Francavilla Fontana, il sagrato del Convento dei Frati Minori Cappuccini intitolato a Padre Romano


FRANCAVILLA FONTANA (BR)
- Sabato 18 marzo alle 17.30 l’Amministrazione Comunale intitolerà il sagrato della chiesa del Convento dei Frati Minori Cappuccini di via San Francesco a Padre Romano.

All’iniziativa interverranno il Sindaco Antonello Denuzzo, l’Assessore Sergio Tatarano e i membri della Commissione Toponomastica Sandro Rodia e Giuseppe Cafueri.
Padre Romano, al secolo Guido D’Aversa, ha legato la sua esperienza professionale e religiosa con la comunità francavillese sin dal 1962, anno del suo arrivo nella Città degli Imperiali. È stato per 30 anni docente presso l’ITES Calò e promotore di numerose iniziative culturali. Scomparso nel 2009 ha lasciato un vuoto incolmabile nella comunità parrocchiale del Convento dei Frati Minori Cappuccini per le sue doti umane e per il suo operare discreto al fianco dei più fragili.
"Lo spazio dedicato a Padre Romano – spiega l’Assessore Sergio Tatarano – recepisce la richiesta di tantissime persone credenti e non che tempo addietro si fecero promotrici di una raccolta firme, a testimonianza dell’apprezzamento per le doti umane di quest'uomo. Ruolo determinante di ricerca storica anche in questo caso è stato svolto dalla Commissione Toponomastica che ringrazio per lo scrupoloso lavoro che porta avanti".
Il percorso che ha condotto all’intitolazione del sagrato è partito su iniziativa della comunità parrocchiale che ha raccolto un considerevole numero di firme.
La Commissione Toponomastica, organo presieduta dall’Assessore Sergio Tatarano e composto da Sandro Rodia, Giuseppe Cafueri e dai docenti Domenico Fanelli, Giuseppa Epifani, Angelo Sgura e Letizia Soloperto, ha condotto i necessari approfondimenti storici ed indicato all’Amministrazione Comunale che Padre Romano è senza dubbio una personalità meritevole di intitolazione.
L’iter si è concluso nei giorni scorsi con l’adozione di una specifica delibera da parte della Giunta cittadina.

Daniele Martini

Sono un giornalista pubblicista, docente di comunicazione e sostegno. Sono un operatore della comunicazione.

Posta un commento

Nuova Vecchia

Modulo di contatto