rete. Per esempio, i prezzi più vantaggiosi. In rete, infatti, è possibile sfruttare una serie di promozioni e occasioni che in negozio non sempre sono attive.

In particolare, la regione Puglia ha fatto registrare una crescita di quasi l’87% rispetto allo scorso anno per quanto riguarda la ricerca di alcuni prodotti in rete. Tra questi troviamo scarpe, borse e valigie. Stesso discorso per gioielli e accessori di moda.