Sanzioni, maxisequestro ai danni del pilota russo di F1 Mazepin

OLBIA - La Guardia di Finanza ha congelato a Olbia un complesso immobiliare di lusso, riconducibile al pilota della Haas (la scuderia di Schumacher jr) e al padre.

Nel dettaglio, spiega la GdF che "nell'ambito degli accertamenti per l'individuazione delle risorse economiche riconducibili ai soggetti che sono stati inclusi nell'allegato I del Regolamento (Ue) n. 269/2014, è stato eseguito un provvedimento di congelamento nei confronti del russo Dmitry Arkadievich Mazepin e del figlio Nikita Dmitrievich Mazepin, pilota di Formula 1 della scuderia Haas F1 Team fino al 5 marzo scorso, avente oggetto un complesso immobiliare a uso residenziale sito nel Comune di Olbia (SS), località Portisco, del valore di circa 105 milioni di euro, riconducibile ai predetti soggetti per il tramite di un veicolo societario estero".

Cresce intanto l'attesa per l'incontro tra Putin e il cancelliere austriaco Nehammer.

Nessun commento

Posta un commento

© tutti i diritti sono riservati
made with by templateszoo