Plurinominali: i parlamentari eletti in Puglia


REDAZIONE
- Dopo l'ufficializzazione dei collegi uninominali, arriva anche quella relativa ai parlamentari eletti nei collegi plurinominali a seguito del voto di domenica 25 settembre 2022 e che ha riservato soprese ed esclusioni eccellenti.

SENATO DELLA REPUBBLICA. Per il Movimento Cinque Stelle, primo partito in Puglia, risultano eletti l'ex sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Mario Turco, e la senatrice uscente foggiana Gisella Naturale. Due senatori anche per Fratelli d'Italia, corrispondenti ai nomi di Giovanni Battista Fazzolari e il consigliere regionale Ignazio Zullo. Per il Partito Democratico entrano l'ex ministro Francesco Boccia da Bisceglie e, Valeria Valente collocata in lista davanti a Loredana Capone, non eletta e che resta presidente del Consiglio Regionale della Puglia. A questa esclusione eccellente, si aggiunge quella all'interno della Lega, dove la deputata uscente Anna Rita Tateo non potrà approdare al Senato per Matteo Salvini, risultato eletto in Puglia. Riconfermato a Palazzo Madama per Forza Italia, il senatore barlettano Dario Damiani.

CAMERA DEI DEPUTATI. Il Movimento Cinque Stelle elegge cinque parlamentari per la Puglia. Entrano Gian Mauro Dell'Olio, Leonardo Donno, Carla Giuliano, Patty L'Abbate, e Giorgio Lovecchio. Quattro seggi per Fratelli d'Italia con gli eletti Marcello Gemmato, Raffaele Fitto, Gian Donato Lasandra e Giovanni Maiorano. Il Partito democratico ottiene 3 deputati : il segretario pugliese dem Marco Lacarra, Ubaldo Pagano (deputato uscente) e il capo di gabinetto del Governatorato della Regione Puglia, Claudio Stefanazzi. Nulla da fare per Anita Maurodinoia, che resta Assessore regionale ai Trasporti. A rappresentare la Lega in Puglia, sarà Salvatore di Mattina, entrando attraverso gli uninominali. Un seggio anche Sinistra Italiana-Verdi, rappresentata a Montecitorio dal sindacalista Aboubakar Soumahoro. Infine, per Azione-Italia Viva, si registra l'ingresso di Mara Carfagna. L'ex ministra pur essendo campana, risulta eletta in Puglia. Nulla da fare per Massimo Cassano. L'ex senatore barese di Forza Italia tornerà alla Direzione Generale dell'Arpal Puglia, dopo l'aspettativa elettorale.

Posta un commento

0 Commenti