Ostuni: il gazebo informativo del M5S di mercoledì 21 settembre 2022


OSTUNI (BR)
- Prosegue la campagna elettorale per le politiche nella provincia di Brindisi. Ad Ostuni, mercoledì 21 settembre alle ore 19, nella Villa Comunale, si è tenuto il gazebo informativo del Movimento Cinque Stelle. Durante la serata si sono tenuti gli interventi di: Valentina Palmisano (candidata Collegio Plurinominale Puglia 4 Brindisi-Lecce), Salvatore Giuliano (candidato Collegio Uninominale Camera Brindisi e provincia) e Roberto Fusco (candidato Collegio Uninominale Senato Brindisi-Taranto).

"Siamo qui ad Ostuni in Villa ed è quello che stiamo facendo ormai da alcuni giorni: andiamo nelle piazze a parlare con i cittadini, a raccogliere le istanze dei cittadini, a quello che riesce meglio fare a differenza degli altri partiti che si chiudono all'interno dei salotti a parlare di non si sa che cosa e fare promesse che sappiamo non verranno mai mantenute" ha dichiarato Valentina Palmisano "Per me è un onore essere qui ad Ostuni, dove c'è la Commissione Straordinaria: noi portiamo avanti battaglie relative alla legalità, all'onestà. Candidiamo magistrati e quindi siamo molto orgogliosi di questo e lo raccontiamo in giro con cuore e coraggio".
"Siamo qui ad Ostuni, a pochissime ore dalla chiusura della campagna elettorale che ci ha visto incontrare tantissima gente in ogni territorio e comune, portando avanti le battaglie che sono scomparse dal panorama politico e che teniamo solo noi" ha dichiarato Salvatore Giuliano "Quindi l'attenzione a coloro che non ce l'hanno fatta, alle politiche sociali, alle politiche dell'inclusione, alle povertà educative. Il M5S sta raccogliendo tantissimo consenso, almeno è quello che noi vediamo nelle piazze, e sono certo che temi importantissimi a noi molto cari, fra cui quello dell'autonomia differenziata, quella scellerata proposta che ho combattuto con successo durante il governo Conte 1, debba essere fermata. Non possiamo accettare che il Sud, già povero, venga ulteriormente impoverito da politiche che il centrodestra, ma anche il centrosinistra, perché non dobbiamo dimenticare che l'autonomia differenziata fu proposta da una scuola anche dal Pd nella regione Emilia Romagna. L'autonomia differenziata è un danno per il Sud. Votare per quelle coalizioni che lo hanno nel programma, e la Lega lo ha scritto 38 volte nel suo programma, votare per quelle coalizioni è un voto deliberatamente dato contro il Sud".
"Un invito al voto prima di tutto: è un momento importante per l'Italia. Quindi, un invito a tutti i cittadini di votare con informazione e consapevolezza, a votare dalla parte giusta" ha dichiarato, infine, Roberto Fusco "E' un momento importante il 25 settembre. Invito a votare il M5S perché, col M5S, si va avanti con la solidarietà, col reddito di cittadinanza. Si va avanti con la coesione sociale, che è anche evitare questa autonomia differenziata che penalizzerebbe ancora il Sud. Si va avanti anche con la transizione ecologica. Si esce dal fossile finalmente. Si adottano le giuste misure per fronteggiare subito l'emergenza bollette, che il presidente Conte ha chiesto già di fronteggiare a febbraio, restando inascoltato. Solo oggi si accorgono di un problema che il presidente Conte aveva posto già dal mese di febbraio. Scegliete bene il capitano che può guidare questa nave in un momento di tempesta. Affidatevi al presidente Conte, al M5S e votate per prestigiosi candidati come Salvatore Giuliano e Valentina Palmisano mettendo una bella croce sul M5S. Per me al Senato, se lo vorrete".

Posta un commento

0 Commenti