Visualizzazione post con etichetta MODA. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta MODA. Mostra tutti i post

Sfilata di moda benefica: in passerella gli abiti da sposa

BARI - Moda, bellezza, spettacolo ma, soprattutto, solidarietà. Sono questi gli ingredienti della manifestazione di beneficenza ideata e promossa dalla onlus ‘Le ali del sorriso’, che avrà luogo domenica 22 settembre all’interno di Villa Longo de Bellis, a Bari Palese.

“La sposa del ‘900”, questo il titolo dell’evento, vedrà sfilare la storia degli abiti da sposa: si partirà con il primo modello dei primissimi del ‘900 per arrivare, epoca dopo epoca, ad abiti contemporanei. Il tutto, naturalmente, sulle note delle musiche contestualizzate al periodo storico. Insomma, un vero e proprio excursus sulla storia del costume con abiti originali provenienti da collezioni private che saranno indossati dalle modelle e ‘accompagnati’ dal commento che illustrerà le stoffe e i materiali ma anche aneddoti e curiosità legati al rito del matrimonio e alla sua evoluzione nel tempo.

La villa d’epoca Longo de Bellis, con le sue scalinate e il suo viale alberato, si trasformerà in una vera e propria passerella e sarà la scenografia degli spettacoli che allieteranno la serata. Oltre alla sfilata, sono previsti, infatti, performance di danza e di musica dal vivo e, al termine della manifestazione, sarà offerto un momento conviviale a buffet per gli intervenuti.

“Più che di un evento si tratta di una gara di solidarietà”, hanno spiegato le ideatrici Donatella Mattia e Adele Pulice. La manifestazione, infatti, ha lo scopo di raccogliere fondi in favore delle associazioni che aiutano le persone malate di cancro. Una parte sarà destinata, ad esempio, all’acquisto di stoffe e alla successiva produzione di turbanti per le donne che si stanno sottoponendo a cura chemioterapica. Ospite della serata sarà il prof. Francesco Schittulli, oncologo e presidente della LILT, la Lega Italiana per la lotta contro i tumori.

“Per raggiungere l’obiettivo, esercenti e attori del territorio hanno messo a disposizione le loro professionalità a titolo gratuito. Questa solidarietà ci commuove e ci fa comprendere il senso del lavoro in squadra e dell’appartenenza a una comunità- hanno detto, ancora, le organizzatrici dell’evento, che hanno continuato- Le sposine sono il simbolo di tutte quelle donne che lottano ogni giorno per la vita e che hanno diritto alla loro femminilità. Il nostro sarà un piccolo gesto per far tornare il sorriso a tutte coloro che stanno combattendo una difficilissima battaglia.”

La manifestazione si svolgerà presso villa Longo de Bellis (Lungomare Tenente Massaro 3/D Bari Palese) il giorno 22 settembre, a partire dalle ore 19.30.

L’ingresso è libero e gratuito. 

Carolina Stramare è Miss Italia '19

JESOLO - E' Carolina Stramare, capelli lunghi e scuri, occhi di ghiaccio, la vincitrice dell'80ma edizione di Miss Italia. La ragazza, nata a Genova nel 1999, ha avuto un percorso simile a quello che, nel 2008, ha portato alla vittoria Miriam Leone. Con il numero 03 e il titolo di Miss Lombardia, è stata eliminata e poi ripescata, diventando così la settantasettesima reginetta.

È la prima volta che il concorso di bellezza, giunto alla 80/a edizione, ha visto la scelta della vincitrice esclusivamente con il televoto. La nuova Miss Italia è alta un metro e 79, ha occhi verdi e capelli castani, è attualmente iscritta ad un corso di grafica e progettistica all'Accademia delle Belle Arti di Sanremo, e lavora da circa tre anni come modella.

Moda: 'If Possible Make Love', il nuovo fashion brand pugliese

BARI - Michele Armenise, giovane designer barese, presenta a Bari il 20 settembre 2019 alle 19,30 nei giardini di Villa De Sario in Via Caldarola 3, la sua collezione Primavera/Estate 2020 di ‘If Possible Make Love’, il fashion brand barese che si sta facendo strada nella moda dedicata alle giovani generazioni.

‘Love in Wonderland’

La presentazione, dal titolo ‘Love in Wonderland’, animerà i giardini di Villa De Sario, elegante complesso ottocentesco che si erge in Via Caldarola, nel quartiere Japigia di Bari. Il giardino è completamente nascosto alla vista e visibile solo dall’alto: verrà aperto in esclusiva per l’evento di lancio del brand, che si pone come scopo quello di promuovere a livello globale l’amore come scelta in tutte le sue forme, andando oltre etnie, sessualità, religioni.

I valori del brand, amicizia, diversità, uguaglianza e amore, sono interpretati e trasmessi nei capi della collezione che sarà presentata per la prima volta a un pubblico di addetti ai lavori nella serata del 20 settembre.

‘If Possible Make Love’ è un progetto del fashion designer barese Michele Armenise, classe 1999, dedicato ai Millenials e alla Generazione X, ai loro sogni, alle loro paure, che ha preso vita quest’anno con una collezione di capi unisex, universali, unici.

I capi IPML sono al contempo sportivi&sofisticati, pensati per andare oltre gli stereotipi e celebrare la libertà in tutte le sue forme.

Il progetto è tra i vincitori del PIN, l’iniziativa delle Politiche Giovanili della Regione Puglia rivolta ai giovani, che intendono realizzare progetti imprenditoriali innovativi ad alto potenziale di sviluppo locale e con buone prospettive di consolidamento, rafforzando le proprie competenze.

Design style

La particolare attenzione al design e alla scelta dei tessuti caratterizza tutti i capi firmati IPML, non solo definendo uno standard di qualità degno di un marchio 100% Made In Italy, ma restituendo ai prodotti un’immagine fortemente riconoscibile anche nei colori e nelle finiture. Ogni capo vuole raccontare, attraverso un’estetica urban style, le nuove tendenze del fashion a cui il brand ‘If Possible Make Love’ è particolarmente sensibile.

Miss Progress International 2019: la Puglia torna protagonista nel mondo

(credits: Zanata)
TARANTO – Ritornano i dieci giorni all’insegna dell’integrazione culturale: ancora una volta il tacco d’Italia sarà protagonista, insieme alle Ambasciatrici del Progresso, dell’unico evento al mondo dedicato all’Ambiente, alla Salute e ai Diritti Umani.

La settima edizione di Miss Progress International-Donne per il Progresso, inizierà il 27 settembre, con l’arrivo da ogni parte del mondo delle concorrenti che intendono dare il loro contributo per rendere il nostro pianeta un posto migliore.

Ogni concorrente, infatti, porterà con sé un progetto dedicato ai temi su cui l’evento si snoda e la giuria ne valuterà i contenuti e la fattibilità, decretando come vincitrice l’autrice di quello migliore.

L’associazione culturale In Progress di Carosino, ideatrice di questo format innovativo e unico al mondo, ha approntato un programma di attività che consentirà alle concorrenti e ai loro accompagnatori di vivere una vera e propria esperienza multisensoriale tra mare, ulivi, vigneti e monumenti della meravigliosa Puglia.

“The Web is NOT your friend” è il titolo del progetto di Cristina Pastano, la giovane grottagliese cui è stato assegnato il tema Salute per rappresentare l’Italia.

Il testo è indirizzato agli adolescenti, che negli ultimi anni sono diventati i veri protagonisti del web, soprattutto per le nuove sfide online, definite dai media come i “giochi dell’orrore”.

Molte di queste challenge influenzano in modo negativo i ragazzi, portandoli inconsapevolmente a mettere a rischio la propria vita, con tragiche conseguenze.

“Il problema non è Internet, - dice Cristina - ma l’approccio sbagliato che gli adolescenti hanno con il web. Ai ragazzi voglio comunicare nel modo più efficace quante e quali insidie si nascondano in rete.”.

Cristina, supportata dagli organizzatori dell’evento, si avvarrà della consulenza di psicologi specializzati in tematiche legate all’età adolescenziale.

Lo scopo è quello di portare un chiaro messaggio ai ragazzi delle scuole medie parlando ‘il linguaggio dei più giovani’ durante incontri-dibattito a loro dedicati per i quali chiederà il sostegno dei provveditorati agli studi e dei dirigenti scolastici regionali.

Per ulteriori informazioni visitate il sito della manifestazione www.missprogressinternational.com

Moda e rock, le 'visioni' di Marisa

di FRANCESCO GRECO - UGENTO (LE). Moda e rock: le contaminazioni sono infinite, i due mondi contigui, le sovrapposizioni ontologiche, naturali. Rihanna, per esempio, è una star del pop e testimonial di linee di outfit.

Ma senza andare negli USA, la creatività è anche qui, in casa nostra. E grazie ai mezzi telematici che rendono il mondo un piccolo villaggio globale, può farsi conoscere in ogni angolo del pianeta.

La giovane fashion design, modellista e fotografa Marisa Causo (23 anni), ha dilatato esteticamente la passione per il rock per creare un mood stilistico originale e sorprendente.

Allieva della “Calcagnile Academy”, la storica scuola di moda di Lecce che da decenni forma le migliori professionalità del settore, che poi “emigrano” presso i marchi nazionali, Marisa ha intitolato “Disorder” la sua collezione, prendendo spunto dalla musica di un gruppo post-punk, “per dare sfogo ai movimenti del corpo e dell’anima”.

Risposta: "Nella Calcagnile Academy mi son trovata bene sin da subito. Insegnanti come spiriti guida, capaci nel far rivelare e mandare avanti ogni predisposizione. Come hanno fatto con me e ho trovato grande sintonia con la mia cifra stilistica".

D. Il rock più trasgressivo ispira la tua arte: segue da sempre il punk e che gruppo è?
R. "Purtroppo non suono, ma cerco di riportare sempre qualcosa di quello che mi lasciano i live e i concerti. Nell'ultima collezione la presenza del rock è spudorata. Disorder (disturbo) è una canzone dei Joy Division ed è il titolo della collezione. Non è prettamente ispirata a loro ma al genere".

D. Creazioni quindi espresse da un’idea di movimento? 
R. "Le creazioni sono in movimento perché messe su soggetti che si scuotono e fanno scuotere. Movimenti che servono a scomporsi e a ricomporsi". 

D. Oltre all’ecopelle, che altri materiali usa?
R. "L'ecopelle in questi casi la fa da padrona come i jeans e le reti. Ho introdotto anche del neoprene e della lana per creare consistenze diverse e diverse emozioni".

D. Cavi elettrici e piatti della batteria finiscono sui vestiti, come reagisce la gente?
R. "La collezione è ispirata a un target di giovani amatori del rock\punk che non hanno paura di osare, di esibirsi, ma anche di esporre per strada la loro arte, come se fosse un marchio di riconoscimento. Abbastanza lontano dall'abbigliamento anni '70, rivisitato insieme al genere che si rinnova".

Professione fashion designer: intervista a Nicola Introna


Il fashion designer barese Nicola Introna è uno dei volti più noti del panorama della moda pugliese. Autodidatta, ha cominciato fin da ragazzino a disegnare e ritagliare. Prima con un suo atelier, poi per aziende pugliesi di confezioni, ha continuato prestando la sua consulenza alle aziende. Ha lavorato per Manifatture Bleve, di Otranto, per Pisciotta Confezioni, a Bari.

Quindi stilista per Futuro ha rivolto le sue creazioni all’uomo amante delle notti più folli, pantaloni aderenti, stivaletti a punta e gli immancabili jeans. Attualmente con il marchio Paciotti porta sulle passerelle anche i colori e le tradizioni della Puglia.

Giornale di Puglia ha avuto il piacere di intervistarlo. A cura di Edoardo Giacovazzo. Montaggio video a cura di Daniele Martini.

Continua la corsa a Miss Summer Salento 2019

LECCE - E’ per il 30 giugno prossimo alle ore 18.00  l’appuntamento con la prossima tappa di Miss Summer Salento 2019 con ingresso gratuito. La tappa del  concorso  giunto alla 9^ edizione,  è organizzato per l’occasione da “Bianco e Nero eventi”, l’Ass Cult. Flashback Brindisi” e “Giuseppe Bello Roma “Art Photography”. Le Summer girl saranno impegnate a contendersi l’accesso per la finale prevista per il 18 agosto a Monteroni di Lecce, e per la semifinale prevista per il 27 luglio presso il prestigioso villaggio turistico “Lamaforca, parco Aqua In” in Carovigno (Br).

Una serata tipicamente in stile Miss Summer  Salento (con lo scopo principale di promuovere le grandi risorse imprenditoriali e turistiche  della puglia), a ridosso della splendida costiera del nord leccese, intervallata dalla musica del dj D3LIK, dalle singers  Sara Russo e Carola,  la violinista Elena Tomasi, presentata da Marco Merkic. Cresce anche l’attesa per la semifinale non priva di divertimento e sorprese.

Targata “Zoogroup”, nota agenzia di animazioni ed eventi romana,  la serata è organizzata  presso il villaggio “Lamaforca  parco “Aqua In” sulla costa carovignese con ingresso esclusivamente per invito.

Non è certo la prima volta che il noto e storico villaggio turistico ospita il concorso di Miss Summer Salento nella  sua  semifinale,  dove saranno elette le splendide giovanissime summergirl che costituiranno la compagine della attesa serata finale stagione 2019.

Non solo la bellezza però decreterà la finale, ma anche portamento, stile, espressività e naturalezza, poiché questo concorso intende premiare un modello di donna completo.

 Ormai sulla scena da nove anni può rappresentare di fatto un grande trampolino di lancio per accedere sia alla moda che, più ampiamente e con una dovuta successiva preparazione, al vasto panorama dello spettacolo e del cinema.

“Tanti ancora gli appuntamenti in embrione e in fase di realizzazione dove non escludiamo anche delle tappe speciali dopo la semifinale.Un concorso seguito da tanti imprenditori e addetti allo spettacolo  che dedicano il loro tempo libero alla realizzazione del progetto di Miss Summer Salento  e  di cui riceviamo costantemente richieste per portare la nostra nota kermesse in giro per la puglia.” Queste le dichiarazioni di Marcello Altomare  Dir.Art. del concorso, organizzatore insieme a Niko Fiore e  Presidente della Ass. Culturale Flashback di Brindisi.

In queste sedi verrà inoltre vinta ogni volta una fascia diversa ed ambitissima, che porta il nome della location organizzatrice.

Ma le date più importanti saranno il 27 luglio la semifinale e il 18  agosto la finale , poiché saranno nominate tutte le finaliste e Miss Summer Salento 2019.

Il brand 'TheVintage': intervista a Giuseppe Gimmi


BARI - "Il brand TheVintage". Intervista a Giuseppe Gimmi, ideatore del brand produttore di t-shirt personalizzate con grafica anni '80. A cura di Edoardo Giacovazzo. Montaggio video a cura di Daniele Martini.


SOCIAL:
https://www.instagram.com/gimmi_giuseppe_/

Torna in passerella Lecce Fashion Weekend

(credits: Anglano)
LECCE - Lecce Fashion Weekend al taglio del nastro della ventesima edizione: domani e dopodomani presso il Chiostro del Rettorato di Lecce, si alterneranno infatti ben 22 tra esordienti e stilisti affermati provenienti da tutto il Sud Italia e dall’Europa dell’Est. Un traguardo importante per l’agenzia “Alta Voce”, che si avvale della guida di Elisabetta Bedori e Vincenzo Longo, della regia di Rossano Giuppa e del coordinamento di Cosimo Cionfoli. E che nell’arco di venti edizioni, e di più di dieci anni di attività, è riuscita inventarsi un trampolino di lancio nel mondo della moda, per i giovani emergenti,  che funziona davvero.

La decisione di inscenare la manifestazione in un luogo di grande prestigio storico, il Rettorato dell’Università del Salento a Lecce, “risponde infatti a una certezza ideale”, spiega Elisabetta Bedori, “ovvero alla necessità di rendere omaggio a quel legame fortissimo che fin dalla sua prima edizione LFW ha avuto non solo con la moda, ma anche con la cultura e l’economia del Salento e le istituzioni più attive nella promozione del territorio”. L’evento è infatti patrocinato da Provincia di Lecce e Unisalento.

Molti gli ospiti illustri di questa edizione che inaugura la serie del venti tra giornalisti, influencer e personalità del fashion system internazionale:  tra questi  la critica di moda Mariella Milani, che con Eliana Trentalancia (saranno entrambe presenti a LFW20) ha dato vita a “ITalents”, piattaforma che promuove i giovani talenti della moda; Edoardo De Giorgio, capo ufficio stampa della Maison Gattinoni; Daniele Del Genio, presidente di CNA Federmoda Puglia; la giornalista e conduttrice Paola Zanoni e molti altri. 

A presentare la serata due volti noti della televisione italiana: Valeria Oppenheimer, autrice e inviata di “Top – Tutto quanto fa tendenza”, in onda su Raiuno, e  Alina Liccione di “Seducente”,  in onda su Antenna Sud. 

La festa comincerà prò stasera alle 21 con un beach opening party presso il Lido Kalù di Spiaggiabella; domani alle 21, invece, inizio delle sfilate presso il chiostro del Rettorato di piazzetta Tancredi a Lecce (ingresso libero ma con invito): in passerella  “Atika” di Antonio Franco (Lecce), “Parè Jewels” di Michele Paparella (Bari), Pietro Paradiso (Gioia Del Colle), “Kalubra” (Lecce), “Filly Biz” (Bagheria, Palermo), “Calcagnile Academy” con Alessandra Stamerra, Verdiana Coluccia, Raffaella Baldassarre (Lecce). Per la sezione Young, invece, sfileranno Daniela Taddeo e la sedicenne Alice Della Valle. Domenica, infine, spazio a Maria Ancona (Locorotondo), Amelia Sbisà Atelier (Bari), “Orocla” di Palma Maria Ligorio (Mesagne), Tania Spagnolo Fashion Makers (Bari), per “Calcagnile Academy”  i Fashion Designer e Letizia Grossi. Per la sezione Young toccherà invece a Benedetta Bonavita (Foggia) e  Ania Surowiec (Polonia). Una presenza speciale in questa edizione della rassegna è quella della stilista russa Svetlana Uvarova che, innamoratasi del Salento via web, ha creato una collezione dedicata al territorio salentino pur non avendolo mai visitato. Sempre domenica sarà ospite di LFW un talento in forte ascesa nel panorama della moda italiana: Italo Marseglia, artefice della performance tra moda e teatro “ Zinaida & le Troiane”: regia di Rossano Giuppa e partecipazione dell’attrice leccese Barbara De Matteis.

Il Premio LFW di quest’anno sarà invece consegnato a “Rossorame”,  il brand di Martina Franca creato dallo stilista Bruno Simeone che, partito in sordina nella quinta edizione di LFW, ha raggiunto obiettivi e successi importanti a livello internazionale. LFW20 sarà l’occasione per un riconoscimento anche a  Pezzuto Group. 

Dal 18 giugno al 30 giugno sarà inoltre possibile visitare il temporary store aperto in via Rubichi 37 a Lecce per ammirare e acquistare le creazioni dei brand presenti in LFW20. 

Lecce Fashion Weekend 20, quando la moda si fa economia e cultura

(credits: Anglano)
LECCE - Lecce Fashion Weekend al taglio del nastro della ventesima edizione: il 15 e 16 giugno 2019, presso il Chiostro del Rettorato di Lecce, si alterneranno infatti ben 22 tra esordienti e stilisti affermati provenienti da tutto il Sud Italia e dall’Europa dell’Est. Un traguardo importante per l’agenzia “Alta Voce”, che si avvale della guida di Elisabetta Bedori e Vincenzo Longo, della regia di Rossano Giuppa e del coordinamento di Cosimo Cionfoli. E che nell’arco di venti edizioni, e di più di dieci anni di attività, è riuscita inventarsi un trampolino di lancio nel mondo della moda, per i giovani emergenti,  che funziona davvero.

La decisione di inscenare la manifestazione in un luogo di grande prestigio storico, il Rettorato dell’Università del Salento a Lecce, “risponde infatti a una certezza ideale”, spiega Elisabetta Bedori, “ovvero alla necessità di rendere omaggio a quel legame fortissimo che fin dalla sua prima edizione LFW ha avuto non solo con la moda, ma anche con la cultura e l’economia del Salento e le istituzioni più attive nella promozione del territorio”. L’evento è infatti patrocinato da Provincia di Lecce e Unisalento.

Molti gli ospiti illustri di questa edizione che inaugura la serie del venti tra giornalisti, influencer e personalità del fashion system internazionale:  tra questi  la critica di moda Mariella Milani, che con Eliana Trentalancia (saranno entrambe presenti a LFW20) ha dato vita a “ITalents”, piattaforma che promuove i giovani talenti della moda; Edoardo De Giorgio, capo ufficio stampa della Maison Gattinoni; Daniele Del Genio, presidente di CNA Federmoda Puglia; la giornalista e conduttrice Paola Zanoni e molti altri. 

A presentare la serata due volti noti della televisione italiana: Valeria Oppenheimer, autrice e inviata di “Top – Tutto quanto fa tendenza”, in onda su Raiuno, e  Alina Liccione di “Seducente”,  in onda su Antenna Sud. 

(credits: Anglano)
La festa comincerà venerdì 14 giugno alle 21 con un beach opening party presso il Lido Kalù di Spiaggiabella; sabato 15 giugno alle 21, invece, inizio delle sfilate presso il chiostro del Rettorato di piazzetta Tancredi a Lecce (ingresso libero ma con invito): in passerella  “Atika” di Antonio Franco (Lecce), “Parè Jewels” di Michele Paparella (Bari), Pietro Paradiso (Gioia Del Colle), “Kalubra” (Lecce), “Filly Biz” (Bagheria, Palermo), “Calcagnile Academy” con Alessandra Stamerra, Verdiana Coluccia, Raffaella Baldassarre (Lecce). Per la sezione Young, invece, sfileranno Daniela Taddeo e la sedicenne Alice Della Valle. Domenica 16, infine, spazio a Maria Ancona (Locorotondo), Amelia Sbisà Atelier (Bari), “Orocla” di Palma Maria Ligorio (Mesagne), Tania Spagnolo Fashion Makers (Bari), per “Calcagnile Academy”  i Fashion Designer e Letizia Grossi. Per la sezione Young toccherà invece a Benedetta Bonavita (Foggia) e  Ania Surowiec (Polonia). Una presenza speciale in questa edizione della rassegna è quella della stilista russa Svetlana Uvarova che, innamoratasi del Salento via web, ha creato una collezione dedicata al territorio salentino pur non avendolo mai visitato. Sempre domenica 16 giugno sarà ospite di LFW un talento in forte ascesa nel panorama della moda italiana: Italo Marseglia, artefice della performance tra moda e teatro “ Zinaida & le Troiane”: regia di Rossano Giuppa e partecipazione dell’attrice leccese Barbara De Matteis.

Il Premio LFW di quest’anno sarà invece consegnato a “Rossorame”,  il brand di Martina Franca creato dallo stilista Bruno Simeone che, partito in sordina nella quinta edizione di LFW, ha raggiunto obiettivi e successi importanti a livello internazionale. LFW20 sarà l’occasione per un riconoscimento anche all’imprenditore Massimiliano Pezzuto. 

Dal 18 giugno al 30 giugno sarà inoltre possibile visitare il temporary store aperto in via Rubichi 37 a Lecce per ammirare e acquistare le creazioni dei brand presenti in LFW20. 

Miss Mondo Italia 2019: partito il countdown verso la finale


GALLIPOLI (LE) - Inizia il conto alla rovescia per Miss Mondo Italia 2019. Siamo infatti al giro di boa per la nota kermesse nazionale. Ancora sette giorni d’attesa e l’Italia conoscerà la splendida Miss, che rappresenterà Il Bel Paese alla finale internazionale di Miss World 2019, in programma il 7 dicembre in Thailandia. 

Le 50 finaliste si sfideranno in passerella sabato 15 giugno sul palco del Teatro Italia, conduce Giorgia Palmas ex Miss Mondo Italia e bellezza nazionale che nella storia del concorso ha ottenuto il miglior piazzamento internazionale ssendo giunta seconda alla kermesse di bellezza internazionale. 

Proprio lei presenterà i tanti ospiti del mondo dello spettacolo che affolleranno il parterre. Sul palco pronte a contendersi l’ambita fascia ed il titolo di Miss Mondo Italia come noto 50 bellezze in rappresentanza di tutte le regioni italiane, pronte a succedere di fatto alla bellissima Miss Mondo 2018 la campana Nunzia Amato.

Tecnologie della Moda: presentata a Bari la collezione Primavera/Estate 2020

BARI - Grande consenso per la collezione Primavera/Estate 2020 firmata Tecnologie della Moda. Nel pomeriggio di sabato 1 giugno, presso l’elegante hotel e centro congressi Villa Romanazzi Carducci, un’oasi di bellezza dallo stile ottocentesco situata nel cuore di Bari, c’è stata la presentazione dei circa settanta modelli disegnati e realizzati dalla Fashion School Tecnologie della Moda, fondata 10 anni fa da Roberto Larsson e dalla sua Fashion Service.

Durante l’evento moda barese pensato come una sfilata d’alta moda, organizzato in collaborazione con Confartigianato Imprese e Apulia Fashion Makers, è stata mostrata e illustrata una collezione, indossata dalle Top Fashion Model della Carmen Martorana Eventi il cui make-up è stato curato dalla Accademia Arkè.

Dalla collaborazione tra docenti, una quindicina di allievi e le aziende del territorio, che hanno unito idee, competenze e strumenti di lavoro, è nato un progetto ambizioso, curato in ogni dettaglio e votato alla sostenibilità per materiali e processi applicati.

Ad ispirare i designers, come spiegato dalla giovane Direttrice Creativa Francesca Quarto, la nostra Puglia e i suoi colori. Negli outfit, arricchiti dagli accessori firmati da Ella, La coccinella e la farfalla e da L’angolo del cappello, la giovane ragazza pugliese sognatrice e viaggiatrice, che guarda quindi al cielo e frequenta le città aeroportuali, che cresce e vuole rilassarsi, magari al mare, e infine la donna matura, salda nella sua terra, tra gli ulivi e i caratteristici trulli. 

Ciascuno dei circa cinquanta look realizzati per l’occasione, e fotografati dall’obiettivo di Massimo Ruvio e Vito Bozza, è stato pensato e progettato per il commercio, mettendo in atto una lavorazione industrializzata che rende i capi pronti per la produzione in serie. Perché la speranza, l’obiettivo dichiarato dal Responsabile didattico di Tecnologie della Moda Roberto Larsson, è che i capi dei giovani creativi riescano a trovare spazio nel complicato mercato della moda.

Tutto pronto a Gallipoli per Miss Mondo: domani l’annuncio delle 50 finaliste 2019

GALLIPOLI (LE) - Cresce l’attesa a Miss Mondo Italia 2019. Domani martedì 4 giugno, si conosceranno le 50 finaliste del concorso nazionale che assegna l’ambita fascia, la corona ed il pass d’accesso per la finale internazionale di Miss World, la più antica e prestigiosa kermesse del pianeta, in programma il 7 dicembre in Thailandia. Ieri sera nel corso di una cena di gala, svoltasi tra la piscina ed il ristorante dell’Ecoresort le Sirené di Gallipoli, nell’incantevole scenario naturale della ‘Riserva Regionale’ di Punta Pizzo, la sfilata in abito di tutte le 150 semifinaliste, la presentazione a stampa e media e l’incontro con le famiglie delle Miss. L’annuncio ufficiale delle finaliste invece verrà dato come detto nella mattinata del 4 giugno sul palco del Teatro Italia. Una selezione importante con le Miss che da 150 scaleranno a 50, attraverso una rigorosa selezione della giuria nazionale.

Saranno loro a sfilare e dare spettacolo di bellezza nel grande show finale, in programma il prossimo 15 giugno, sempre al Teatro Italia di Gallipoli, nel cuore della ‘Città Bella’. Da evidenziare che anche la rete potrà interagire e scegliere autonomamente la sua Miss preferita votando i diversi concorsi social abbinati tra cui “La Miss del web by Agricola – birra chiara artigianale e popolare” che permetterà agli internauti di scegliere direttamente la loro Miss Preferita le 150 prefinaliste. Altro contest on line è “Miss Mondo Social Urbanart”, in rete sia su facebook.com/missmondoitalia sia su instagramm/missmondoitalia. Come annunciato a condurre la kermesse sarà Giorgia Palmas. Tanti gli ospiti del mondo dello spettacolo e della stampa attesi.

Le finaliste sono state attentamente selezionate dopo i vari passaggi in giuria, avvenuti sin dal 31 maggio, giorno dell’arrivo nel Salento, Le fasciate rappresentano tutte le Regioni Italiane e sono state scelte dopo diverse selezioni locali, provinciali e regionali. L’intero evento Miss Mondo per questa attesa edizione targata 2019 sarà anche televisivo. “Donna TV” la nuova televisione nazionale, in onda sul canale 62 del digitale terrestre, trasmetterà infatti sia la semifinale sia la finale con il commento di Roberto Alessi direttore di Novella 2000. Inoltre la stessa TV manderà in onda tutta la fase dei 16 giorni con una striscia giornaliera di 15 minuti condotta dall’ex Miss Mondo Italia, la bellissima attrice Tania Bambaci.

Miss Mondo Italia 2019: 150 miss approdano a Gallipoli

GALLIPOLI (LE) - Partito ufficialmente il concorso di bellezza nazionale, che mette in palio fascia e corona e diritto a rappresentare l’Italia alla finale internazionale di Miss World, la più antica e prestigiosa kermesse del pianeta, in programma il 7 dicembre 2019 in Tailandia.  Ben 150 le fasciate in rappresentanza di tutte le regioni italiane, giunte in queste ore in riva nella “Città Bella”. Tanti gli impegni in programma per loro, due i più importanti: la passerella di lunedì 3 giugno, nell’oasi naturale dell’Eco Resort “le Sirenè” di Gallipoli – Gruppo Caroli Hotel- utile a decretare le 50 finaliste, e poi lo show finale del 15 giugno al Teatro Italia di Gallipoli. Presenta Giorgia Palmas, ospiti il nuotatore pluricampione del mondo Filippo Magnini, il giornalista e critico tv Alessandro Cecchi Paone, l’inviato di Striscia La Notizia Luca Abete ad una delle voci più belle della musica leggera italiana Bianca Aztei, il cabarettista Pino Campagna a tanti altri noti personaggi del cinema e della tv che popoleranno il parterre dell’evento

All’arrivo, lo staff di Miss Mondo, ha effettuato le procedure di check-in ed ha provveduto alla sistemazione delle concorrenti nel quartier generale, situato come da tradizione, presso l'Hotel Bellavista, struttura ricettiva del gruppo Caroli Hotels. Questo invece il programma delle fasi di semifinale e finale. Domani primo giugno doppio appuntamento presso l’Eco-Resort Le Sirenè, presentazione delle Miss alla stampa ed ai media, poi dopo il pranzo, alle 15 incontro con l’inviato di Striscia la Notizia Luca Abete che presenterà il suo progetto “motivazionale” #NonCiFermaNessuno. A seguito altro tavolo di confronto con il dottor Luigi Manco, chirurgo senologo di fama nazionale, allievo del professor Umberto Veronesi, che terrà un incontro sull’importanza della prevenzione del cancro al seno.  Le fasi finali in programma dal 31 maggio al 15 giugno, prevedono anche altri eventi collaterali che aggiungeranno valore culturale alla manifestazione, con l’obiettivo di promozionare territorio e bellezze naturali del Salento. La kermesse è organizzata dalla AdM International in collaborazione con il Gruppo “Caroli Hotels” ed altri partner e sponsor nazionali.

Quattro le discipline a cui sono abbinate altrettante fasce speciali, in cui dovranno cimentarsi le Miss: "Talent", "Sport", "Beach" e "Model", ripercorrendo il format adottato da Miss World. L’evento per questa attesa edizione targata 2019 sarà anche televisivo. “Donna TV” la nuova televisione nazionale, in onda sul canale 62 del digitale terrestre, trasmetterà la semifinale e la finale con il commento di Roberto Alessi direttore di Novella 2000. Inoltre la stessa TV manderà in onda tutta la fase dei 16 giorni con una striscia giornaliera di 15 minuti condotta dall’ex Miss Mondo Italia, la bellissima attrice Tania Bambaci. Novità anche per i canali media e social che ruoteranno attorno alla kermesse, su tutti il portale del concorso www.missmondo.it “vestito” di nuova veste grafica, ed i social di facebook@MissMondoItalia ed instagram@MissMondoItalia. Special guest delle pillole di Miss Mondo Italia sarà la splendida ex Miss Mondo Italia e modella internazionale Alice Taticchi. Diversi i portali giornalistici nazionali che seguiranno live l’intera kermesse.

Nike si tinge dei colori arcobaleno per la comunità LGBT

MILANO - Da sempre grande sostenitrice delle comunità LGBT ( Lesbiche, Gay, Bisessuali e Transgender) è da sempre una bandiera colorata con otto colori (rosa, rosso, arancione, giallo, verde, turchese blu e viola). A onor del vero lo è dal 1978, da quando l’attivista americano Gilbert Baker Estate (scomparso nel 2017) ideò la Pride Flag creando così un simbolo che racchiudesse i valori e l’identità delle comunità.

Nike celebra così l’eredità di Estate con una collezione, per la prima volta, caratterizzata da footwear, abbigliamento e accessori tutti riportanti la bandiera originale. composta da otto colori.

Moda: Prada annuncia l'adozione di una politica fur-free


MILANO - Oggi, il Gruppo Prada comunica che, a partire dalle collezioni Donna Primavera/Estate 2020, non utilizzerà più pellicce animali nella realizzazione di nuovi prodotti. Lo stock continuerà ad essere oggetto di vendita fino ad esaurimento. L’annuncio è diffuso in collaborazione con la Fur Free Alliance (FFA), il network che riunisce più di 50 organizzazioni che si battono per la protezione degli animali in oltre 40 paesi, ed è frutto di un dialogo positivo intercorso tra il Gruppo, i membri di FFA, LAV e The Humane Society of the United States.

“L’innovazione e la responsabilità sociale sono parte dei valori fondanti del Gruppo Prada e la decisione di sottoscrivere la politica fur-free - frutto di un dialogo costruttivo con Fur Free Alliance e in particolare con LAV e con The Humane Society of the United States - rappresenta un importante traguardo nell’ambito di questo nostro impegno”, ha dichiarato Miuccia Prada. “La ricerca e lo sviluppo di materiali alternativi consentirà all’azienda di esplorare nuove frontiere della creatività e di rispondere, allo stesso tempo, alla domanda di prodotti più responsabili”. “Fur Free Alliance si congratula con il Gruppo Prada per la sua svolta fur-free”, ha dichiarato Joh Vinding, presidente della Fur Free Alliance. 

“Il Gruppo e i suoi brand si aggiungono a un elenco sempre più lungo di marchi fur-free che testimonia un nuovo approccio dei consumatori nei confronti degli animali”. “La decisione del Gruppo Prada di adottare una politica fur-free è coerente con una nuova idea di lusso più etico e sostenibile e risponde alle aspettative dei consumatori, oggi più attenti a scegliere prodotti che rispettino l’ambiente e gli animali”, ha affermato Simone Pavesi, manager per LAV dell’area Animal Free Fashion.

“Oggi, uno dei più grandi gruppi nel settore del lusso è diventato un player importante in materia di rispetto degli animali e di innovazione, a vantaggio delle generazioni future”, ha dichiarato PJ Smith, direttore della fashion policy presso The Humane Society of the United States. Brigit Oele, program-manager della Fur Free Alliance, ha affermato: "Il dialogo con il Gruppo Prada, iniziato poco più di un anno fa, si è tradotto nell’adozione, in tempi rapidissimi, della politica fur-free da parte dell’azienda. Il Fur Free Retailer Program coinvolge 1.000 aziende, a riprova del grande slancio che il movimento sta rapidamente acquisendo; ritengo estremamente improbabile che la pelliccia torni mai a essere considerata un trend accettabile. Questo per gli animali è un grande giorno!”.

L’auto è di moda per la Rievocazione del Gran Premio di Bari


BARI - Il Fortino Sant’Antonio di Bari ha ospitato, mercoledì 24 aprile, l'evento targato Carmen Martorana Eventi in collaborazione con l'Old Cars Club dal titolo "L'Auto è di Moda". Un evento dedicato al connubio retrò e sempre di gran fascino tra donne e motori, inserito nel cartellone degli appuntamenti che precedono la grande Rievocazione del Gran Premio di Bari brillantemente organizzato dal Presidente del Club Antonio Durso e il suo team.

Ancora una volta la Carmen Martorana Eventi, titolare del fashion award Top Fashion Model, si conferma come agenzia di qualità e prestigio che firma eventi di successo. Il Fortino Sant’Antonio è diventato un elegante paddock in fermento, prima del rombo dei motori.

Le bellissime auto d'epoca hanno fatto da cornice al defilé di Giulio Lovero, Maria Pia Eramo, & Secret, LussoMediterraneo Jewels di Maria Elena Savini, accompagnato da shooting fotografici a cura di Benny Quinto e Marco Orlandino.

Ad esaltare la bellezza delle modelle è stato il team Arke’ di Alessandra Centrone per il make-up e Primadonna di Mariella Galati per l’hair style. La suggestiva serata è stata allietata dalla cantante di Amici Serena De Bari e dalla fisarmonica del maestro lucano Mimmo Cavallo. 

Si ringrazia: Il Giornale del Parrucchiere di Gioele de Liso; Cantina Vini Barbato; Garden Stella.

Top Fashion Cruise, successo confermato

BARI - Successo confermato per la III edizione di “Top Fashion Cruise”, l’evento nazionale esclusivo, ricco di bellezza, di charme, di divertimento, che tra mille sorprese ha ospitato a bordo della nave Costa Victoria il duo ALE&FRANZ, il meglio della comicità made in Italy.

L'innovativo format moda "Top Fashion Cruise", ideato e organizzato dalla Carmen Martorana Eventi in collaborazione con Welcome Travel e l’agenzia autorizzata Coral Reef di Pasquale Rizzi - sotto la supervisione di Giuseppe Tosto, Sales Manager di Costa Crociere - ha consentito a modelli e modelle, fotografi, stilisti, hair stylist e make-up artist di vivere l'esperienza della navigazione nelle acque del Mar Mediterraneo con shooting fotografici, defilé e corsi di posa fotografica e portamento.

Il tutto si è svolto a bordo di Costa Victoria, una nave straordinaria, oggi pronta a sorprendere con un look tutto nuovo e un restyling curato in ogni dettaglio che va ad accrescere la sua bellezza già ricca di charme e di meravigliosi elementi di design come i mosaici vetrosi di Emilio Tadini.

Specialiste dell’hair style come Romina Semeraro e del make-up come Alessandra Centrone, titolare della scuola di formazione di estetica e acconciatura Arke’, hanno valorizzato con il proprio talento la bellezza delle modelle partecipanti, fra cui figura la top internazionale Mischelle Ondevu.

Dubrovnik, rinomata per il caratteristico centro storico circondato da imponenti mura in pietra, e Venezia, con i suoi canali fiancheggiati da palazzi rinascimentali e gotici, sono state il fondale dei suggestivi set fotografici diretti da Massimo Ruvio e Antonio Monopoli per esaltare gli abiti dei fashion designer partecipanti: Maria Pia Eramo, che ha presentato una capsule di abiti ispirata al blu del mare e l’altra a fluttuanti tessuti dorati; Cinzia Bernardi, con il nuovo e frizzante brand & Secret, l’anima di una collezione che ti porta in tutto il mondo; la pittrice ancestrale Anna Morra, che ha presentato in esclusiva un originale progetto di Art Couture che abbina la sua arte pittorica al fashion, il quadro all’abito; la mini capsule di Impeccable Luxury, il costume delle Top.

«Sono soddisfatta - commenta Carmen Martorana, ideatrice e organizzatrice di Top Fashion Cruise e titolare dell’agenzia Carmen Martorana Eventi – del successo riconfermato e dal seguito ottenuto a bordo ed in escursione per un format che cresce sempre più in qualità e divertimento con l’elezione anche di Miss e Mister Top Fashion Cruise. Ringrazio tutti coloro che collaborano con me e mi hanno permesso di offrire un apprezzatissimo fashion show davanti a una platea di turisti italiani e stranieri».

Le navi Costa Crociere portano in tutti i mari del mondo l'eccellenza italiana, facendo scoprire agli ospiti il meglio della gastronomia, dell'intrattenimento e dell'ospitalità del nostro Paese. Il legame con il fashion awards Top Fashion Model si rafforza grazie alla partnership con Welcome Travel, il punto di riferimento nella scelta dei viaggi e vacanze a cui si affidano ogni anno oltre un milione di clienti. 

Si ringraziano: LILT sez Bat, Presidente Michele Ciniero, legata all’agenzia che attraverso le sue giovani modelle promuove l’importanza della prevenzione; H.U.N.T., partner divisa ufficiale modelle; Il Giornale del Parrucchiere di Gioele de Liso; Radio Torino Sound.

Moda: operatori asiatici in missione per il 'made in Puglia'

BARI - Venti operatori asiatici saranno in Puglia per una missione incoming in programma da lunedì 8 a mercoledì 10 aprile, con giornata inaugurale (lunedì 8) alla Fiera del Levante.  Provengono da Cina, Giappone, Corea del Sud, Singapore e Thailandia. Si tratta di buyer, importatori e operatori della distribuzione organizzata che operano nei comparti dell’abbigliamento, maglieria e calzature per donna e per uomo e, nel caso dell’abbigliamento, anche per bambino. Incontreranno 21 operatori pugliesi di altrettante imprese impegnate negli stessi settori che presenteranno il meglio della moda made in Puglia di fascia media e medio-alta. 

Il programma della missione messo a punto dalla Sezione Internazionalizzazione della Regione Puglia, in collaborazione con la società regionale in house Puglia Sviluppo e con il supporto in loco della Camera di Commercio italiana in Corea, si apre lunedì 8 aprile nel 152 presso la Fiera del Levante dove si terrà un workshop di presentazione del sistema moda in Puglia dalle 10,30 alle 12,30. All’incontro interverranno con l’assessore allo Sviluppo economico, rappresentanti della Camera di Commercio italiana in Corea, di Confindustria Puglia e di Sistema Moda Italia. Seguiranno, nel primo pomeriggio (ore 14,00-16,00), le sezioni di incontri bilaterali (BtoB) tra aziende pugliesi e operatori asiatici. Nei due giorni successivi, invece, la delegazione asiatica sarà impegnata in visite aziendali sul territorio, per apprezzare dal vivo la qualità e l’innovazione di un prodotto made in Puglia.

L’assessore regionale  ha spiegato che l’obiettivo di questa missione è favorire i contatti tra le imprese pugliesi e gli operatori asiatici perché le opportunità di collaborazione economico-commerciale con i Paesi che rappresentano sono molto ampie e dense di opportunità per la Puglia. 

Dopo una durissima crisi, il settore della moda è tornato ad avere un trend positivo sui mercati esteri da tre anni a questa parte, con un valore dell’export nel 2018 di oltre 741 milioni di euro (+1,2% rispetto al 2017), mentre il comparto delle calzature continua ad essere tra i primi 10 prodotti esportati dalla Puglia nel mondo con un fatturato in crescita del 7% rispetto al 2017. Quanto ai Paesi coinvolti nell’incoming, le vendite di tessuti, capi e scarpe made in Puglia verso questi mercati supera i 53,5 milioni di euro con andamenti di crescita nel 2018 rispetto all’anno precedente molto sostenuti in particolare verso la Corea del Sud (+5,6%) e la Thailandia (+265,3%). In questo scenario, proprio nell’intento di riagganciare la ripresa, la Regione Puglia ha messo in campo un pacchetto di incentivi, tra i quali i Voucher Fiere, mentre è in programma una nuova misura con la creazione di uno specifico Fondo per l’internazionalizzazione.

La missione incoming è stata anticipata da un Protocollo sottoscritto dalla Regione Puglia nell’agosto scorso con Sistema Moda Italia (organizzazione di rappresentanza degli industriali del tessile e moda) e Confindustria Puglia per favorire e sostenere lo sviluppo dei processi innovativi e di internazionalizzazione delle micro, piccole e medie imprese pugliesi del settore tessile e moda. 

E’ cofinanziata con risorse del Por Puglia Fesr-Fse 2014-2020, Azione 3.5 “Interventi di rafforzamento del livello di internazionalizzazione dei sistemi produttivi”.

Addio a Jean-Louis David, l'iconico coiffeur del taglio scalato


Si è spento a 85 anni a Jean-Louis David, l'iconico parrucchiere che negli anni Settanta inventò il taglio scalato. David è morto in Svizzera dove viveva dal 2002, anno in cui aveva venduto il suo impero al gruppo americano associato al marchio Franck Provost. Era malato da tempo. Ha avuto quattro mogli e quattro figli.

Nato a Parigi, figlio di parrucchieri, aprì il suo primo salone nel 1961, nell'avenue de Wagram, rivoluzionando il concetto di hairstyle ed affermando con il look l'emancipazione della donna. La sequenza 4.7.7. è il nome del taglio corto fatto a Kim Novac e diventato famoso in tutto il mondo. Ha collaborato sin dagli esordi della sua fulgida carriera con i grandi fotografi di moda come Helmut Newton ed Herb Ritts.

L'impero di Jean-Louis David si estende in 14 Paesi: è la prima rete di parrucchieri in Europa e la seconda nel mondo. Jean-Louis David, secondo il giornale Bilan, era tra i 50 uomini più ricchi di Francia in Svizzera, con un patrimonio stimato tra i 90 e i 180 milioni di euro.

Speciale 83ma Campionaria

Gdp Tv

150° Unità d'Italia AGRICOLTURA AGROALIMENTARE AMBIENTE Animali Annunci Approfondimento Arredamento Arte Attualità Auto e motori Avviso Pubblico Aziende Bari Bari 2014 Bari 2019 Bat Bifest 2011 Bifest 2014 Bifest 2015 Bifest 2016 Bifest 2017 Bifest 2018 Bifest 2019 Brasile2014 Brindisi Calcio Casinò Chiesa cinema Columbus Day COMMENTO Comunicati Stampa Concerti Concorsi Corsi CROCIERE CRONACA CRONACA LOCALE CULTURA DOVE SEI? Cultura e Spettacoli Design Diari da Kinshasa Dimmi come scrivi Discoteche Donna del Giorno Economia Elezioni 2011 Enogastronomia Esoterismo Estate Esteri Eventi Expo 2015 F1 Festival del cinema di Roma 2010 Festival del cinema di Roma 2011 Festival del cinema di Roma 2012 Festival del cinema di Roma 2013 Festival del cinema di Roma 2014 Festival del cinema di Roma 2015 Festival del cinema di Roma 2016 Festival di Venezia '13 Festival di Venezia '14 Festival di Venezia '15 Festival di Venezia '16 Fiera del Levante Filastrocca film Flash Foggia Food Experience Foto Frodi Fumetti Gallery Gastronomia Gdp Junior Ghost Hunters Puglia Giochi Giubileo Gossip Grafico Hot IL MIO AVVOCATO Il Principe Azzurro Immobiliare Inchiesta Intervista Intrattenimento Islam isola dei famosi 5 L'Angolo della Poesia LA CURIOSITA' LA RECENSIONE Latitudeslife LAVORO Lecce Lettera al direttore Libri Link LIVE Lotterie Matera METEO milano Miss Italia MODA Mostre Motociclismo musica Necrologi NOTIZIE DAL MONDO novità musicali Oroscopo Paranormale Perle di storia pugliese photogallery PLAY: MUSICAEDINTORNI Politica Politica locale Potenza PRIMO PIANO Protezione civile Psicologia Pubblica Amministrazione Puglia Punto e a Capo Regionali 2015 Reportage ricerca Ricette Rio 2016 Roma Russia 2018 Salute e benessere Sanità Sanremo 2015 Sanremo 2016 Sanremo 2017 Sanremo 2018 Sanremo 2019 Scheda Scienza e tecnologie Scuola Sentenze europee Sessualità Silent Key Spazio Spazio Emergenti Speciale Speciale 21 dicembre Speciale amministrative 2012 Speciale Amministrative 2014 Speciale Euro 2012 Speciale Fiera Speciale Politiche '13 Spetteguless Sport Storia Taranto Teatro Tennis Territorio TICKER Top Tra scienza e fede Trasporti Turismo Tv UE Università e formazione Us version Vacanze Viabilità Viaggi Video Videogiochi Vignetta Vino diVino Voli Web Zootecnia