Ostuni: la FeNAILP chiede un intervento urgente sui Commissari Prefettizi


OSTUNI (BR)
- Il Presidente Nazionale della FeNAILP (Federazione Nazionale Autonoma Imprenditori e Liberi Professionisti) Sabato Pecoraro, ha scritto alla Ministra dell’Interno Luciana Lamorgese e alla Prefetta di Brindisi Carolina Bellantoni per un loro tempestivo intervento urgente sui Commissari Prefettizi del Comune di Ostuni (BR).

"Nonostante le ripetute richieste di incontro, inoltrate ai Commissari prefettizi, sia da parte della Delegazione FeNAILP territoriale della Città Bianca che, anche dal mio Vice Presidente Nazionale Cosimo Lubes, per discutere sulla ingiustificata maggiorazione delle imposte comunali e la desertificazione turistica di Ostuni, con l’applicazione di Ordinanze di divieti con gravi limitazioni" scrive nella lettera il Presidente Pecoraro "tutte le nostre richieste non hanno sortito effetti e, non è giunto alcun invito alla creazione di un tavolo di lavoro con tutte le Associazioni datoriali. La FeNAILP" continua il Presidente Nazionale Pecoraro "nella nota inviata, ha chiesto a più riprese un confronto con le Autorità comunali per offrire una concreta e fattiva collaborazione alla soluzione di problemi non più procrastinabili ma, soprattutto, di difficile accettazione da parte degli imprenditori, già provati dagli effetti negativi della pandemia e dalla più recente e grave crisi energetica. La mancanza di dialogo" conclude Pecoraro "sta provocando un generale malcontento che, come Associazione, stiamo cercando di mitigare ma, con flebili risultati. Pertanto" conclude nella missiva il Presidente Nazionale della FeNAILP Sabato Pecoraro "chiedo un intervento urgente da parte della Ministra Lamorgese e della Prefetta di Brindisi Bellantoni, al fine, di invitare le Autorità competenti all’ascolto delle nostre legittime rimostranze, per un confronto costruttivo e risolutivo".

Posta un commento

0 Commenti