Admo Puglia festeggia 30 anni dalla fondazione: a Bari l’evento celebrativo

BARI - Dopo lo spettacolo “Mettici il Cuore”, tenutosi nello scorso weekend a Foggia, città in cui nel 1992 è nata, per impulso del dott. Arturo Romondia, primario pediatra presso gli Ospedali Riuniti, l’Associazione Donatori Midollo Osseo - Puglia, si terrà sabato 26 novembre 2022, a partire dalle ore 9,30, presso la Sala Consiliare della Città Metropolitana a Bari, l’evento celebrativo per festeggiare il 30esimo anniversario dalla fondazione dell’associazione attualmente presieduta da Maria Stea.

“30 anni di Admo in Puglia - La vita, un dono da condividere” è il titolo dell’appuntamento che sarà occasione di celebrare l’importante traguardo per Admo Puglia, di ascoltare le testimonianze dirette di donatori e riceventi e sarà anche opportunità di confronto con le istituzioni e le autorità sanitarie del territorio.

Parteciperanno, infatti, il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, il consigliere della Regione Puglia Francesco Paolicelli, il sindaco di Bari Antonio Decaro, il prefetto di Bari Antonia Bellomo, Antonio Sanguedolce, dg Asl Bari, Antonella Caroli, direttrice del Servizio Strategie e Governo dell’Assistenza Territoriale della Regione Puglia, Angelo Ostuni, Chiara Musajo Somma e Donata Mininni, in rappresentanza rispettivamente del Centro Regionale Sangue, del Centro Regionale Trapianti e del Registro Regionale, i vertici nazionali e regionali di Admo con il collegamento con la presidente nazionale Rita Malavolta. Chiuderanno la mattinata le testimonianze e i ricordi di donatori e riceventi.

A distanza di 30 anni, Admo Puglia prosegue la sua attività di sensibilizzazione per aumentare il numero degli iscritti al Registro Donatori IBMDR con la stessa passione, lo stesso impegno e lo stesso senso di solidarietà dei suoi fondatori. Ed è con questo spirito che i dirigenti e i volontari di Admo Puglia celebreranno il trentennale dalla fondazione dell’associazione.

Ulteriori informazioni, gli aggiornamenti sulle iniziative delle singole sedi e altri approfondimenti sono disponibili sul sito www.admopuglia.it e sui canali social di Admo Puglia.

Posta un commento

0 Commenti