A Scorrano la bellezza della 'Sand Nativity 2023' dedicata ai migranti


SCORRANO (LE) - Proseguono le iniziative in occasione delle festività natalizie a Scorrano. Nella città si può ammirare “Sand Nativity 2023”, il Presepe di Sabbia che, giunto alla V edizione, vede la partecipazione dei più valenti artisti di sculture di sabbia a livello mondiale.

Quest’anno la realizzazione delle monumentali sculture é stata affidata a 5 artisti internazionali, i quali hanno costruito delle vere e proprie opere d’arte: Lucas Bruggemann (Lituania), Marielle Heessels (Olanda), Mac David (Belgio), Leonardo Ugolini (Italia), Nikolay Torkhov (Russia). Il tema di grande attualità di questa edizione è “Migranti”.
Le sculture di sabbia raffigurano i «viaggi della speranza» a bordo di grandi barconi in mezzo al mare in tempesta, come anche i monumenti simbolo di vari Paesi (ad esempio la Torre Eiffel per Parigi, il Big Ben per Londra, la Sagrada Familia per Barcellona, il faro per Lampedusa, il Colosseo per Roma e il castello Aragonese per Otranto), meta di chi fugge dalla propria terra in cerca di un futuro migliore.
Tra le sculture vi é anche quella dedicata a Papa Francesco, rappresentato con una gigantografia su una barca in mezzo al mare, a voler rappresentare il suo impegno sul tema dell'immigrazione e verso gli ultimi della Terra.
Le opere di sabbia si potranno ammirare fino al 7 gennaio 2023 presso il chiostro del Convento degli Agostiniani: i giorni feriali sarà visitabile dalle 16.30 alle 21; il sabato, la domenica ed i giorni festivi dalle 15.30 alle 22. La mostra è visitabile anche in mattinata, dalle 10 alle 12, ma soltanto le domeniche e i giorni festivi.

Daniele Martini

Sono un giornalista pubblicista, docente di comunicazione e sostegno. Sono un operatore della comunicazione.

Posta un commento

Nuova Vecchia

Modulo di contatto