Header Ads

Piquadro e ACBC presentano la Corner Collection, sneaker e zaini in chiave green

  

MILANO - L’edizione 101 di Pitti Immagine Uomo in programma a Firenze dall’11 al 14 gennaio 2022 vede Piquadro protagonista di un nuovo progetto a favore dell’ambiente, nell’ambito dell’ampio programma di sostenibilità intrapreso ormai da diversi anni con importanti scelte strategiche di prodotto ma anche con iniziative nel sociale e a favore del territorio.

Dopo la decisione di introdurre e ampliare gradualmente le linee di prodotto realizzate con nylon riciclati al 100% e contemporaneamente di lavorare sulla sostenibilità dei prodotti in pelle garantendone la provenienza da una filiera responsabile e certificata, Piquadro presenta la sua prima collezione di sneaker, coordinate a zaini, in collaborazione con ACBC, prima ed unica B Corp italiana nel mondo delle calzature esperta nella progettazione e nella produzione di calzature sostenibili.

Questa partnership, che fa leva sulla sinergia di expertise dei due brand, ha portato alla realizzazione di Corner20, una gamma di sneaker e zaini che nel design ripropongono un originale dettaglio, l’angolo in gomma della linea Corner, l’indimenticabile icona di Piquadro e la scintilla che nel 2001 ne scatenò il successo.

La sneaker è realizzata in cinque colori con tomaia in tessuto e PU riciclati. La soletta interna è in sughero mentre la suola e il battistrada contengono plastiche recuperate da scarti di produzione.

Gli zaini, realizzati in tre modelli di cinque colori, sono prodotti con gli stessi criteri utilizzati per le scarpe, tutto in base agli standard imposti alle B corp e certificato.

“Siamo convinti che etica e sostenibilità siano oggi imprescindibili per un brand valoriale come Piquadro” afferma Marco Palmieri, Presidente e AD di Piquadro. “Per questo abbiamo delineato una strategia che mette in campo azioni nell’area del sociale e contemporaneamente ridefinisce le linee guida nella progettazione del prodotto. Abbiamo quindi deciso di privilegiare i materiali riciclati e/o biodegradabili e contemporaneamente abbiamo lavorato per l’allungamento del ciclo di vita del prodotto, per la riparabilità e per il supporto alla vendita di prodotti di seconda mano” continua Palmieri. “Nell’ambito di questa strategia si colloca la collaborazione con ACBC, esperta nell’implementazione di progetti di sostenibilità e partner ideale per farci promotori di un'innovazione sostenibile e di un cambiamento culturale che, in armonia con il profitto, ponga al primo posto il rispetto per l’ambiente”.

Gio Giacobbe, CEO di ACBC, dichiara “Questa collaborazione con Piquadro, ci ha spinti non solo a realizzare una linea di calzature green, ma soprattutto a collaborare nella realizzazione di un accessorio fondamentale e imprescindibile per il commuter urbano moderno: uno zaino adatto alla vita quotidiana, perfetto per affrontare la frenesia della città e anch’esso realizzato in materiali sostenibili, scelti in abbinamento con la linea di calzature. Il risultato lascerà a bocca aperta... garantito!”

Oltre alla nuova strategia di prodotto rivolta alla salvaguardia del pianeta, l’impegno di Piquadro per la sostenibilità si concretizza in progetti nella sfera del sociale. Ormai dieci anni fa l’azienda ha iniziato a lavorare per l’inclusione attraverso la collaborazione con la Fondazione Famiglia Palmieri, creata da Marco Palmieri e da sua moglie con l’obiettivo dell’integrazione delle persone diversamente abili. Inoltre, dal settembre 2020 è partito un progetto a favore del territorio per il rilancio delle montagne di casa - il Corno alle Scale - con l’obiettivo di fermare lo spopolamento e offrire ai giovani l’opportunità lavoro.