Visualizzazione post con etichetta MODA. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta MODA. Mostra tutti i post

Intervista al direttore di StarsSystem Alessandro Nava


di EDOARDO GIACOVAZZO - Videointervista del Giornale di Puglia al direttore di StarsSystem, influencer, modello, autore e produttore Alessandro Nava. Una vera full immersion nel suo mondo fatto di bellezza ma anche ricco di contenuti e mai autoreferenziale: “Senza anima non puoi fare neanche il manichino. Cerco di raccontare le persone e i sogni che prendono forma”, spiega Nava.

Il magazine StarsSystem nasce - come egli stesso dice - dalla passione e da una precisa necessità, quella di creare uno spazio, un luogo dove poter far confluire ed esprimere le nuove forze che animano il panorama della comunicazione, dello spettacolo e dell’entertainment, senza condizionamenti, raccomandazioni, giochi di potere, ma esclusivamente per meriti “acquisiti sul campo” o sulla scorta di un grande talento meritevole di essere coltivato ed accudito.


Contacts: 

https://www.instagram.com/alessandronavastars/
https://www.facebook.com/StarsSystem.tv/

Made in Italy: la scommessa di Donatella Piccarreta a Bari con una finestra su Miami


BARI - Una vocazione tramandata da tre generazioni. Una passione tra stoffe e merletti cominciata nel 1955. Donatella Piccarreta ha ereditato l’amore per gli abiti da sposa dai nonni paterni che da metà del novecento creavano abiti da sposa in un piccolo negozio a Bari. Nonna cuciva e nonno comprava i tessuti ai tempi in cui il Made in Italy era cosa scontata. Oggi, che sia una quarantenne a decidere che gli abiti da lei firmati siano creati solo con stoffe nostrane è una notizia “d’altri tempi”.

Dopo una lunga esperienza nella capitale, Donatella torna a Bari per seguire l’azienda di famiglia con una doppia intenzione: difendere la tradizione ereditata e continuare a produrre abiti e accessori nella fabbrica di famiglia, ma con una esperienza settoriale in più. Donatella realizza i suoi abiti direttamente sui manichini affiancata da sarti di esperienza. Il capo viene quindi prima immaginato, poi realizzato con un lavoro artigianale e di qualità.

"Seguo tutti i passaggi della produzione, dal primo all’ultimo, con quindici sarti che lavorano con la nostra azienda da tantissimi anni” spiega Donatella. Con un unico must: stoffe made in Italy. E se è vero che sono molte le fabbriche che scelgono di realizzare alcuni passaggi della produzione fuori dall’Italia, è anche vero che in molti ancora credono che la qualità italiana non esista altrove.

“Ci sono ancora aziende disposte a puntare sulla materia prima e sulla manodopera italiana. È un sacrificio che fa la differenza”. Lo sa bene il fratello di Donatella che a Miami gestisce un atelier dove vende solo abiti realizzati nella fabbrica di famiglia. Il giorno del proprio matrimonio resta - secondo la stilista - il più grande sogno per tutte le donne che nella scelta dell’abito perfetto hanno bisogno di essere seguite e consigliate al meglio.  “L’abito da sposa deve rispecchiare la personalità di chi lo indossa. Anche se la moda fa da padrona almeno nell’idea iniziale” spiega. Nell’anno appena trascorso a dettare legge è stato il matrimonio di Meghan e Harry di Inghilterra.  “Una conferma – racconta - del ritorno alla cerimonia romantica. D’altronde il giorno del sì arriva una volta nella vita e noi siamo qui per contribuire a renderlo perfetto”.

L'inaugurazione dell'atelier di Donatella Piccarreta è fissata per sabato 12 gennaio alle ore 18 in via Andrea da Bari 121

Moda: al Pitti Angelo Inglese presenta il turismo sartoriale in realtà virtuale


FIRENZE - Valorizzare territorio e tradizioni con l’ausilio della realtà virtuale è il mood che anima il lancio della nuova collezione del sarto italiano Angelo Inglese. Da sempre vocato all’innovazione senza dimenticare le proprie origini territoriali e la cultura sartoriale del fatto a mano su misura, quest’anno Angelo Inglese presenterà presso il suo stand del Pitti Uomo una immersione nel mondo della sua produzione e del suo territorio grazie all’ausilio della realtà virtuale.

Disponibili anche mediante l’app GInglese, i contenuti in realtà virtuale consentono di vivere l’esclusività dei momenti di produzione dell’azienda di Ginosa e la bellezza dei panorami mozzafiato della città murgiana ricca di storia e tradizioni.

‘Dare evidenza concreta delle potenzialità della tecnologia e della proprietà intellettuale applicata al nostro settore è il riscontro più bello che vogliamo offrire quest’anno al Pitti Uomo‘ dice il sarto Angelo Inglese ‘è l’occasione per raccontare il nostro percorso innovativo di diversi anni che ha visto crescere notevolmente il nostro personale e il livello di esclusività del prodotto e servizio offerto’.

Lo sviluppo della realtà virtuale in app mediante cardboard è a cura del team della PMi innovativa iInformatica, che ha visto il contributo di Alessandro D’Alcantara, Diego Sinito’ , Emilio Massa e Michele Di Lecce.

Un percorso innovativo poliedrico quello di Inglese che ha visto anche il suo coinvolgimento nell’esperienza di Botteghe Digitali di Tim Business e che ha intrapreso un’innovazione orientata alla blockchain sartoriale per la tutela del Made in Italy.

Alice Parise: «Per me la seduzione consiste nell’essere per metà sexy e per metà dolci»

di NICOLA RICCHITELLI – L’ospite di oggi arriva dal mondo delle fashion blogger, nonché dal palcoscenico virtuale di Instgram: stiamo parlando della vicentina Alice Parise.

Alice, negli ultimi anni anche tu sei riuscita a conquistarti il tuo spazio nel mondo delle fashion blogger. Ti va di raccontarci la tua esperienza a riguardo?
R:«Certo, è iniziato tutto per caso: ho iniziato a fare foto e postarle. Ho visto che riscontravano successo, crescevano rapidamente il numero di followers e like. Quindi ho iniziato a curare di più i dettagli (outfit, nitidezza, ecc.) e di conseguenza venivano apprezzate ancora di più. Da cosa nasce cosa e adesso sono sempre in crescita, ma sono sempre impegnata a migliorarmi e migliorare la qualità delle foto».

Come spieghi l'aumento esponenziale in questi ultimi anni delle fashion blogger?
R:«Credo che i social siano una grandissima vetrina e regalino tantissima visibilità, sono usati da tantissime persone e quindi è normale che chi riesce a curare in modo particolare il proprio profilo ha diverse chance di diventare fashion blogger».

Come nasce la tua passione per la moda?
R:«Nasce fin da piccola, mia mamma ha sempre avuto la passione dei vestiti e me l’ha trasmessa portandomi sempre nei negozi di alta moda. Restavo incantata nel guardare i vestiti, da quel momento è rimasta una passione che mi sono portata fino ad oggi».

Che vuol dire per te sedurre e cos'è e la seduzione?
R:«Per me la seduzione consiste nell’essere per metà sexy e per metà dolci».

Quali sono le caratteristiche che contraddistinguono i tuoi outfit?
R:«Sicuramente mi piace esaltare le forme, ma non in modo volgare. Preferisco sempre indossare vestitini corti e stretti, ma molto femminili. Li scelgo solitamente scollati davanti o scollati dietro non entrambe le cose insieme».

Cosa non deve mancare mai nel tuo armadio?
R:«Non devono mancare vestitini di qualsiasi tessuto e colore. Prediligo le tonalità che brillano come l’oro e l’argento. E penso che ogni ragazza dovrebbe averne uno molto scollato sulla schiena».

Qual è il tuo rapporto con i tuoi followers?
R:«Molto bello. Leggo ogni commento e ogni messaggio anche se non riesco a rispondere a tutti. Sono fortunata perché sono tutti gentilissimi, mi riempiono di complimenti e non ho followers maleducati. Mi inviano poesie e a volte mi commuovo a leggerli».

C'è qualcosa che non ti piace dei social e della vita social?
R:«Non mi piace chi insulta, se non ti piace una cosa non guardarla».

In quali progetti lavorativi ti vedremo impegnata in futuro?
R:«A febbraio farò uno shooting per una famosissima rivista internazionale ma non posso dire niente fino ad allora».

CONTACTS:

https://www.instagram.com/aliceparise/

Emilia Paolicelli: «La bellezza non è solo estetica ma significa anche esprimersi e saper comunicare»

di NICOLA RICCHITELLI – L’ospite di quest’oggi arriva dalla Città della Disfida: è la modella e ballerina Emilia Paolicelli, che con la pettorina numero 13 e la fascia di”Miss Miluna Puglia” fu tra le protagoniste – nel 2017 - della settantottesima edizione del concorso di Miss Italia: «Prendere parte al concorso di Miss Italia è un’opportunità che permette di mettersi in gioco. Dà modo di mostrare, oltre alla bellezza esterna, i propri valori e le proprie capacità».

Emilia, inizio questa intervista andando un po' indietro nel tempo di un anno... fino a giungere a Jesolo. Che significa per una ragazza poter prendere parte al concorso di Miss Italia?
R:«Prendere parte al concorso di Miss Italia è un’opportunità che permette di mettersi in gioco. Da modo di mostrare, oltre alla bellezza esterna, i propri valori e le proprie capacità».

Cosa ti aspettavi da questa esperienza?
R:«Speravo andasse per il meglio, senza aspettarmi grandi cose. Mi sono messa in gioco, godendomi ogni singolo momento delle tre settimane trascorse a Jesolo e sono soddisfatta del risultato ottenuto».

Da dove nasce l'idea di intraprendere questo percorso?
R:«Ho sempre voluto partecipare a questo concorso, ma a causa della mia timidezza mi sono sempre tirata indietro. Fino a quando l’iscrizione non è stata fatta da mio fratello e, dopo un iniziale perplessità, ho deciso di tentare vincendo la mia timidezza».

Quale il ricordo più bello che ti porti dentro di questa esperienza?
R:«Il ricordo più bello che mi porto dietro è il giorno in cui ho saputo di essere tra le prime trenta finaliste, che coincide con il giorno in cui è nato il mio primo nipotino».

Cos'è per te la bellezza?
R:«Per me la bellezza non è solo quella che si coglie con gli occhi. Non faccio della bellezza solo una questione di estetica perché bisogna inevitabilmente andare oltre l’aspetto esteriore. Bellezza è il modo di porsi, di esprimersi, di comunicare. Insomma, è un insieme di tante qualità».

Altro palcoscenico importante è stato quello del concorso di Miss Mondo Italia 2018  a Gallipoli. Che esperienza è stata?
R:«Ho vissuto l’esperienza di Miss Mondo in maniera differente, grazie alle sicurezze acquisite durante il percorso di Miss Italia. A Miss Mondo ho avuto l’opportunità di dimostrare anche il mio talento nel ballo. Dunque posso dire che è stata una bellissima esperienza ricca di soddisfazioni ed emozioni».

Le esperienze vissute immagino lascino spazio ora a delle ambizioni ben precise?
R:«Assolutamente si, con queste esperienze ho fatto un po’ di chiarezza. Mentre prima di intraprendere questo percorso ero più insicura su quello che sarebbe stato il mio futuro, ora so che l’interesse per il mondo della moda è cresciuto ed è entrato a far parte dei miei obiettivi».

Emilia, in quali progetti ti vedremo impegnata in futuro? 
R:«Di progetti ce ne sono, ma attualmente non posso parlarne».

E il ballo? Che posto avrà nel tuo futuro?
R:«La danza è e sarà sempre al primo posto perché è nata come passione ed è diventata un lavoro. Infatti col tempo sono riuscita a mettere su la mia scuola di ballo “POWER DANCE ACADEMY”, che mi ha dato e continua a darmi grandi soddisfazioni».

Contacts:

https://www.instagram.com/emilia.paolicelli/

Dolce&Gabbana: "Chiediamo scusa alla Cina"

MILANO - Hanno chiesto pubblicamente scusa gli stilisti Dolce & Gabbana, promettendo che quanto avvenuto in questi giorni non accadrà più in futuro, dopo le veementi polemiche in Cina per l’ultima campagna pubblicitaria.

“In questi giorni abbiamo ripensato moltissimo, con grande dispiacere, a tutto quello che ci è successo e a quello che abbiamo causato nel vostro Paese e ci scusiamo moltissimo. Le nostre famiglie ci hanno sempre insegnato a rispettare le varie culture di tutto il mondo e per questo vogliamo chiedervi scusa se abbiamo commesso degli errori nell’interpretare la vostra”, dichiara lo stilista Domenica Dolce, nel video, a fianco del co-fondatore della maison, Stefano Gabbana.

“Vogliamo anche chiedere scusa a tutti i cinesi nel mondo, perché ce ne sono molti, e prendiamo molto seriamente questa scusa e questo messaggio”, ha continuato Gabbana. “Siamo sempre stati molto innamorati della Cina: abbiamo visitato moltissime città, amiamo la vostra cultura e certamente abbiamo ancora molto da imparare. Per questo ci scusiamo se abbiamo sbagliato nel nostro modo di esprimerci”, ha ripreso la parola Dolce.

“Faremo tesoro di questa esperienza e sicuramente non succederà mai più. Anzi, proveremo a fare di meglio, e rispetteremo la cultura cinese in tutto e per tutto. Dal profondo del nostro cuore vi chiediamo scusa”, ha aggiunto Gabbana. Al termine del video i due stilisti concludono con la parola cinese usata per chiedere scusa: “duibuqi”.

Nunzia Amato vola in Cina: parte la sfida di Miss World per la 21enne

BARI - Tratti mediterranei e sogni internazionali. Parte con questi bellissimi auspici il sogno di Miss Mondo Italia 2018 Nunzia Amato, già volata in Cina per partecipare la finale internazionale di Miss World, il più antico e prestigioso concorso di bellezza del pianeta. Nata a San Gennaro Vesuviano (Na) e residente a Brusciano, Nunzia ha 21 anni e tanta voglia di puntare e traguardare l’obiettivo. Ben 180 centimetri di altezza, occhi verdi e magnetici, capelli lunghi e castani. Un concentrato di bellezza con tanto carisma partenopeo pronto a conquistare il mondo. Tipica bellezza mediterranea, orgogliosa e sicura prima della partenza per il Medio Oriente ha dichiarato di essere enormemente felice: «Miss Mondo Italia è un’esperienza unica e fantastica. Io adoro conoscere nuove persone e confrontarmi con loro; amo confrontarmi con nuovi territori e nuove culture e la finale di Miss World è un immenso sogno che si realizza e che mi cambierà la vita».

Studentessa al primo anno di Giurisprudenza, ma con il sogno di diventare attrice e modella, la Amato nella finale nazionale del giugno sorso a Gallipoli ha avuto la meglio sulle altre 49 concorrenti. Nunzia è abituata alle competizioni, avendo per anni praticato ciclismo agonistico. “L’esperienza di Miss Mondo come ho detto -ribadisce sorridente ed emozionata prima di imbarcarsi- è stata qualcosa di incredibile, inimmaginabile, unico”. Ha poi ringraziato i suoi genitori, mamma Maddalena, casalinga, e papà Amodio, operaio: «ho una famiglia fantastica, e in questi giorni lontano da casa mi mancherà molto. Loro fanno grandi sacrifici per permettermi di realizzare i miei sogni ed io devo tutto a loro e a mio fratello più grande, una persona meravigliosa. Mi hanno seguito in quello che faccio, incoraggiato e invitato a studiare ed a continuare la mia crescita professionale. Li amo».

Ora, a Nunzia Amato non resta che iniziare a competere con tutte le bellezze del pianeta e tenere alto il tricolore. A Sanya, l’8 dicembre prossimo si svolgerà la finale internazionale di Miss World e li che deve puntare e magari se lo augurano davvero in tanti vincere. La giovane campana che rappresenterà il nostro Paese, si è detta elettrizzata dalla celebre manifestazione. “Sono sicura di poter imparare qualcosa di molto prezioso. Del resto, la neo-eletta Miss Mondo Italia non ho mai fatto mistero del mio desiderio di lavorare nel mondo dello spettacolo e della moda, e quello è sicuramente uno dei palcoscenici più promettenti per un fortunato debutto. Il mio grazie infinito -conclude- va anche e soprattutto al direttore Antonio Marzano a sua moglie Maria Rosaria De Simone ed a tutta la splendida famiglia di Miss Mondo Italia che mi ha supportato alla grande nel mio percorso di avvicinamento alla finale mondiale”.

Gucci conquista la West Coast

LOS ANGELES - Riflettori su Gucci al Los Angeles County Museum of Art (LACMA), che ha ospitato l’ottava edizione dell’annuale Art+Film Gala, presentato dalla maison italian, e che quest’anno ha premiato la creatività della fotografa Catherine Opie e del regista Guillermo del Toro.

Sono state numerose le star del cinema che hanno partecipato alla serata, dai registi Alfondo Cuaron e Alejandro Inarritu a Dakota Johnson, ma anche Kim Kardashian West con la sorella Kourtney Kardashian, Paris Jackson, Lou Doillon, St. Vincent e Jared Leto.

Non poteva mancare ovviamente il direttore creativo di Gucci, Alessandro Michele, che ha fatto diventare Gucci il marchio più brillante del gruppo Kering: assieme a lui c’erano anche il presidente di Kering François Henri Pinault insieme alla moglie Salma Hayek.

Quasi tutti gli invitati, peraltro, indossavano abiti Gucci.


Moda: al via 'Fiera Salento Sposi'


LECCE - Arriva a Carpignano Salentino il tour event dell’Agenzia Platinum, di Giovanni Conversano e Giada Pezzaioli, interamente dedicato a matrimonio o unione civile. Sabato 3 e domenica 4 novembre sarà Tenuta Montenari (Prov.le 153) ad accogliere la quarta tappa della quinta edizione di Fiera Salento Sposi. Un format studiato per le diverse esigenze di chi è in procinto di sposarsi o di unirsi civilmente, che consente alle coppie un incontro a tu per tu con le aziende leader del settore e, più in generale, a scoprire il dietro le quinte del matrimonio, aprendo le porte di alcune delle location più gettonate del Salento, tutte sale ricevimenti selezionate, anche per aree geografiche differenti. E questa volta è il sud Salento protagonista.

Le coppie hanno la possibilità di raccogliere idee originali, proposte nuove, consigli, spunti creativi e soprattutto servizi di qualità per personalizzare la propria festa nuziale. Fiera Salento Sposi propone una soluzione organizzativa completa di tutti i servizi che ruotano intorno al “marriage”. Abiti da sposa e sposo, hair style e make up, fedi nuziali e jewelery, lista nozze, finanziamenti per matrimonio, addobbi floreali, bomboniere, servizio foto e video, catering e banqueting, animazione e intrattenimento, torta nuziale, wedding planner, noleggio auto per matrimoni, abbigliamento da cerimonia per testimoni, damigelle, paggetti e per tutti gli invitati, viaggio di nozze e luna di miele, arredamento interni ed esterni. Insomma, tutti i temi che scandiscono uno dei giorni più belli della vita di uomini e donne.

Tra le novità di questa due giorni a Carpignano Salentino ci sarà “specchio selfie”, uno degli oggetti di tendenza del periodo per feste e matrimoni.

Il tour 2018 in alcune delle sale ricevimenti più esclusive e caratteristiche del territorio salentino, si conclude il 17 e 18 novembre al San Giorgio Resort di Cutrofiano.

Grazie alle prime tre tappe (Sternatia, Lecce e Veglie) oltre 1300 coppie hanno già chiuso accordi per la propria festa nuziale tramite Salento Sposi.

Ingresso libero. Orario: sabato dalle 16 alle 20, domenica dalle 10 alle 13 e dalle 15,30 alle 21.

Informazioni al numero 3774676877.Dettagli su www.fierasalentosposi.it. In palio per le prime 300 coppie che si registrano online, un coupon del valore di 500 euro.

Bari, dal 25 al 28 ottobre torna il salone nazionale 'Promessi sposi, il matrimonio in vetrina'

BARI - Si inaugura giovedì 25 ottobre la 33° edizione del salone nazionale “Promessi Sposi, il matrimonio in vetrina”, evento patrocinato dal Comune di Bari e organizzato dall’agenzia “Pubblivela” nel nuovo padiglione della Fiera del Levante (ingresso Orientale) sino a domenica 28 ottobre. Si tratta della più grande fiera settoriale d’Europa rivolta al grande pubblico con 200 espositori e numerose novità. Saranno diversi i brand che sfileranno nel padiglione adiacente a quello dell’esposizione, trasformato nel mondo dedicato agli sposi: sabato 27 si terrà il Puglia Fashion Show, la sfilata collettiva dedicata ai produttori pugliesi (Giotta Spose, Cotin Sposa, Donatella Piccarreta, Galizia Spose) nata per far risaltare le peculiarità dell’artigianato locale e del bridal che rende famosa la Puglia nel mondo. Sempre sulla passerella si potrà ammirare Promessi Sposi Bridal Show dedicata all’alta moda sposi con brand di caratura nazionale e internazionale, come Via della Spiga Milano, Thomas Pina, Andrea Versali Cerimonia, Petrelli Uomo Cerimonia, Errico Maria Alta Moda Sposi e altri.

La rassegna è stata presentata questa mattina a Palazzo di Città da Gaetano Portoghese, amministratore unico di Pubblivela, alla presenza dell’assessora allo Sviluppo economico Carla Palone. Alla presentazione dell’evento ha partecipato anche Stefano Marrone dirigente dell’IPSIA “Luigi Santarella”.

“La nostra - ha spiegato Gaetano Portoghese, amministratore Pubblivela - è una manifestazione itinerante che abbraccia le maggiori città della Puglia. Dopo Lecce, siamo giunti qui a Bari e la risposta che ci sta dando il territorio è davvero importante: più di 200 espositori stanno rendendo bellissimo il nuovo padiglione della Fiera del Levante. D’altronde la Puglia è ormai fulcro del wedding, si pensi che quest’anno ha addirittura superato la Toscana nell’ambito del “wedding tourism” e di questo parleremo proprio in fiera nel workshop tenuto da 4 aziende pugliesi esperte di wedding planning. Promessi Sposi, oltre ad essere esposizione, è anche un contenitore di eventi, come le sfilate di alta moda sposi con i produttori pugliesi di abiti da sposa che da sempre sono l’eccellenza del tessile italiano e che sfileranno proprio per noi nel “Puglia Fashion Show”; poi il concorso “Un giorno da modella” in collaborazione con White Sposa che sta registrando numeri mai visti con centinaia di iscritte; ancora i tanti vip che si alterneranno in fiera, da Anna Safroncik a Cecilia Rodriguez e Ignazio Moser. Quest’anno c’è anche una novità: l’area dedicata al Levantecake, un salone nel salone, una zona completamente dedicata al wedding cake. Non solo: corsi, workshop, contest e tanto altro, con la presenza di un maestro d’eccezione, l’inglese Alan Dunn che farà la sua unica tappa italiana proprio qui a Bari e terrà due corsi sui fiori in pasta di zucchero. Da segnalare anche il workshop di Silviadeifiori che abbiamo voluto fortemente qui in fiera a Bari e che racconterà agli iscritti nella giornata di sabato tutti i segreti di un allestimento floreale perfetto. La fiera Promessi Sposi esprime tutto l’amore delle aziende pugliesi del settore nuziale per il wedding e tutta la risonanza che un evento come quello del matrimonio può suscitare nelle coppie e nelle famiglie pugliesi. Ecco perché il nostro claim è da sempre “Puglia in Love””.

“Ringrazio Pubblivela - ha detto Carla Palone - per aver confermato anche quest’anno la scelta di Bari quale sede di quello che è ormai diventato un appuntamento attesissimo sia dagli addetti ai lavori sia dai tantissimi promessi sposi. Il successo di pubblico non mancherà anche per questa edizione, che si preannuncia particolarmente interessante anche visti i numeri e i nomi degli imprenditori del settore che vi partecipano. Da sempre l’amministrazione comunale crede nelle capacità dell’indotto che ruota intorno al settore delle cerimonie nuziali. Con orgoglio possiamo vantare un’ottima tradizione di aziende che operano nel settore con la massima professionalità, capaci di rispondere alle esigenze di chi chiede per il proprio giorno più bello un abito sartoriale e di gamma alta. Tale capacità imprenditoriale, riconosciuta peraltro sul territorio nazionale, coniugata alle meravigliose location della Puglia, costituisce senza dubbio un cardine fondamentale dello sviluppo economico della città di Bari e dell’intero territorio pugliese”.

“Promessi Sposi” si avvarrà della collaborazione dell’Istituto superiore “Luigi Santarella” di Bari, nei suoi settori Moda e Audiovisivo, che porterà gli alunni a fare esperienza lavorativa in fiera, nell’ambito di un progetto di alternanza scuola lavoro molto proficuo dal punto di vista educativo ed esperienziale, come ha spiegato Stefano Marrone ringraziando Gaetano Portoghese per la disponibilità accordata anche quest’anno agli alunni del Santarella.. I ragazzi saranno impegnati nel back stage delle sfilate e nel reparto foto/video del Salone “Promessi Sposi”.

Novità di quest’anno il Levantecake: un’area interamente dedicata alla torta nuziale e al wedding cake in tutte le sue sfumature. Un evento nell’evento con corsi tematici, contest, mostre, competition con ospiti famosissimi nel settore come il grande sugarcrafter inglese Alan Dunn, artista delle decorazioni floreali di zucchero famoso in tutto il mondo. Dunn terrà due dimostrazioni in programma giovedì 25 e venerdì 26 con corsisti provenienti addirittura da Hong Kong. Tra gli ospiti Matteo Cutolo, il vip del gelato vincitore del campionato mondiale di pasticceria e gelateria 2017, e Luciano Sorbillo, pizzaiolo napoletano, figlio di Rodolfo che nel 1957 propose al presidente Giovanni Agnelli la prima pizza con cornicione ripieno di ricotta, condita con rucola, fiordilatte e scaglie di parmigiano.

Atteso il ritorno del concorso nazionale Un giorno da modella, dedicato alla future spose e realizzato in collaborazione con la rivista settoriale White Sposa. Le future spose che si saranno iscritte ai casting sul sito bari.promessisposi.info sfileranno in passerella il 27 ottobre: alcune di loro riceveranno regali esclusivi, come una crociera offerta da Costa Crociere, un abito da sposa, le fedi, le bomboniere, l’autonoleggio.

Nei quattro giorni alla Fiera del Levante non mancheranno ospiti di eccezione come Ignazio Moser, testimonial di Andrea Versali, che salirà in passerella insieme a Cecila Rodriguez per il brand, per poi fermarsi a disposizione dei visitatori. Con loro anche Simone Susinna (Isola dei Famosi), Valerio Logrieco (Grande Fratello), Gianluca Di Sotto e Akash Kumar per il brand Petrelli Uomo.

Spazio anche alle decorazioni floreali con il workshop a cura della famosa ‘event and emotional designer’ Silviadeifiori, in calendario la mattina di sabato 27. Un intenso percorso formativo dedicato non solo ai flower designer o aspiranti tali, ma anche alle spose più attente che vogliano conoscere le novità e tutti i nuovi trend dell’allestimento floreale.

Infine, venerdì 26 ottobre, Promessi sposi ha organizzato una serata tra musica, esibizioni spettacolari e tante sorprese dedicata al mondo del wedding e rivolta agli espositori, alla stampa, ai rappresentanti istituzionali e ai visitatori: appuntamento a partire dalle ore 21,30, a Villa Romanazzi Carducci.

Il taglio del nastro è previsto per giovedì 25 ottobre, alle ore 16.30, alla presenza dell’attrice e madrina dell’evento Anna Safroncik.

Per ulteriori informazioni https://www.promessisposi.info/

Promessi Sposi di avvarrà della collaborazione con l’Istituto superiore “Luigi Santarella” (settori moda e audiovisivo), che porterà gli alunni a fare esperienze lavorative in fiera nell’ambito di un progetto di alternanza scuola-lavoro. Gli studenti saranno impegnati nel back stage delle sfilate e al reparto foto/video del Salone Promessi Sposi.

Promessi sposi 2018: a Bari eventi, sfilate e showcooking


BARI - Abiti e accessori, passerelle, ma anche tante idee per rendere il proprio matrimonio un giorno speciale. Spegne 33 candeline Promessi sposi, il matrimonio in vetrina, il salone nazionale dedicato interamente al giorno del grande «Sì» in programma nel Nuovo Padiglione della Fiera del Levante dal 25 al 28 ottobre prossimi. Nata da una idea di Pubblivela, la rassegna, che si svolge anche a Lecce e a Taranto, si conferma la più grande fiera settoriale d'Europa rivolta al grande pubblico. Promessi Sposi per il 2018 ricrea il profumo di un magico sì, che percorre i territori, si nutre dei suoi frutti e arriva al coronamento di un bellissimo sogno.

Duecento gli espositori e numerose le novità in campo per questa edizione. Saranno tanti i brand che sfileranno nel padiglione adiacente a quello dell'esposizione, trasformato nel mondo dei sogni per ogni coppia di sposi. Sabato 27 in passerella ci sarà il Puglia Fashion Show, sfilata collettiva dedicata ai produttori pugliesi (Giotta Spose, Cotin Sposa, Donatella Piccarreta, Galizia Spose) nata per far risaltare le peculiarità dell’artigianato locale e del bridal che rende famosa la Puglia nel mondo. E poi il bellissimo Promessi Sposi Bridal Show, le passerella dell'alta moda sposi con brand di caratura nazionale e internazionale come Via della Spiga Milano, Thomas Pina, Andrea Versali Cerimonia, Petrelli Uomo Cerimonia, Errico Maria Alta Moda Sposi e altri.

Grandissima novità di quest'anno il Levantecake: un'area interamente dedicata alla torta nuziale e al wedding cake in tutte le sue sfumature. Un vero evento nell’evento con corsi tematici, contest, mostre, competition con ospiti famosissimi nel settore come il grande sugarcrafter inglese Alan Dunn, artista delle decorazioni floreali di zucchero famoso in tutto il mondo. Dunn terrà due dimostrazioni giovedì 25 e venerdì 26 con corsisti provenienti appositamente per lui addirittura da Hong Kong. E poi Matteo Cutolo, il vip del gelato, vincitore del Campionato Mondiale di Pasticceria e Gelateria 2017 FIPGC. Tra gli ospiti anche Luciano Sorbillo, pizzaiolo napoletano, figlio di Rodolfo, che nel 1957 propose al presidente Giovanni Agnelli la prima pizza con cornicione ripieno di ricotta, condita con rucola, fiordilatte e scaglie di parmigiano.

Attesissimo, poi, il ritorno del concorso nazionale Un giorno da modella dedicato alla future spose e realizzato in collaborazione con la rivista settoriale White Sposa. Tutte le ragazze, future spose che si saranno iscritte ai casting sul sito bari.promessisposi.info, sfileranno in passerella il 27 ottobre. Solo alcune di loro, però, potranno ricevere regali esclusivi come una crociera offerta da Costa Crociere, un abito da sposa, le fedi, le bomboniere, l'autonoleggio.

Nei quattro giorni alla Fiera del Levante non mancheranno anche ospiti di eccezione come Ignazio Moser, testimonial di Andrea Versali, che salirà in passerella insieme a Cecila Rodriguez per il brand, per poi fermarsi a disposizione dei visitatori. Con loro anche Simone Susinna (Isola dei Famosi), Valerio Logrieco (Grande Fratello), Gianluca Di Sotto e Akash Kumar per il brand Petrelli Uomo.

Tassello immancabile per ogni cerimonia che si rispetti sono, infine, le decorazioni floreali. Per questo non poteva mancare il workshop a cura della famosa 'event and emotional designer' Silviadeifiori in calendario per sabato 27, al mattino. Un intenso percorso formativo dedicato non solo ai flower designer o aspiranti tali, ma anche alle spose più attente che vogliano conoscere le novità dell’ultima ora e tutti i nuovi trend dell'allestimento floreale. Per non farsi mancare davvero niente, venerdì 26 ottobre Promessi sposi ha organizzato per i visitatori una one night dedicata al mondo del wedding, rivolta agli espositori, alla stampa e ai rappresentanti istituzionali. L’appuntamento è a partire dalle ore 21:30 a Villa Romanazzi Carducci a Bari, tra musica, esibizioni spettacolari e tante sorprese.

Oltre a tutti questi eventi, la rassegna accoglierà come sempre tutti i prodotti e i servizi che riguardano il variegato mondo delle nozze, ben 200 espositori tra abiti da sposa, sposo e cerimonia, sale ricevimenti, chef e pasticceria, wedding planner, liste nozze e bomboniere, viaggi, oggettistica, confetti, autonoleggio, gioielli, fiori, bellezza e cosmesi, arredo, e tanto altro. Importante la presenza dei produttori di abiti da sposa, provenienti da tutta la Puglia, terra di artigianalità sartoriale per eccellenza, ma anche da altre regioni e nazioni.

Massima attenzione non solo verso il matrimonio religioso, ma anche civile e, perché no, per chi ha deciso di convolare a seconde nozze. Il rito, considerato nel suo valore assoluto, rinasce a nuova vita, si rinnova in continuazione e si attualizza, diventando un moderno idealtipo di weberiana memoria. Proprio per questo la Fiera Promessi Sposi si presenta come baluardo di questo successo della modernità.

Inaugurazione è prevista per Giovedì 25 ottobre alle ore 16.30. Per accedere al Salone Nazionale Promessi Sposi di Bari si può scaricare il biglietto dal sito bari.promessisposi.info e presentarlo al botteghino col solo contributo di 2 euro.

Top Fashion Model: dalla fashion week milanese a quella parigina

MILANO - Top Fashion Model vola a Parigi. Il 2 ottobre, Roberta Molinini e Ilaria Petruccelli, vincitrici del contest per modelle ideato dalla Carmen Martorana Eventi, saranno testimonial dell’head sculpture designer Giuseppe Fata che presenterà la sua nuova collezione “White Inside – Bernini’s Genius of the Baroque” al Le Meurice de Paris, in occasione del Sommet International de la Mode organizzato da DK Ambassador per promuovere i valori della pace e dell’accoglienza attraverso i talenti della moda di tutto il mondo.

Le due modelle passeranno poi dalla passerella al set fotografico tra i monumenti della capitale mondiale della moda per il “Paris Fashion Shooting”, organizzato dalla Carmen Martorana Eventi e che vedrà al lavoro un team composto dal fotografo Paolo de Novi, dalla make-up artist Francesca Pellerano e dall’hair stylist Teresa Fratella, mentre gli outfit saranno curati da Gramsci 25.

L’agenzia di moda pugliese ha appena fatto ritorno da un’altra fashion week, ovvero dalla settimana della moda di Milano. Le sue Top Fashion Model selezionate per l’occasione, Roberta Molinini e la vincitrice del contest 2018 Maurizia Covelli, Mariagrazia Partipilo e Francesca Raffaele, scelta peraltro come visual identity, hanno sfilato nell’evento MadMood ideato da Marianna Miceli e svoltosi dal 22 al 24 settembre nel cortile di Palazzo Turati.

Il giorno 25 settembre, invece, presso il Palazzo Cusini della città meneghina, le indossatrici pugliesi sono state coinvolte nella presentazione, a cura della Beauty Fashion Academy, della nuova collezione head sculpture – haute couture vision del designer Giuseppe Fata “White inside – Bernini’s genius of the Baroque”, con la partecipazione straordinaria della stilista Elisabetta Polignano; madrina d’eccezione la giornalista Mariella Milani, volto noto Rai.

Per finire, le modelle sono state protagoniste del “Milan Fashion Shooting”, un servizio fotografico con gli abiti femminili e seducenti di Maria Pia Eramo, che valorizzano la donna di ogni età da mattino a sera con rifiniture in paillettes, piume e pizzi, le fotografie di Massimo Ruvio, il make up di Angela Scamarcio e Francesca Pellerano e l’hair style di Angela Basile e Riccardo Mari.

Lecce diventa wedding city: al via 'Fiera Salento Sposi'


LECCE - Lecce si trasforma in una wedding city. Domani e domenica farà tappa proprio nel capoluogo salentino la quinta edizione di Fiera Salento Sposi, il tour event dell’Agenzia Platinum, di Giovanni Conversano e Giada Pezzaioli, interamente dedicato a matrimonio o unione civile. Teatro dell’evento sarà l’Hotel Tiziano di Lecce.

2 giornate, 100 aziende partecipanti, 5000 mq di esposizione, 20 categorie merceologiche, workshop e sfilate. Sarà la più grande vetrina del Salento per scegliere e organizzare al meglio la propria festa di nozze. La fiera offre ai visitatori un percorso emozionale tra gli stand delle aziende salentine leader nel settore del “wedding”. Le coppie hanno la possibilità di raccogliere idee originali, proposte nuove, consigli, spunti creativi e soprattutto servizi di qualità per personalizzare la propria festa nuziale. Fiera Salento Sposi propone una soluzione organizzativa completa di tutti i servizi che ruotano intorno al “marriage”.

Abiti da sposa e sposo, hair style e make up, fedi nuziali e jewelery, lista nozze, finanziamenti per matrimonio, addobbi floreali, bomboniere, servizio foto e video, catering e banqueting, animazione e intrattenimento, torta nuziale, wedding planner, noleggio auto per matrimoni, abbigliamento da cerimonia per testimoni, damigelle, paggetti e per tutti gli invitati, viaggio di nozze e luna di miele, arredamento interni ed esterni. Insomma, tutti i temi che scandiscono uno dei giorni più belli della vita di uomini e donne.

Ospite di Fiera Salento Sposi il 29 settembre sarà la master event e wedding planner Flavia Robbe che alle 17 terrà un WORKSHOP gratuito offrendo suggerimenti ai “promessi” su come personalizzare in modo originale il proprio matrimonio.

Il 30 settembre sarà invece dedicato alle sfilate. In passerella le nuove collezioni sposa e sposo, con Elena Della Rocca e Del Prete.

“Pensiamo alle esigenze di chi è in procinto di sposarsi o di unirsi civilmente. Con la nostra fiera sposi vi mostriamo il dietro le quinte del vostro matrimonio - dice Giovanni Conversano. Un format vincente perché vi porta nelle location più gettonate, selezionate per aree geografiche, e a contatto con le aziende leader del settore. Non a caso sono 1800 le coppie che nella scorsa edizione hanno organizzato la propria festa nuziale tramite il nostro tour event. In particolare in questa importante tappa a Lecce offriamo occasioni d'approfondimento con un workshop gratuito che terrà la bravissima Flavia Robbe e con due sfilate di abiti da sposa e sposo, con un'attenzione a soddisfare tutte le esigenze, anche di chi ha curve un po' più morbide”.

Ingresso libero. Orario: sabato dalle 16 alle 20.30, domenica dalle 10 alle 13  e dalle 15.30 alle 21.

Informazioni al numero 3774676877.Dettagli su www.fierasalentosposi.it. In palio per le prime 300 coppie che si registrano online, un coupon del valore di 500 euro.

Dopo Lecce, FIERA SALENTO SPOSI proseguirà il 20 e 21 ottobre a Tenuta Donna Sandra di VEGLIE, il 3 e 4 novembre a Tenuta Montenari di CASTRIGNANO DEI GRECI e il 17 e 18 novembre al San Giorgio Resort di CUTROFIANO, sempre facendo tappa in alcune delle sale ricevimenti più esclusive e caratteristiche del territorio salentino.

Belen e Cecilia Rodriguez protagoniste al White Milano


MILANO - Sorelle imprenditrici. Belen e Cecilia non si fermano più: i riflettori sono tutti puntati sulle due bellezze sudamericane,  che in occasione della Milano Fashion Week 2018, hanno presentato la loro nuova linea di costumi Me Fui, disegnata dalle showgirl e prodotta dalla Giorgio Srl.

La collezione per l’estate 2019 ripercorre i luoghi e la cultura della terra argentina in un’esplosione di colore e grafismi. Motivi lineari e geometrici  sono presenti  nell’intera proposta di bikini e monokini, in una palette di colori che va da quelli tenui della sabbia e della terra, per poi arrivare a quelli più forti del blu e del rosso dedicati alla parte più active della collezione.


Da sottolineare i  capi in cotone a costine melange, a magline lamè e a jacquard; tessuti inusuali per il mondo mare, vengono utilizzati dal beachwear ME FUI per anticipare una visione futura dell’innovazione che si sta già respirando in questo settore.

La collezione è composta da circa 200 capi,  di cui una parte è dedicata ai fuori acqua come abiti e maxi gonne, da abbinare a pochette in tema per completare il look. Punto forte di ME FUI è la modellistica, costruita con un sistema regolabile pronto ad adattarsi alle esigenze di ogni donna

Versace diventa a stelle e strisce

NEW YORK - Il gruppo di moda Versace diventa a stelle e strisce: la maison è stata praticamente già venduta a Kors e l'operazione potrebbe essere annunciata nelle prossime ore o domani. A renderlo noto la rivista di moda "WWD" che cita fonti anonime vicine alla vicenda.

Il colosso italiano della moda è oggi in mano per l'80% alla famiglia Versace e per il 20% al fondo Blackstone, che era entrato nel 2014 valutando la società oltre 1 miliardo di dollari. L'accordo di vendita, invece, potrebbe far schizzare il prezzo della maison a 2 miliardi.

Il mitico fondatore della maison, Gianni Versace
A tentare invano di accaparrarsi una fetta della casa di moda i giganti del lusso francesi Lvmh Moët Hennessy Louis Vuitton e Kering, e gruppi americani tra cui Pvh, Michael Kors e Tapestry.

La romana Chiara Indino vince la 28^ edizione del World Top Model Italia

LECCE - Si è svolta nella magica cornice del Salento, presso La Casarana Wellness Resort diretta dal 2011 dal manager Dott. Matteo Alibrando, la Finale Nazionale di World Top Model Italia, il prestigioso concorso di bellezza che, giunto alla sua 28esima edizione, si conferma tra gli eventi più importanti della Fashion Industry sia a livello nazionale che internazionale, di cui la Finale Mondiale si terrà il 15 dicembre in Cina.

Nel corso della serata, organizzata da Fiore Tondi e condotta dall’attrice Miriam Galanti, prestata per l’occasione alla conduzione insieme con Simone Ripa, hanno sfilato 35 ragazze bellissime, alternandosi nelle uscite con abiti di stilisti di alta moda, tra cui Kuea, Eva Luna, Axa Moda e Luigina Epifani.

Moltissimi gli ospiti che si sono alternati sul palco, tra cui il cantante internazionale Gabriel Valenzuela e il gruppo eccellenza della Puglia nel ballo tipico del Salento “Pizzica”, accompagnati dalle note del maestro Roberto Esposito.

La romana Chiara Indino si è aggiudicata il titolo di finalista conquistando la giuria formata dal suo presidente Luigi De Filippis, produttore della DreamWorldMovies di cui è imminente nelle sale l’uscita dell’ultimo film “Scarlett” (regia Luigi Boccia, protagonista Miriam Galanti); l’attore e regista Gilles Rocca, Stefano Mosetti ( generale manager Kyani); L giornalista Carolina De Laurentiis, Giuseppe Leanza, l’imprenditore Luigi Ciotola ed altri.

Quest’anno è stata lanciata una novità importante, ovvero la possibilità per tutte le modelle di formarsi gratuitamente presso l’accademia di world Top Model per avere pari opportunità di lavoro sulla base di regole vere ed emozioni positive per tutti.

La finalista insieme alle altre concorrenti di chi rappresenteranno le 50 nazioni presenti all’evento in Cina, combatterà per portare il titolo mondiale in Italia. Si ringraziano gli sponsor: COTRIL, Fleuresse, Catfox, park Hotel Imperial, Caldea, El Periodic, Renault e Casarana.

Carlotta Maggiorana è Miss Italia 2018

E' la 26enne Carlotta Maggiorana, già miss Marche, a trionfare al concorso Miss Italia. La ragazza è un volto già noto nel mondo dello spettacolo: ha recitato con Brad Pitt e Sean Penn nel film The tree of life e Un fantastico via vai di Leonardo Pieraccioni, oltre a essere stata valletta di Avanti un altro! e Paperissima.

Una finale ricca di novità, ma anche di polemiche come quelle legate agli insulti contro Chiara Bordi, la 18enne tarquiniese "disabile", vittima di un terribile incidente che le ha fatto perdere una gamba, sostituita con una protesi. Non solo polemiche ma anche tanta emozione, con l'omaggio a Fabrizio Frizzi, storico conduttore del concorso.

Alta Moda pugliese al Palato con la 'Luxury night'


MOLFETTA (BA) - Venerdì 21 settembre al Palato di Molfetta (Ba), ricavato all’interno di uno dei più antichi palazzi del comune, nei pressi del porto, si terrà la “Luxury Night”, one night che mette insieme alcuni dei più noti marchi di moda delle province di Bari e Bat.

Affascinante struttura risalente al XVIII secolo, nella quale, tra le numerose bellezze, vi sono una balconata con le colonne in pietra locale e una cappella dedicata a San Giuseppe, eretta per volontà di Don Martio De Luca, Il Palazzo De Luca ospiterà l’evento di alta moda nei tre livelli in cui si sviluppa attualmente.

“La serata si svolgerà in due ambienti separati – ha affermato Pier Di Nardo, tra gli organizzatori dell’evento. – Giù nelle scuderie avremo una linea dedicata al prêt-à-porter, mentre al primo piano ci sarà una linea ‘haute couture’ di abiti da sposa”.

Questo appuntamento, al quale si potrà partecipare gratuitamente con l’invito che sarà possibile ritirare in uno dei punti vendita affiliati all’evento, avrà inizio alle 20:30 con uno speciale cocktail di benvenuto.

Durante la serata saranno esposte le nuove collezioni primavera-estate 2019. Ma questa “Luxury Night” ospita anche gioielli preziosi e dà spazio anche a noti parrucchieri locali di mettere in mostra le proprie acconciature più esclusive.

“Questa che oggi nasce come one-night – proseguono gli organizzatori - punta a diventare una manifestazione ripetuta ogni anno. Ci piace l’idea che brand locali diversi si uniscaono una volta all’anno per dar vita ad uno show dedicato alla moda nel quale vengano messe in mostra tutte le nuove collezioni”.

Al termine dell’evento di moda, la serata continuerà con una festa di chiusura che si svolgerà sulla suggestiva terrazza del Palato, che si affaccia su uno degli scorci più affascinanti della cittadina, con vista sul centro storico e sul porto.

Palato – Corso Dante, 66 - Molfetta
Infotel: 3286180827
Inizio evento: 20:30

Feste a tema o in maschera: come ispirarsi alle serie tv

Halloween si avvicina a passi da gigante e adulti e bambini colgono questa occasione per organizzare feste a tema tra amici e divertirsi. Tuttavia, è veramente necessario travestirsi in maniera terrificante e rassegnarsi all’ennesima, classicissima serata horror? Per trascorrere una serata diversa in compagnia, a volte basta un po’ di fantasia. Ispirarsi alle serie tv che tanto vanno di moda è sempre una buona idea! Basta un po’ d’inventiva per organizzare una festa in maschera originale, sfoggiando costumi che imitano il look dei famosi personaggi delle serie tv che hanno fatto il boom di ascolti negli ultimi mesi.

Il tema dei telefilm e delle serie tv è uno dei più gettonati quando si parla di feste a tema, in maschera o per Carnevale, ma può essere perfetto anche per un party di Halloween! Per animare con simpatia la serata del 31 ottobre, mettendo da parte per una volta i cliché più sanguinolenti e scontati, il tema delle serie tv, solitamente, mette d’accordo un po’ tutti gli invitati. Ognuno è libero di ispirarsi ad una serie in particolare o ad un personaggio specifico, creando una vasta gamma di possibilità e travestimenti. In alternativa, ci si può ispirare a film, classici o meno, per ampliare la scelta e sbizzarrirsi nella riproduzione di costumi celebri del grande schermo.

Siete a corto di idee? Ecco di seguito una TOP 5 delle serie tv del momento, con esempi di costumi ispirati ai personaggi che le interpretano, ideali per la serata di Halloween, ma non solo: si tratta di assi nella manica da giocarsi per qualsiasi altra festa in maschera.

1. Il costume della Casa de Papel: non è possibile non citare per prima la serie tv spagnola La Casa de Papel che si è trasformata in pochissimo tempo in un vero e proprio fenomeno firmato Netflix. Questa banda di criminali dal cuore (più o meno) tenero è riuscita a tenere il pubblico internazionale con il fiato sospeso per mesi ed è un esempio lampante di come sia possibile indossare un travestimento comodo e semplice per una festa a tema: la celebre tuta rossa e la maschera di Dali in plastica sono facilmente reperibili online aprezzi bassissimi. Per i più volenterosi, la tuta può essere realizzata con le proprie mani se si ha un minimo di dimestichezza con ago, filo e macchina da cucire. Il tutto da completare, se necessario, con una finta arma in plastica, delle banconote finte e gli accessori che caratterizzano il personaggio scelto (una parrucca a caschetto per interpretare Tokyo, ad esempio).

2. Gli abiti medievali di Game of Thrones: si cambia totalmente scenario quando si parla di Game of Thrones, che ha conquistato cuore e mente di migliaia di fan in tutto il mondo. Parliamo di uno stile per lo più medievale, con grandi colli in pelliccia che ricordano il mondo animale e selvaggio e lunghi abiti per le eleganti dame dall’acconciatura composta. Basterà optare per un costume medievale per creare una tenuta ispirata alla serie tv, impreziosita da finti gioielli e da capelli sapientemente raccolti dietro la nuca o in semplici trecce.

3. Look anni 20 come i Peaky Blinders : utilizzando nuovamente la macchina del tempo, ritorniamo negli anni ’20 con Peaky Blinders per rivivere questa epoca in un’Inghilterra povera, dove la lotta per la sopravvivenza dopo la prima guerra mondiale è particolarmente difficile, anche per il clan criminale degli Shelby. Per ricreare un look anni 20, via libera ai costumi in stile charleston per le donne e agli abiti da gangster per uomo: reperirli è facilissimo in commercio, soprattutto nei negozi online.

4. Travestimenti da zombie direttamente da The Walking Dead: Ideale per feste di Halloween, la serie tv The Walking Dead vede il vicesceriffo Rick Grimes affrontare il risveglio dei morti che attaccano i vivi, i quali cercano in tutti i modi di mettersi in salvo. In questo caso, con un classico costume da zombie, il dilemma del travestimento è risolto. Non dimenticate trucco e parrucco per curare i dettagli, per un effetto spaventoso e terrificante.

5. Costumi da wrestler ispirati a Glow: infine, se si vuole cambiare completamente registro ed optare per una serie tv più gioiosa, colorata, leggera ed un po’ kitch, ecco che Glow è perfetta: le mitiche wrestler in rosa sono pronte a farsi valere con i loro costumi fluo e brillanti e con acconciature anni ’80 da urlo. Ovviamente, si tratta di un tema serie tv quasi prettamente femminile, idoneo più che altro ad un addio al nubilato o party simili.

Ad ogni modo, ognuno riuscirà a trovare la serie tv più adatta con il relativo travestimento, da creare con le proprie mani, grazie ad un sapiente fai da te, o da acquistare in un negozio che vende travestimenti ed accessori per feste. Organizzare una serata a tema serie tv, magari includendo una maratona della serie scelta, non è mai stato così divertente!

Top Fashion Cruise: presentata a bordo di Costa Deliziosa la III edizione della Crociera della Moda

BARI - Si è tenuta sulla nave Costa Deliziosa la conferenza stampa di presentazione della III edizione di Top Fashion Cruise, la mini crociera che partirà il 17 Aprile 2019 da Bari per approdare a Dubrovnik, Venezia e rientrare a Bari.

Presenti il Sales Manager Giuseppe Tosto per Costa Crociere e Gennaro Villani per Welcome Travel che, insieme a Carmen Martorana, hanno manifestato il loro entusiasmo per la Crociera della Moda che presenterà nuove ed originali iniziative non solo per i tecnici del settore ma anche per i crocieristi.

A novembre 2016 la Carmen Martorana Eventi, in collaborazione con l'agenzia viaggi Sentirsi Viaggiatori di Pasquale Rizzi, ha ideato e lanciato il format Top Fashion Cruise per Costa Crociere, la prima Crociera della Moda con modelle, stilisti, fotografi e tutte le altre figure professionali del fashion.

In occasione della presentazione dell’edizione 2019, si è svolto uno shooting fotografico, a cura della Camera della Moda Puglia e Basilicata, con le tre modelle vincitrici del contest Top Fashion Model 2018: Maurizia Covelli, Sara Bertoni e Sharis Borgomastro; ospite Roberta Molinini, Top Fashion Model 2017.

La bellezza delle modelle è stata esaltata da un team, qualificato e selezionato di professionisti, composto da: Maria Pia Eramo fashion designer, Carmen Clemente Couture per gli abiti, Matteo Difrancesco, Mariana Ranieri, Riccardo Mari e Francesco Musella per le acconciature, Angela Noemi Scamarcio e Marianna Schiuma per il make up. Il servizio foto e video è stato curato da Antonella e Anna Belviso, Francesco Ottomaniello, Massimo Ruvio.

Si ringrazia il Giornale del Parrucchiere di Gioele de Liso

Gdp Tv

150° Unità d'Italia AGRICOLTURA AGROALIMENTARE AMBIENTE Animali Annunci Approfondimento Arredamento Arte Attualità Auto e motori Avviso Pubblico Aziende Bari Bari 2014 Bari 2019 Bat Bifest 2011 Bifest 2014 Bifest 2015 Bifest 2016 Bifest 2017 Bifest 2018 Brasile2014 Bricolage Brindisi Calcio Casinò Chiesa cinema Columbus Day COMMENTO Comunicati Stampa Concerti Concorsi Corsi CROCIERE CRONACA CRONACA LOCALE CULTURA DOVE SEI? Cultura e Spettacoli Design Diari da Kinshasa Dimmi come scrivi Discoteche Donna del Giorno Economia Elezioni 2011 Enogastronomia Estate Esteri Eventi Expo 2015 Festival del cinema di Roma 2010 Festival del cinema di Roma 2011 Festival del cinema di Roma 2012 Festival del cinema di Roma 2013 Festival del cinema di Roma 2014 Festival del cinema di Roma 2015 Festival del cinema di Roma 2016 Festival di Venezia '13 Festival di Venezia '14 Festival di Venezia '15 Festival di Venezia '16 Fiera del Levante Filastrocca film Flash Foggia Foto Frodi Fumetti Gallery Gastronomia Gdp Junior Ghost Hunters Puglia Giochi Giubileo Gossip Grafico Hot IL MIO AVVOCATO Il Principe Azzurro Inchiesta Intervista Intrattenimento Islam isola dei famosi 5 L'Angolo della Poesia LA CURIOSITA' LA RECENSIONE Latitudeslife LAVORO Lecce Lettera al direttore Libri Link LIVE Lotterie Matera METEO milano Miss Italia MODA Mostre Motociclismo musica Necrologi NOTIZIE DAL MONDO novità musicali Oroscopo Paranormale Perle di storia pugliese photogallery PLAY: MUSICAEDINTORNI Politica Politica locale Potenza PRIMO PIANO Protezione civile Psicologia Pubblica Amministrazione Puglia Punto e a Capo Regionali 2015 Reportage ricerca Ricette Rio 2016 Roma Russia 2018 Salute e benessere Sanità Sanremo 2015 Sanremo 2016 Sanremo 2017 Sanremo 2018 Scheda Scienza e tecnologie Scuola Sentenze europee Sessualità Silent Key Spazio Spazio Emergenti Speciale Speciale 21 dicembre Speciale amministrative 2012 Speciale Amministrative 2014 Speciale Euro 2012 Speciale Fiera Speciale Politiche '13 Spetteguless Sport Storia Taranto Tennis Territorio TICKER Top Tra scienza e fede Trasporti Turismo Tv UE Università e formazione Us version Vacanze Viabilità Viaggi Video Videogiochi Vignetta Vino diVino Voli Web Zootecnia