Vino diVino '21: il moscatello selvatico un vitigno che ci piace


WALTER DENTICO -
Per l'assaggio di questa settimana restiamo in territorio murgiano con l' etichetta di una azienda dalla lunga tradizione vitivinicola pugliese: Parliamo della cantina Polvanera e del suo moscatello selvatico

Ci troviamo fra Acquaviva delle Fonti e Gioia del Colle, in un paesaggio unico fatto di vigneti e muretti a secco. La cantina è perfettamente incastonata nel paesaggio con la sua caratteristica di essere scavata nella roccia calcarea, prerogativa fondamentale anche per l'affinamento dei suoi vini.

Il moscatello selvatico è un vitigno tipico ed anche fra i più antichi della zona murgiana, appartenente alla grande famiglia dei Moscati, dei quali presenta la tipica aromaticità. Ma ciò che lo rende sorprendente è la spalla acida difficilmente riscontrabile nei suoi simili.

Le sue rese sono molto basse e le sue caratteristiche sono esaltate dalla scelta aziendale di vinificare con tecniciche moderne di assoluta semplicità enologica e di escludere il legno in fase di maturazione al fine di ottenere vini fedeli ai sapori ed i sentori autentici del vitigno.

NOME: Moscatello Selvatico IGT Puglia
AZIENDA PRODUTTRICE: Cantine Polvanera
VITIGNO: Moscato Bianco
GRADAZIONE ALCOLICA: 13
ANNATA: 2019
CATEGORIA DI PREZZO: 10- 15 €

VISTA: giallo paglierino luminoso con leggeri riflessi dorati

NOTE OLFATTIVE: al naso emerge dapprima l'aromaticità tipica del moscato con pesca bianca, arancia candita, buccia di agrumi, poi note di camomilla e mela con il naso che vira poi su sentori di erbe aromatiche

GUSTO: Il sorso è tipicamente aromatico con un ritorno di agrumi e fiori d’arancio ma sempre composto e delicato oltre ad essere sostenuto e piacevolmente ravvivato da una buona freschezza

Abbinamento: Lo abbiniamo ad una ricetta gustosa e salutare come una vellutata di Topinambur
https://youtu.be/NlfUTA7GXYI

Nessun commento

Posta un commento

© tutti i diritti sono riservati
made with by templateszoo